martedì 12 febbraio 2013

Oeufs en Cocotte

Pensate mai alle uova? Detta così sembro disturbata, lo so, ma dico sul serio.
Si tratta di un ingrediente straordinario senza il quale non esisterebbero tante preparazioni a cui siamo abituati. Niente frittate, soufflé, bignè, tiramisù, crema pasticcera, pasta all'uovo, quiche, pasta frolla, babà, pasta alla carbonara... un mondo tristissimo :o)
Tempo fa in TV passava una pubblicità (non ricordo di quale prodotto) in cui si vedeva 
uno chef intento a coordinare lo staff di una cucina in cui passavano piatti faraonici uno dietro l'atro diretti verso la sala. Alla fine del servizio si vede lo chef, rimasto solo, con una
padellino in mano. Si siede finalmente per cenare anche lui e lascia scivolare nel piatto un semplice uovo fritto che mangia con aria estasiata. Ecco per me, e sono convinta anche per molte di voi, l'uovo fritto (col tuorlo ancora morbido in cui intingere il pane, è ovvio)
è un piatto in grado di far impallidire molte preparazioni elaborate e pretenziose.
E voi? Qual è il piatto semplice che vi da più soddisfazione?

Questa ricetta è di quelle che nella loro semplicità stupiscono al primo boccone.
Si tratta di un uovo cotto in forno a bagnomaria in una cocotte con qualche cucchiaio di
panna, un velo (davvero un velo) di burro, sale e pepe.




Imburrate la cocotte e versate sul fondo un cucchiaio di panna. Salate e pepate leggermente, quindi rompete un uovo grande e versatelo sulla panna. Aggiungete un secondo cucchiaio di panna, aggiungete un pizzico di sale e pepe e una scaglia sottile di burro in cima.
Coprite la cocotte con carta alluminio e mettetela in una teglia con sufficiente acqua calda da arrivare a metà altezza della cocotte.
Infornate a 180° posizionando la griglia in basso e lasciate cuocere per circa 15 minuti. I tempi possono variare molto da forno a forno, quindi se volete preparare una teglia con più uova vi suggerisco di fare prima una prova per "tarare" il vostro forno.
Alla fine dovrete ottenere un uovo con l'albume cotto e il tuorlo ancora morbido.

Col primo uovo che ho preparato, ho prolungato eccessivamente la cottura tratta in inganno dal burro fuso in cima che mi sembrava albume ancora crudo (come potete vedere anche dalla prima foto). Non commettete lo stesso errore o perderete la morbidezza del tuorlo.

Vi suggerisco di accompagnare l'uovo con delle fettine di pane tostato. Io ho scelto una grossa ciabatta perchè mi piacevano queste fettine sottili e allungate. 




Qualche giorno fa durante uno dei miei giri alla ricerca di ingredienti sono entrata in un delizioso negozio dall'atmosfera incantevole, pieno di cose bellissime . Lì ho comprato quel simpatico aggeggio porta uova e ho pensato "so che è perfettamente inutile, ma rende la vita un po' più bella" ;o)

53 commenti:

  1. è quasi stupido dirtelo, ma sei spesso come me. faccio gli stessi pensieri e non li scrivo, mi piace rileggerli da te. mio farito è schizzinoso verso le uova e proprio due settimane fa gli ho fatto lo stesso ragionamento. mi fai voglia venir voglia di preparare la ciabatta per farmi questa cocotte, mi sa che una di queste sere me la preparo. solo per me, ovviamente, che in purezza lui le disdegna. quanto al porta uova...nulla è inutile se rende la vita più bella, io ti capisco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mondo spesso è un brutto posto, bisogna concedersi qualcosa :o)

      Elimina
  2. Ahhhh ma quanto ahi ragione! L'uovo ingrediente principale di molte preparazioni! Ottimo con il tuorlo nel quale intingere il pane! Io lo facevo semrpe occhio di bue.. Buono nelle cocottine.. smack e buon lunedì

    RispondiElimina
  3. hai stile ed eleganza anche a cucinare un uovo...impressionante! e che foto...degne da libro di cucina di grande classe! tu es très elegante, mon amie...il piatto più semplice in assoluto che adoro? il classico toast...col formaggio filante perdo la testa...sarò scema???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, no, stai benissimo. Qualunque cosa col formaggio fuso costituisce un'irresistibile tentazione :oP

      Elimina
  4. A parte che il porta uova è troppo carino, questa ricetta nella sua semplicità è stupenda...e non c'è niente di meglio che un uovo cotto bene e un tuorlo morbido in cui intingere il pane :)

    RispondiElimina
  5. Che buone le uova preparate in questo modo e le tue foto sono sempre una meraviglia!!!

    RispondiElimina
  6. Ciao Valentina, sarà anche inutile, ma quel porta uovo è delizioso, hai fatto bene a comperarlo!!!
    Queste cocottine sono semplicemente divine, bravissima!!!
    Bacioni, buon pomeriggio :))

    RispondiElimina
  7. Ciao Vale :) L'importanza dell'uovo... ci penso spesso e ci ho riflettuto ultimamente grazie a Cracco, quando ho fatto il suo tuorlo fritto... le uova sono preziosissime e versatili... Questo tuo ovetto mi ha fatto venire l'acquolina... che fame! :D Deve essere squisito :D Un'altra cosa semplicissima che adoro è la bruschetta olio, pomodorini e basilico... ne vado matta... :) Un abbraccio forte forte, buon inizio settimana! :*

    RispondiElimina
  8. faresti felice mia figlia con una di queste cocottine...lei adora letteralmente le uova, spesso anche io mi cimento in simili preparazioni per farla felice...e poi piacciono tanto anche a me ;)
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  9. Sodo, fritto, frittata, in camicia…dammi un uovo e mi farai felice! Non so se s’è capito che le uova mi piacciono da matti!
    Ricetta semplice ma nient’affatto banale! Lasciare quel rosso morbido e cremoso non è cosa scontata.
    E forse sarebbe da rivedere il detto “non sa cucinare neanche un uovo al tegamino”!
    Quasi quasi arrivo col pane appena sfornato! Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io lo dico sempre che è un modo di dire sbagliatissimo :o)

      Elimina
  10. adoro il pane nel tuorlo ma non l'ho mai fatto al forno!!

    RispondiElimina
  11. io ci penso tutti i giorni alle uova...Se fosse per il mio compagno ne mangeremmo almeno uno al giorno, il che però mi sembra un po' eccessivo..
    Cmq ha proprio ragione Ale: hai stile anche a cucinare un uovo in cocotte!! Sei fantastica!!
    Quando vuoi ti aspetto da me! ;p
    un bacio

    RispondiElimina
  12. Ma sai che hai davvero ragione, stella? E' un ingrediente utilizzatissimo, se ci pensiamo: torte dolci, salate, pasticcini, biscotti.. eppure sempre usato 'di supporto', mai valorizzato da solo! Sarà una vita che non lo mangio 'nature'!! E queste cocottine mi hanno risvegliato la voglia di gustarlo.. se ti devo dire la mia.. io adoro l'uovo all'occhio di bue, ma mi piace mangiare il rosso tutto insieme :P Ti abbraccio tesoro.. mai come oggi sogno il tuo bel paese.. c'è una tormenta di neve da stamattina che non accenna a smettere. Un gelo.. mi sento un sedano in freezer.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non siamo mai contenti. A me piacerebbe tanto svegliarmi una mattina e vedere la neve :o)

      Elimina
  13. Adoro l'uovo alla coque (O Dio non so come si scrive :D) ma proprio così semplice e puro,certo anche fritto è fantastico e vogliamo mettere una bella frittata ecc.....ma fatto come lo hai preparato tu non 'ho mai mangiato e son convinta che deve essere una poesia!
    Baci
    Z&C

    RispondiElimina
  14. Non ci crederai.. ma proprio oggi per pranzo ho spadellato un uovo e l'ho accompagnato con un panino... la frittatina (nonostante la valanga di cose che cucino) resta il piatto preferito della mia bimba.. le tue in cocotte sono uno splendore, nella loro semplicità golosissime e perfette anche per una serata in grande stile.. sì, perchè l'uovo è così alimento povero ma di grande effetto e di straordinario gusto! complimenti Vale:* come sempre bravissima:) un abbraccio:*

    RispondiElimina
  15. ecco,se un giorno tu mi volessi invitare a mangiare ed estorcermi qualunque cosa, preparami pure quest'uovo e io non capirò più nulla, sappilo! e le uova alla benedict? uhh mamma mia, quale porta hai aperto! non sarò mai vegana. mai. :)

    RispondiElimina
  16. Le uova, le uova... da me non mancano mai. Io le adoro, mia figlia le divora e mio marito anche. Siamo dei veri appassionati, sai. Queste le devo provare, sembrano divine!
    Baci
    Elli

    RispondiElimina
  17. Proverò questa ricetta :-)
    A me piacciono molto le uova strapazzate con i porri.
    Buona serata,
    Sara

    RispondiElimina
  18. Frittatina con tanto parmigiano e cotta nel burro...questa é la mia ricetta semplice preferita ma anche questo ovetto qui in cocotte non mi lascia indifferente anzi é goduria allo stato puro!! Bacioni, imm

    RispondiElimina
  19. Ti confesso che a casa mia un giorno alla settimana è dedicato all'uovo: in frittata con le verdure, in camicia o fritto ce ne concediamo un paio a testa e siamo felici come bambini :) La prossima volta provo questa versione in cocotte, buona serata mia cara

    RispondiElimina
  20. Beh sai, hai pienamente ragione, l'uovo è un ingrediente fondamentale per tantissime preparazioni e poi, cucinato anche nel modo più semplice, è sempre buono! Un abbraccio

    RispondiElimina
  21. Beh Vale, sai che stavo per chiederti dove avevi preso il porta-uovo? E' bellissimo, hai fatto bene a prenderlo, e convengo con te..sono quelle cose che rendono bella la vita!!! :-)
    Anche per me le uova. Io a casa ne ho sempre almeno una confezione da 6. Se non ho voglia di cucinare, risolvono la cena, all'occhio, strapazzate, in cocotte, in omelette...sono un ingrediente fantastico!
    Le tue oltre che belle, sono ottime!!
    Sei sempre bravissima! Ti abbraccio! Roberta

    RispondiElimina
  22. effettivamente l uovo è estremamente versatile e si sposa con tantissimi contorni. adoro fare scarpetta con il pane nel tuorlo morbido ;-)

    RispondiElimina
  23. Io adoro gli spaghetti aglio e olio, li preferisco a qualsiasi piatto piu' complesso. E' vero senza le uova non esisterebbe nulla di cio' che mi piace, un ingrediente da rivalutare ma anche difficile da preparare in purezza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che poi, come dicevamo poco più su nei commenti, più il piatto è semplice più bisogna essere abili nel prepararlo a dovere e questo è il caso anche degli spaghetti aglio e olio :o)

      Elimina
  24. Con me sfondi una porta aperta. Le uova fanno parte della mia vita ed almeno un paio di volte a settimana le preparo, soprattutto per mia figlia, perché sono proteine importanti a sostituzione della solita carne. Ne ho sempre una scorta in casa perché senza uova non saprei come cucinare....e se mi viene voglia di pasta fresca? O di un bel pan di spagna? Poi non mi viene, ma meglio avercele!
    Il porta uova è assolutamente indispensabile....altrimenti come potresti farci venire una bile così?
    Bacione grande, Pat

    RispondiElimina
  25. Mi piacciono le uova ma le riduco ai minimi termini perchè sono anch'esse proteine animali e in generale è meglio non assumere grandi quantità di proteine (oltre al fatto che le uova tendenzialmente aumentano il colesterolo). Ho una collega allergica alle uova e mi faceva notare che le proteine dell'uovo sono praticamente ovunque: dal parmigiano reggiano, a quasi tutti i prodotti industriali (anche nel pesto), quindi la regola di non assumere più di due uova la settimana viene infranta proprio a causa del fatto che le uova sono presenti in tantissime preparazioni. Io quando ho voglia di frittata ho imparato a farmela con la farina di ceci e le uova le lascio solo alla preparazioni (tranne quando le mangio 'nature' con gli asparagi).
    Il tuo portauova è davvero indispensabile :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No scusa mi sono persa... l'uovo nel parmigiano? O_O
      Anche io prima d mangiare l'uovo al padellino penso "mmmh in questi giorno dove altro ho messo le uova?" :o)
      Un bacione forte Ro'.

      Elimina
    2. Sì, non ricordo se nel reggiano o nel padano. La sua bambina è allergicissima alle uova (roba da shock anafilattico) quindi lei conosce a memoria tutto quello che contiene proteine dell'uovo e mi diceva che uno di quei due formaggi le contiene (ma sarò più precisa).
      Giusta domanda la tua: prima di manguare la uova chiediamoci quante ne abbiamo già mangiate :-)

      Elimina
  26. che bellissima ricetta (e che bellissime foto) *_* hai proprio ragione, no uova no party insomma XD io l'uovo spesso lo mangio semplicemente strapazzato in padella con una o due sottilette e un pò di sale.. lo trovo divino!
    baci

    RispondiElimina
  27. Ciao! Grazie per essere passata da me! Mi sono unta ai followers per poter seguire le tue ricette, ci sono davvero spunti molto interessanti! E complimenti per le foto, sono davvero bellissime!!

    RispondiElimina
  28. La tua ricetta ha esaltato in modo perfetto un alimento che se assaporato nella sua semplicità è veramente ottimo!!! Bravissima, a presto Manu

    RispondiElimina
  29. Adoro questo piatto, lo trovo delizioso e semplice. Complimenti per le tue foto, davvero bellissime!

    RispondiElimina
  30. Quanto hai ragione! Cosa faremmo senza uova???? E questa tua presentazione, oltre che meravigliosa, dev'essere buonissima!!!!!

    RispondiElimina
  31. Per me l'uovo è l'ingrediente principale della mia cucina, io non rimango mai senza, alla sera se si è stanchi un buon semolino con il rosso d'uovo ci coccola e ci sazia, l'uovo fritto è favoloso ed ora che ho imparato o meglio visto questa tua ricetta ecco un altro golosissimo modo per consumarlo!!!!! Deve essere buonissimo! Baciii

    RispondiElimina
  32. L'uovo è straordinario! Per la sua versatilità entra in tantissime ricette e poi dal punto di vista nutrizionale è un ottimo alimento. La tua preparazione è semplice e buonissima.Mi piacciono molto anche le tue foto. Mi unisco ai tuoi lettori. Un bacio, Candida
    P.s. Sai che anch'io stasera pubblico un post con l'uovo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Candida, verrò a curiosare :o)
      Grazie per i complimenti e per esserti unita ai lettori.

      Elimina
  33. Il mitico occhio di bue buono,veloce da preparare e salva cene quindi le uova non mancano mai nel frigo. Deliziodìso il tuo uovo in cocotte.
    Rosalba
    p.s. il porta uova è bellissimo e rende favolosa questa foto.

    RispondiElimina
  34. Che delizia! Mai provate, rimediero' presto!

    RispondiElimina
  35. Io sono uovo dipendente, non posso averne meno di 10 in frigo, pur non amandolo particolarmente così com'è, ma il suo fascino e il suo simbolismo sono irresistibili, per non parlare della sua veratilità.

    Il cibo che mi mette in pace con il mondo e con il mio stomaco è pane e formaggio, semplicemente :)

    E' bellissimo godere di oggetti inutili, ma su cui è piacevole posare lo sguardo.

    RispondiElimina
  36. La mia cucina non potrebbe vivere senza uova e per fortuna non soffro di alcuna intolleranza. Il mio ovetto in padella, veloce è uno dei miei cult coccolosi. Insieme al latte. Delizia!!

    RispondiElimina
  37. Eh si, la semplicità paga sempre!
    Le tue uova sono buonissime!
    E quell'aggeggio, anche se è inutile è sicuramente graziosissmo!
    Già lo vedo la mattina di pasqua con dentro tutte uova alla coque decorate!

    RispondiElimina
  38. Ciao! Ti ho scoperta per caso e hai un blog davvero meraviglioso, complimenti! Mi unisco ai tuoi lettori e passerò da te più spesso. Un bacione e buona serata, Fede

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fede, grazie per i complimenti e per esserti unita ai lettori del blog :o)

      Elimina
  39. fatto stasera...che buono!!!!

    RispondiElimina
  40. Mi sono appena aggiunta e sto sfogliando tutte queste ricette meravigliose..davvero complimenti..volevo commentare ogni ricetta ma alla fine mi son decisa a scrivere qua..hai proprio ragione..le uova sono importantissime in cucina..io ne ho fatta una versione simile alla tua ma col burro al tartufo..provala,se ti piace il tartufo ovvio!! A presto!!

    RispondiElimina

Per qualunque commento, o anche per eventuali perplessità, scrivetemi pure. Sarò lieta di rispondervi (nessuna parola di verifica richiesta).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...