mercoledì 14 novembre 2012

Speculaas (o Speculoos) da fare con la tasca. Non molliamo mai!

A volte Babbo Natale i regali li porta in anticipo.
In questo caso però non è stato aiutato da piccoli elfi dalle orecchie e dalle scarpe a 
punta a confezionare il regalo che ho ricevuto, ma da tutti quelli di voi che sono accorsi in mio aiuto nella vita reale e qui in rete (non per questo meno reale).
Certo, le segnalazioni su FB non fanno certo pensare alla poesia del Natale, al calore
di un camino acceso, a un gioioso pacchetto con nastro e fiocco e con dentro un bel regalo da scoprire, ma si vede che di questi tempi la poesia ha dovuto imparare a nascondersi fra
realtà profane e tristi mistificazioni, ma tant'è che resiste e questo è l'importante.
Oggi che quella pagina non c'è più,  vi ringrazio e spero davvero che queste 
siano le mie ultime parole dedicate a questa brutta vicenda.

Per festeggiare, biscotti dedicati proprio a lui... e a voi!

Gli Speculaas (o Speculoos) sono dei biscotti dal particolarissimo gusto speziato e dal caldo colore caramellato, tipici del Belgio, che si preparano in occasione del giorno di 
San Nicola. Il loro nome pare derivi dal fatto che venivano preparati imprimendo, con degli appositi attrezzi di legno intagliato, dei disegni appunto "speculari" raffiguranti 
motivi tipici della tradizione popolare.
San Nicola è molto popolare in alcuni paesi europei e i coloni olandesi ne portarono il 
culto a New York e con esso la festa di Sinterklaas (il compleanno del Santo). E' da questa figura che, come molti di voi sapranno, nasce il mito di Santa Claus e, da noi, di Babbo Natale. Ah, il suo compleanno è il 6 dicembre.

Ho preparato questi biscotti con la tasca da pasticciere per due motivi: 
non ho avuto la pazienza di aspettare che l'impasto molto morbido "maturasse" in frigo; volevo ottenere delle sfoglie sottili e friabili come quelle con le scaglie 
di mandorla, che si trovano in commercio in alcune confezioni di biscotti misti.
Io non avevo scaglie di mandorla per un semplice motivo: le vendono in bustine
talmente strapazzate che bisognerebbe parlare di farina, non di scaglie!
Ho tagliato dei pistacchi al naturale a fettine sottili usando un coltello molto affilato.
Alla fine ho scoperto che il verde acceso dei pistacchi non era niente male ;o)




Lavorate a crema con le fruste elettriche 100 g di zucchero muscovado (quello scuro e umido) con 100 g di burro morbido e un buon pizzico di sale
Potete provare a usare lo zucchero di canna in alternativa, ma devo dirvi che il risultato non sarà lo stesso sia per il colore che per il sapore dato che lo zucchero muscovado è molto aromatico.
Aggiungete un uovo medio e montate ancora per un minuto.
Unite a questa crema le spezie in polvere: 1 cucchiaino di cannella, 1/2 cucchiaino di zenzero, 1/2 cucchiaino di cardamomo, una punta di cucchiaino di chiodi di garofano (tenetevi bassi o rischia di essere preponderante), un pizzico di pepe bianco, una grattugiata di noce moscata.
Montate brevemente per distribuire uniformemente le spezie.
Aggiungete 150 g di farina 00 e montate fino a ottenere un composto morbido e omogeneo. 
A questo punto vi suggerisco di assaggiare un pizzico d'impasto per decidere se le spezie vi sembrano ben calibrate o se è il caso di aggiungerne ancora.

Rivestite una placca di alluminio con carta da forno.
Per la tasca da pasticciere ho usato una bocchetta a nastro di quelle con un lato liscio e uno dentellato. Trasferite l'impasto nella tasca e formate delle "barrette" (come vedete in foto) tenendo il lato liscio della bocchetta rivolto verso l'alto.




Data l'alta percentuale di burro, i bastoncini di impasto tenderanno a sciogliersi in cottura, quindi distanziateli fra di loro. Potete anche metterli un po' più vicini di come ho fatto io che per prudenza mi sono tenuta molto larga. In questo modo riuscirete a fare meno infornate.
Cospargete ogni bastoncino con scaglie di pistacchio (o mandorla se preferite) e premete delicatamente con i polpastrelli per farle aderire alla superficie del bastoncini.
Infornate per circa 15 minuti a 180°. Se vedete che accennano a colorare ai bordi abbassate pure la temperatura (il risultato auspicabile è una colorazione omogenea, non dei bordi dorati rispetto a una parte centrale chiara come nel caso delle lingue di gatto).
Quando sfornerete i biscotti risulteranno morbidi, quindi procedete con cura nel trasferirli su una graticella. Raffreddando diventeranno friabili e croccanti.




Foderate l'interno di una scatola di latta con della carta da forno. Se conserverete i biscotti  del tutto raffreddati, ben chiusi, dureranno a lungo e conserveranno la friabilità.

89 commenti:

  1. Pensavo a questi biscotti proprio oggi, ne immagino il profumo per casa ed è già Natale, stavolta! ;)

    RispondiElimina
  2. Li accetto eccome i tuoi biscotti, sperando che se le segnalazioni non sono servite ad ottenere tanto, di certo avrai capito in quante siamo a stimarti!Ti abbraccio fortissimo...ps. babbo natale si manifesta in tanti modi :*

    RispondiElimina
  3. Uhhhhhhhhhhhhhhhhhhh, non l'avevo letto!!E meno male che l'avevi anche sottolineato!!Ok, è lunedi...comprendimi!
    Pps, ne sono felicissima :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Paola, l'ho sottolineato dopo, non ti preoccupare :o)
      Grazie di tutto e un abbraccione.

      Elimina
  4. non li ho mai assaggiati!! sembrano buonissimi!!! mmmm li voglio fare :D

    RispondiElimina
  5. E' il Babbo Natale dell'era 2.0!!!! Dai, non pensiamo più a questa brutta avventura, ma pensiamo a quanto sono buoni questi biscotti!!! Bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai che da un po' mi sono accorta che ora c'è anche la religione 2.0?! Allora ben venga Babbo Natale ;o)
      Baci.

      Elimina
  6. sono proprio contenta che tu abbia risolto tutto, sono davvero cose spiacevoli!!!! e festeggiamo con una bella scatola di questi deliziosi biscottini... anche a me piace il tocco verde!!! ottimi

    RispondiElimina
  7. Bellissimo questo regalo e meraviglioso il risultato che ne hai ricavato, quei pistacchietti mettono davvero tanta allegria!
    L'anno scorso di questi tempi provai la ricetta degli speculaas proposta dalla belga più famosa del web, ma non mi piacquero per nulla e, saggia scelta, li feci finire in una torta. Se dovessi superare il trauma pregresso proverò sicuramente a fare i tuoi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Raffaella.
      In effetti essendo molto speziati hanno un gusto un po' particolare.
      In che modo li hai fatti finire in una torta? O_O

      Elimina
  8. Lo leggo con un pizzico di ritardo ma ieri, a diepstto di tutta l'acqua che qui è venuta giù, è stata una giornata piena di belle notizie fino alla fine :) Sono proprio felice che questa brutta storia si sia conclusa nel migliore dei modi. E mi piace l'ida di festeggiare il regalo anticipato di Babbo Natale con questi biscotti profumatissimi che ho rimando dallo scorso anno. Sono tentata anche di comprare lo stampino di legno apposta, è troppo bellino :)
    vabbè dai, per ora sfido la sacca. Almeno quella bocchetta celllllll'ho :)))
    Un bacione, buona giornata

    P.S. fortuna ce la mia mamma che si diverte a tagliare le fettine di mandorla ultrasottili ma l'idea dei pistacchi mi sconfinfera parecchio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh eh eh, non c'è niente da fare siamo tutte uguali :o)
      Anche io l'altro giorno ho fatto un giretto su Amazon per sbirciare queste formine, ma (per ora) ho saputo resistere.
      Baci e fagliela vedere a quella tasca!
      PS Povere mamme, fanno sempre i lavori più rompi :o)

      Elimina
  9. sono contenta che tutto si sia risolto!
    questi biscotti sono bellissimi, complimenti per tutto davvero hai un blog bellissimo, ecco forse perchè te lo invidiano :)
    buona giornata
    anzi ti metto subito fra i preferiti e poi ti copierò qualche ricetta , ma te lo dirò;)
    a presto

    RispondiElimina
  10. Adoro questo tipo di biscotti, così speziati!!! Con i pistacchi poi sono spettacolari:) complimenti e buona giornata!

    RispondiElimina
  11. Questa ricette e' come dice la vecchietta della tv...spacca!!!!buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah aha ah!!! Mi fa ridere pensare a quella vecchina. Lo dice proprio con tutto il sentimento.

      Elimina
  12. Sono felice che la brutta storia si sia conclusa.
    Questi speculoos sono semplicemente perfetti!! Bravissima come sempre!
    un besito

    RispondiElimina
  13. Conosco bene la tradizione di s. Nicola che e' presente anche in Germania (il paese dove ho vissuto per alcuni atti) e mi sa di averli anche provati questi biscotti anche se non piu tanta memoria ..
    In ogni caso l'unica certezza e' che tu li hai fatti in maniera eccelsa.. Il color verde del pistacchio da un tocco di vivacità e l'addobbo del nastro e' veramente dolce e natalizio .
    Ps sono contenta per l'epilogo della vicenda, come dico sempre : il bene trionfa sempre!

    RispondiElimina
  14. Ricetta fantastica, qui c'è profumo di buono e anche di poesia
    Ti abbraccio, daniela

    RispondiElimina
  15. Grazie li accetto con tutto il cuore...che buoni!!!!!!!
    A presto...adesso ti aspetto da me.. magari col prossimo post ;))?
    Bacio!

    RispondiElimina
  16. I biscotti sono meravigliosi e sono contenta che sia andato tutto bene ^^, certo che se non eri supermegafiga mica ti copiavano no? Vedila così che ti consoli...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lara, grazie.
      Da quando clickando qui nei commenti sul tuo nome si apre il profilo Google +, invece che quello di Blogger, non riesco più a venire a trovarti. Se puoi inserisci il link al tuo blog.
      Un bacio.

      Elimina
    2. Ritiro tutto, ho appena visto che ora c'è :o)

      Elimina
  17. A dire il vero non li conoscevo,ma mi piacciono già un sacco.Sono contenta che quello spiacevole episodio si sia risolto ^_^ Un abbraccio grande!

    RispondiElimina
  18. Grandissima Vale!!! Paladina dei diritti delle blogger!! :-)
    I tuoi biscotti sono il miglior modo per festeggiare e per dimostrare che nella tua cucina è tutto vero....!!!
    un abbraccio gigante

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ro'. Per fortuna nel momento di dispiacere più acuto ci sono state le food amiche come te ;o)
      Un bacione grande.

      Elimina
  19. Adesso ho un'idea in più per l'onomastico di papà: Nicola.. di solito festiaggiamo con una cena pre natalizia ad hoc e il dolce è sempre un problema perchè papà è diabetico e torte con panne varie e cioccolato non le può mangiare.. questi biscotti sono perfetti! grazie! splendida ricetta, presentazione e spiegazione impeccabile che mi mancava sull'origine di queste meraviglie! ps apprendo solo adesso la problematica della pagina fb.. mi spiace vale, capisco il tuo disagio e dico.. menomale che tutto si è risolto... un abbraccio carissima e buona giornata:*

    RispondiElimina
  20. Ciao Valentina, ma dove ti ho scritto "Sara"? Non ho trovato il post se l'ho fatto i scuso tantissimo!!! beh meno male che quella pagina non c'è più e questi biscottini "impazienti" mi piacciono... Ti Auguro una buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giulia, non ti devi scusare per niente, ero solo perplessa :o).
      Non ricordo più in che post, ma ricordo che ho clickato sul commento di una "Sara" qui da me e mi si è aperto il tuo profilo Blogger... che abbia fatto confusione io? Può essere benissimo :o)
      Un bacione.

      Elimina
  21. ciao Vale, ti sono venuti divinamente, lo sai??? Personalmente non amo questi dolci natalizi speziati ( e li conosco benissimo avendo vissuto in Germania) ma giuro che vedendo le tue foto, me li fai "in un certo senso" apprezzare....B-R-A-V-I-S-S-I-M-A, non ho altro da dire!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ps. sono felice che tutto si sia sistemato!
      Ah dimenticavo: in Germania questi biscotti si chiamano "Spekulatius" e hanno delle immagini sopra proprio come tradizione vuole!!!

      Elimina
    2. Grazie Ale.
      Prima o poi di certo cederò e comprerò gli stampi per gli Spekulatius ;o)

      Elimina
  22. Olèèèèè :D Sono felicissima, Vale! :) Tutto è bene quel che finisce bene :D e spero che situazioni del genere non si verifichino più! Festeggiamo alla grande con questi deliziosi biscotti... sai che con il verde dei pistacchi sono bellissimi? Molto meglio delle mandorle, brava! :) E mi piace anche la consistenza tipo sfogliette, complimenti! :) Buonissimi, segno la ricetta ;) Un abbraccio stretto e buona giornata :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vale, le persone affettuose come te sono state molto importanti.
      Un abbraccio forte.

      Elimina
  23. Ciao Carissima, si ho inserito il tuo blog tra quelli che consiglio ogni mese nella mia rubrica su Piu Dolci...di sicuro è tra quelli più belli che vedo in giro perchè trovo davvero strepitosi i tuoi dolci come questi speculaas fantastici che trovo perfetti per il mio nuovo contest che partirà domani...tieni d'occhio il mio blog perchè questi li devi inserire:-)!!!!Baci, Imma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora ti ringrazio anche qui :o)
      Tranquilla, considerali già tuoi!

      Elimina
  24. Con il pistacchio sono molto più carini! Giustizia è stata fatta :) Buona giornata!

    RispondiElimina
  25. Ciao piacere di conoscerti...sono capitata nel tuo blog per caso e volevo farti i complimenti...ti auguro una buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maristella per esserti unita ai lettori.

      Elimina
  26. Sono splendidi, bravissima cara!
    Pensavo anche che sarebbero perfetti per il mio contest, ti va di partecipare? Ne sarei veramente felice!!
    Ti lascio il link, pensaci!! :-))
    Bacioni e buona giornata!
    http://lacuocadentro.blogspot.it/2012/10/tanti-auguri-me-e-una-sorpresa-voi.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono appena venuta a sbirciare... ora penso a una proposta carina ;o)

      Elimina
  27. evvaiiiiii sono felicissima che la cosa si sia risolta!!! ti rubo un pò di questi deliziosi biscotti, sei troppo brava!!ciaoooooooooo

    RispondiElimina
  28. Sono perfetti,anzi penso che l'dea di usare la tasca sia stata geniale,così sono venuti ancora più sottili,proprio come gli originali!Anche i pistacchi sono una valida alternativa,penso che ci stiano addirittura meglio!Insomma,sono venuti benissimo e ogni tuo consiglio,non solo lo approvo sempre,ma ne faccio tesoro!Un bacione cara!

    RispondiElimina
  29. ciao Vale, che bello riuscire a passare di nuovo da queste parti, le TUE ricette e le TUE foto non deludono mai!
    sono contenta che l'episodio spiacevole sisia risolto... che gente arrogante e ignorante che c'é in giro...
    come va il tuo b&b?
    un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lizzy :o)
      Al B&B per ora siamo chiusi, la stagione è finita.
      Baci.

      Elimina
  30. Oltre che ricette sfiziose fai delle splendide foto, complimenti!

    RispondiElimina
  31. li amo questi biscotti accompagnati da una bella tazza di cioccolato caldo, Carmen ha ragione belle foto e ricette magnifiche baci

    RispondiElimina
  32. Con i pistacchi sono bellissimi e secondo me, mooolto più buoni!!!!
    Un abbraccio e a presto!!!!

    RispondiElimina
  33. Questi biscotti sono davvero invitanti!!!!
    Ti ho mandato il file che aspettavi via mail :-D

    P.S.: ma dove le trovi tutte queste ricettine "straniere", io ho cercato un pò (non molto lo ammetto) ma non ho trovato molto :-C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola, sei stata carinissima.
      Per le ricette "straniere" che trovi qui sul blog solitamente faccio delle ricerche per scoprirne la storia e gli ingredienti originali e per confrontare le ricette che trovo in rete. Poi, come in questo caso, doso gli ingredienti nelle proporzioni che mi sembrano più opportune.
      A volte escono delle cagate pazzesche, per dirla alla Fantozzi, e quelle non le vedete sul blog. Altre volte ottengo un buon risultato e in quel caso lo condivido.
      Nei casi in cui invece la ricetta è presa da qualcun altro, famoso o no, per correttezza lo scrivo all'inizio del post, prima della ricetta vera e propria.
      Un bacione e grazie ancora.

      Elimina
  34. sono contenta che hai risolto quel problema!
    buoni questi biscotti, io li mangio per primi quando li trovo negli assortimenti. Ma sai che le mandorle a lamelle io le compero sempre e sono perfette, forse devi solo cambiare supermercato.
    Mi sa che provo a farli, intanto segno la ricetta, prima o poi....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ondina.
      PS Si vede che nel supermercato dove vado io sono molto violenti :o)

      Elimina
  35. Non sapevo nulla dell'accaduto, mi spiace davvero... ma leggo con gioia che tutto sembra risolto. Fantastici questi biscotti e rimango sempre affascinata dalle tue splendide foto :)

    un bacione e buona giornata

    RispondiElimina
  36. Sono felicissima che tu abbia risolto :)
    E questi biscotti...mi incantano :)

    RispondiElimina
  37. una bellissima notizia, allora è vero che l'unione fa la forza, un bacio e complimenti per questi deliziosi biscotti

    RispondiElimina
  38. Ciao amica!!
    Che felicità questa notizia!!!!
    Questi biscotti sono uno spettacolo e te li ho già 'rubati', posso sentirne anche il profumo!!!
    Foto bellissime Vale!
    Ti abbraccio! Roberta
    ..ma sai che sono davvero contenta??? ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao carissima. Grazie di tutto.
      ... ma sai che lo so che sei veramente contenta? ;o)

      Elimina
  39. sono davvero belli! brava! e le foto...che dire? splendide. devo copiarti anche questo? le patate le ho già fatte ;-) sono contenta che l'orrore di FB si sia concluso felicemente!

    RispondiElimina
  40. Valentina, sono davvero felice che quella pagina non esista più.
    I tuoi biscotti sono meravigliosi, non li conoscevo!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  41. ohhhhhhhhhhhh, così si fa!!!!! e si festeggia pure alla grande!!!!

    RispondiElimina
  42. Sono felice per te! I tuoi biscotti li devo proprio provare, sono troppo invitanti! Baci A presto !

    RispondiElimina
  43. uh ke belli!!! e quel verde acceso dei pistacchi mi piace tantissimo, forse ci sta meglio delle mandorle no? ciao ciao!!!!

    RispondiElimina
  44. deliziosa l'idea del pistacchio!

    RispondiElimina
  45. Tesoro sono proprio contenta che tutto si sia risolto! Checcavolo 'ste cose fanno proprio girare le bolls!
    I tuoi biscotti sono stupendi, come sempre del resto! Un bacino :*

    RispondiElimina
  46. ciao vale ho intenzione di realizzare dei biscottini da appendere all albero di quelli con forme tipiche natalizie e glassati, ma vorrei sapere come appenderli proteggendoli dall umidita (che li farebbe sbriciolare) e dalla polvere. mi dai qualche idea??
    merci

    RispondiElimina
  47. ehmm dimenticavo.....una cosuccia alla tipa di FB.....TIE'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nunzy :o)
      Anche io ci penso spesso a questa cosa dei biscotti come decoro e i motivi che ti frenano (umidità e polvere) sono più che validi. In effetti se anche possiamo rassegnarci alla polvere, che in definitiva non uccide, l'idea di biscotti stantii non è certo allettante.
      L'unica cosa che mi viene in mente è di mettere ciascun biscotto in una di quelle bustine monodose lucide e trasparenti che si trovano nei negozi di forniture (in alternativa puoi provare a comprarle su internet). Queste bustine, in cui il biscotto entrerà a misura, possono essere sigillate ermeticamente con un apparecchietto molto maneggevole (ed economico) che si chiama Sigiller e che trovi qui:
      http://www.unieuro.it/piccoli-elettrodomestici/preparazione-cibi/sottovuoto/food-saver-sigiller-E9QKCgKsu_UAAAETPHl35GPx-IF0KCggG42EAAAEfBSYb0dyG.html
      In questo modo puoi appendere le piccole bustine trasparenti che non nasconderanno la bellezza dei tuoi biscotti e ne preserveranno la fragranza.
      Spero di averti dato qualche spunto utile.
      Un bacione.

      Elimina
  48. Tesoro sono felice per te, non immagini quanto, adesso non parliamone più e pensiamo al Natale :)
    Mi prendo uno di questi mervaigliosi biscotti e ti mando un abbraccio!

    RispondiElimina
  49. ..and they lived happily ever after! Ci voleva un lieto fine alla tua brutta situazione/storia, un biscottino lo prendo per festeggiare la fine di un incubo e mi faccio ispirare dal tuo post per il prossimo periodo di "biscottinaggio" frenetico che avverrà in casa mia prima di Natale..
    un bacione!

    RispondiElimina
  50. Hola Valentina!!
    Amo estas galletas, son tan deliciosas. gracias Valentina!!
    lo cocinare para mis sobrinas!! Prometo mandarte fotos de mi postre!!!

    Ciao Valentina !!
    Adoro questi biscotti, sono così delizioso. Grazie Valentina !!
      Io Cucino per i miei nipoti !! Prometto di inviare foto della mia dolce !!!

    RispondiElimina

Per qualunque commento, o anche per eventuali perplessità, scrivetemi pure. Sarò lieta di rispondervi (nessuna parola di verifica richiesta).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...