martedì 24 gennaio 2012

Pound Cake Glassato al Limone (Senza Lievito)

Ho appena scoperto il blog di Erica e leggo che a causa di un'intolleranza 
deve evitare tutti i cibi che contengono qualunque tipo di lievito e, cito testualmente, 
"arrivederci pizza, pane, torte super soffici!"... E chi lo dice? 
Mi sono messa al lavoro e ho pensato di preparare il più semplice dei dolci: 
un pound cake.
E' una torta che si realizza unendo 1 pound di ciascuno di questi 4 ingredienti:
farina, uova, burro, zucchero (pare che in Francia la chiamino quattro quarti).
Che si tratti di pound o altre unità di misura il succo non cambia dato che ciò
che conta è solo mantenere lo stesso peso per tutti gli ingredienti.
Visto che non si può usare il lievito ho aggiunto un cucchiaino di bicarbonato
e gli albumi montati a neve (se non si può contare sulla lievitazione chimica può sempre
venirci in soccorso quella meccanica).




Un'ultima cosa: alla ricetta ho aggiunto anche dello yogurt bianco che, 
mi sono informata su internet, pur essendo fermentato 
non contiene lieviti. Potete provare ad usare yogurt alla frutta
del gusto preferito, non credo che il risultato cambi.

Foderate uno stampo da plum cake con carta da forno e ungetela leggermente.
Accendete il forno e impostatelo sui 200°.
Pesate per prime 2 uova piccole intere. Il peso che otterrete sarà il peso di tutti gli altri ingredienti (io ieri, ad esempio, sono stata fortunata perchè le mie due uova pesavano insieme 100 g tondi, quindi ho unito 100 g di tutti gli ingredienti). 
Mettete i due tuorli in una ciotola dove impasterete il dolce.
Montate a neve fermissima gli albumi e teneteli da parte in frigorifero.
Versate nella ciotola con i tuorli la dose di olio di semi (evitare il burro non è male, no?), di farina 00, di zucchero.
Fatto ciò io ho aggiunto anche lo stesso peso di yogurt bianco zuccherato, 1 cucchiaino di bicarbonato, 1 pizzico di sale, la buccia grattugiata di un grosso limone (se volete un gusto di limone più presente potete aggiungere mezza fialetta di aroma). 
Montate tutto con le fruste, quindi unite gli albumi montati a neve mescolando dal basso verso l'alto. Questo è l'unico momento che richiede attenzione perchè è fondamentale unire gli albumi smontandoli il meno che si può e incorporando più aria possibile per far crescere il cake e renderlo veramente soffice.
Versate l'impasto nello stampo che avete foderato e infornatelo subito. Il forno ben caldo darà la spinta necessaria a far lavorare l'aria che avete incorporato e vedrete gonfiarsi il dolce nel giro di poco. Se vedete che si colora troppo potete abbassare la temperatura in un secondo momento, ma io non ho avuto questo problema.
Il pound cake è pronto in circa 40 minuti, ma fate comunque la solita prova dello stecchino.
Il dolce uscirà dal forno molto gonfio (come un classico plum cake della nonna), ma si sgonfierà un po' dato che non è stabile come un lievitato (avete presente i soufflè?). Non preoccupatevi, l'interno non ne risente affatto e, come vedete dalle foto, l'estetica è comunque gradevole.
Per la glassatura mettete in una tazza da cappuccino 3 cucchiai abbondanti di zucchero a velo e un cucchiaino di succo di limone, quindi aggiungete acqua calda (la quantità di una tazzina da caffè) e mescolate con un cucchiaio per eliminare eventuali grumi.
Otterrete una glassa fluida che potrete stendere facilmente sulla superficie del dolce e che si asciugherà in pochissimo tempo creando una sottilissima crosticina dolce con una punta di acido del limone.






Ricetta vincitrice

18 commenti:

  1. Grazie mille!!! sembra fantastico, non vedo l'ora di provarlo! Già inserito nel Contest, grazie!
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per l'iniziativa. Non avevo ancora nessuna ricetta di cake senza lievito nel blog. Magari può servire ad altri ;o)

      Elimina
  2. lievitato perfettamente anche senza l'aiuto del lievito chimico... davvero bello questo cake, prendo nota

    RispondiElimina
  3. Mi sto' già leccando i baffi all'idea, ultimamente i dolci al limone sono tra i mieì preferiti ;)
    Buona giornata
    Sonia

    RispondiElimina
  4. La morbidezza di questo cake è straordinaria!

    RispondiElimina
  5. Essere intollerante ai lieviti deve limitare parecchio. accidenti.
    Potresti usare il livito madre?.
    Cmq questo pound cake è una favola, direi che hai aggirato l'ostacolo alla grande.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' la stessa cosa che mi sono chiesta anche io, ma anche se è un lievito naturale è pur sempre frutto di una fermentazione quindi (forse) può contenere dei lieviti (nel senso dei funghi). Per non sbagliare sono andata sul sicuro ;o)

      Elimina
  6. Complimenti per il pound cake, buonissimo e bellissimo con quella glassatura! Mi unisco a te da oggi!!! E se ti va passa a trovarmi!! A presto! ;)

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  8. Ely, perdonami, sono una rimbambita! ho eliminato il tuo commento per sbaglio :o( complimenti a parte (sempre graditi :o) dicevi che forse ci sono i lieviti anche nello yogurt... Io, come scritto, mi sono informata su internet a questa fonte http://kefir.ilbello.com/confronto.php c'è una tabella che mi è sembrata molto esaustiva. Speriamo bene ;o) Baci.

    RispondiElimina
  9. Grazie cara! ORa vado a vedere :-)

    RispondiElimina
  10. Strepitoso questo dolce! Da provare :)

    RispondiElimina
  11. Ciao, quante belle ricette ho scoperto nella tua cucina! Verrò spesso a curiosare :) A presto Liz

    RispondiElimina
  12. Ciao e grazie per essere passata a trovarmi. Certo anche il tuo blog è una bella sorpresa e il pound cake pure...non lo conoscevo e torna sempre utile un dolce privo di lievito...anche a chi non è intollerante! Mi unisco anch'io ai tuoi lettori e ti seguo volentieri.
    Ciao
    Ale

    RispondiElimina
  13. Che meraviglia, una ricetta senza lievito!...tutta da provare, xxx!

    RispondiElimina
  14. Complementi per questa bellissima vittoria.Questa ricetta dev'essere squisita.Ti ho conosciuta attraverso il contest dedicato ai dolci senza lievito.Non sò se lo sapevi già,ma spero di aver fatto cosa gradita dicentoti che sei la vincitrice del contest,con questa buonissima ricetta.Mi aggrego ai tuoi sostenitori,se ti va passa a trovarmi quando vuoi!!Un abbraccio Anna

    RispondiElimina
  15. mou , crema buonissima sono in attesa della tua ricetta dove lo utilizzi, a presto

    RispondiElimina

Per qualunque commento, o anche per eventuali perplessità, scrivetemi pure. Sarò lieta di rispondervi (nessuna parola di verifica richiesta).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...