giovedì 11 ottobre 2012

Sono tornata e ho le mani in pasta. Pain au Chocolat Rustici Profumati al Cocco

Il mio ultimo post risale al 4 luglio e da allora molto è cambiato. 
Una cosa però è rimasta costante: la vostra mancanza. 
E parlo veramente di tutte/i (perchè ci sono anche gli uomini, come mi è stato fatto notare), dalle amiche di "vecchia" data che spendono sempre una parola carina e affettuosa e che mi hanno scritto anche privatamente via mail, alle persone che mi hanno lasciato un commento per la prima volta e che si sono unite ai "lettori speciali"
(ridendo e scherzando siete arrivati quasi a 500! Grazie davvero).
Di tanto in tanto sono tornata a curiosare e trovare il segno del vostro passaggio
fra queste pagine nonostante la mia assenza è stato molto bello.
Voglio scusarmi con le persone a cui non ho risposto come ero solita fare prima di questa
lunga pausa, ma senza dubbio voglio tornare a riprendere le vecchie consuetudini, perchè credo sia proprio lo scambio fra chi cura il blog e chi lo legge a rendere questa 
esperienza gratificante e trasformarla in qualcosa in più di una vetrina.
Allo stesso modo tornerò a riempirmi gli occhi dei vostri blog pieni di idee 
che sono sempre fonte di grande ispirazione (e ammirazione).

***

Di sicuro non sono l'unica ad aver mangiato un semplice pezzo di 
cioccolato fra due fette di pane mettendo velocemente insieme una delle
merende più buone di sempre.
Certo questa non può considerarsi una vera e propria ricetta, 
ma nella sua versione nobile di sicuro lo diventa.
Quale modo migliore di tornare in pista che preparare qualcosa che richieda
cura, tempo e dedizione? Per questo ho scelto i pain au chocolat, che col loro profumo
fanno venir voglia di riunirsi e stare insieme quando le giornate estive volgono 
al termine e stare in casa a sorseggiare un tè e gustare un dolce da forno 
non sembra più un'idea così stramba.
In questa versione "rustica" (non li ho nemmeno spennellati col rosso d'uovo
per mantenere un aspetto il più possibile simile al pane) ricreano 
tutto il calore e la familiarità di quella tavoletta di cioccolato mangiata 
assieme al pane, quindi non aspettatevi i classici sfogliati e raffinati.


Grazie a Nelly di "Baci di Dama" per aver scelto le 
"Cheesecake in a Jar al Cioccolato Bianco"
per il suo contest in bianco e nero.




Per 10 pain au chocolat
Lasciate ammorbidire a temperatura ambiente 150 g di burro.
Scaldate al microonde 120 g di latte intero con 20 g di farina di cocco. In questo modo il latte prenderà tutto il profumo del cocco.
Versate nella ciotola dell'impastatrice 500 g di farina 00, 150 g di uova intere (3 uova piccole), 15 g di malto di riso (in alternativa il miele va benissimo), 15 g di rum, 70 g di zucchero. 
Con un passino filtrate il latte al cocco direttamente sugli altri ingredienti e premete bene col dorso di un cucchiaio il cocco grattugiato, per recuperare tutto il latte che ha assorbito. Quando il cocco nel passino risulta asciutto mettetelo da parte.
Aggiungete agli ingredienti nella planetaria anche 5 g di lievito di birra secco e azionate l'impastatrice a velocità media per amalgamare gli ingredienti, quindi portatela alla velocità massima per una decina di minuti. Durante la lavorazione aggiungete 8 g di sale.
L'impasto risulterà omogeneo e si staccherà dalle pareti della ciotola. Trasferitelo in una scodella leggermente unta di olio di semi e copritela ben stretta con la pellicola.
Lavorate a crema il burro ammorbidito aggiungendo due cucchiai del cocco che avete tenuto in infusione col latte e che avete messo da parte.

Per le indicazioni che seguono vi suggerisco di consultare la ricetta delle "Nastrine Striate" dove troverete foto passo passo della procedura da seguire.
Quando l'impasto sarà notevolmente aumentato di volume potrete passare a stendere l'impasto allo spessore di circa 1/2 cm dandogli la forma di un rettangolo piuttosto allungato.
Spalmate il burro al cocco su 2/3 della superficie del rettangolo  lasciando liberi i bordi, quindi ripiegate verso il centro per prima la parte di impasto "vuota" e terminate chiudendo anche la parte coperta di burro verso il centro, posizionandola sopra quella che avete appena piegato. In questo modo avrete piegato il rettangolo di pasta "a portafoglio" come vedete nella figura che segue. Questa è la prima piega.




Riponete la pasta così piegata in frigorifero su un vassoio coperto di pellicola e coprite con la pellicola anche la superficie della pasta.
Dopo 1 ora stendete nuovamente la pasta fino ad ottenere un rettangolo delle dimensioni di quello iniziale, quindi piegate ancora una volta prima un bordo e poi l'altro verso l'interno come avete fatto per la prima piega. Questa è la seconda piega.
Riponete in frigo per un'altra ora e procedete nello stesso modo per una terza e una quarta piega.
In questo modo alla fine avrete ottenuto un panetto di impasto che all'interno sarà lamellato di sottili strati di burro.

Stendete per un'ultima volta il panetto di impasto allo spessore di 1 cm scarso dandogli la forma del solito  rettangolo, quindi tagliatelo a metà per il lungo e ricavate dei rettangoli più piccoli tenendo presente che il lato più corto sarà la lunghezza dei pain au chocolat (i miei sono lunghi 8 cm).
Cospargete i rettangoli di gocce di cioccolato (quantità a piacere) e arrotolate morbidamente a partire da un'estremità .

Disponete i pain au chocolat su una placca di alluminio rivestita di carta da forno (ponendo la "giuntura" verso il basso) distanziandoli bene fra di loro visto che dovete ancora lasciarli lievitare e che in cottura si gonfieranno ulteriormente.
Copriteli con uno strato di pellicola e lasciateli lievitare fino a che non risultano piuttosto gonfi,  quindi infornate a 180° fino a che non risultano dorati.

Lasciateli intiepidire su una graticella.





60 commenti:

  1. Ben tornata Vale!!
    Mi sono mancate le tue ricette meravigliose!!
    Buona serata!
    Elisa

    RispondiElimina
  2. Bentornata , favolosi questi pain au chocolate

    RispondiElimina
  3. Ben tornata a casa!!!!Un grande rientro vedo!!!golosissimi saccottini....bacio!

    RispondiElimina
  4. Ciao ti ho appena scoperta, complimenti per blog curato e per ricette davvero strepitose, quando ho visto questo post, mi son tornati in mente gli splendidi Pain au chocolat, mangiati a parigi!!!!Bentornata a presto Manu.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Manuela.
      Anche io a Parigi ne ho mangiati parecchi (troppi)... che delizia!
      Questi, come ho scritto, sono meno raffinati e sfogliati, ma comunque goduriosi :o)

      Elimina
  5. Bentornata! Meravigliosi e cosi invitanti, questi panini al cioccolato!

    RispondiElimina
  6. Tesoro ben tornata....e che ritorno dolcissimo :)))
    Bacini per te !

    RispondiElimina
  7. Certo è una lavorazione un pò lunga,ci sono i famosi giri da ripetere,ma comunque ne vale la pena!La novità è il cocco,sono proprio curiosa di sperimentare!Un abbraccio cara e bentornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Damiana. In realtà il sapore del cocco non è riconoscibile in maniera evidente nel risultato finale, ma da un profumo dolce e piacevole.
      PS Ricambio il tuo abbraccio.

      Elimina
  8. bentornata cara....alla grande come sempre
    baci

    RispondiElimina
  9. Ciao tesoruccio, bentornata! e che ritorno!

    RispondiElimina
  10. Bentornata! Sono felice di rileggerti! Un ritorno alla grande con questi pain au chocolat, li adoro! I tuoi sono perfetti e la spiegazione chiarissima, complimenti! Un bacione e buona serata :)

    RispondiElimina
  11. Bentornata Vale, che bello rileggerti dopo così tanto. Quasi cominciavo a disperare. Che golosissimo rientro con queste brioches dal cuore cioccolatoso :) Quelle gocce "cremose" che fanno capolino sono diaboliche! Un bacione, buona serata

    RispondiElimina
  12. Ottimi, davvero deliziosi! Complimenti e bentornata :-)

    RispondiElimina
  13. Ciao! Questa ricetta me la salvo, li adoro. Se mi venissero bene solo la metà di come sono venuti a te sarei strafelice:):)

    RispondiElimina
  14. Ben tornata cara mi..sei tornata alla grande con questa meraviglia...

    RispondiElimina
  15. Vale!!!! Meno male mi stavo preoccupando!! Ma quanto mi sei mancata??!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh mi associo a Valentina eh... e ne avevamo anche parlato io e SaleQuBi!!!

      Elimina
  16. i tuoi dolci perfetti mancavano!!! il tuo blog non me lo perdevo mai e mi chiedevo proprio dove fossi finita, a volte c'è chi di colpo non aggiorna più i blog che sembrano abbandonati..per fortuna non è il tuo caso!!! ben tornata!!!

    RispondiElimina
  17. Ben tornata!!!
    Anche se ho la pancia piena queste brioches sono super-golose e non saprei resistere!!!

    RispondiElimina
  18. Vale ma che bello!!! Bentornata!! Ci sei mancata tantissimo :)
    Sono proprio contentissima di ritrovarti! ^_^
    E questo pain au chocolat è una vera meraviglia!
    Smack smack

    RispondiElimina
  19. ma bentornata allora! e che ritorno direi...! buonissimi questi pain au chocolat!
    bacioni e buona serata

    RispondiElimina
  20. Valeeeeeeeee!!! Ero quasi salita su un aereo per venirti a cercare!!! Che bello, che bello, sei tornataaaaaaa!! Mi sei mancata... e non ci provare più a sparire così senza dire niente eh!! :-)
    Adesso mi leggo bene bene la ricetta del pain au chocolate qui sopra.
    Bacioni e anche tanti abbracci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai Roby che era balenata anche a me l'idea di andarla a cercare in quel di Taormina!! Non farci piu' di questi scherzi, teso'!!

      Elimina
  21. Bentornata! Ti seguo da un po' e non ti nascondo che sono passata spesso di qua durante l'estate in attesa di trovare qualche nuova delizia...ed eccola qua!Tra l'altro, una delle preparazioni cui avevo in mente di dedicarmi proprio uno di questi giorni. Buona serata, Mariangela.

    RispondiElimina
  22. ci sei mancata! e che ritorno alla grande!

    RispondiElimina
  23. sei tornata alla stragrande...che delizie ci hai proposto!!!!!

    RispondiElimina
  24. Valentina, teso'!! Tu non lo sai, ma oggi e' il mio 51° compleanno e non avresti potuto farmi regalo piu' bello!! Sono felicissima che tu sia tornata a postare e da curiosona quale sono, spero che tu racconterai tutto quello che ti e' capitato quest'estate e che, se anche ti ha tenuta lontana dalle tue bloggamiche, sono sicura ti avra' dato tante soddisfazioni. Il pain au chocolat, ovviamente, e' la mia colazione preferita nei miei soggiorni francesi e sono sicurissima che il tuo non abbia nulla da invidiare a quello delle meritatamente famose boulangeries d'oltralpe!! Sono davvero felice del tuo ritorno, davvero...non sai quanto. Un grosso bacio, teso'!! A prestissimo!

    RispondiElimina
  25. Bentornata Vale!! Una delle ricette che amo di più!! un bacio

    RispondiElimina
  26. Mamma mia, finalmente! Bentornata!!! Ogni tanto passavo per curiosita' in attesa di un tuo bel post e, delusa, non trovavo niente. sono davvero felice di risentirti e vedere le tue meravigliose foto.
    a presto,
    Giulia

    RispondiElimina
  27. bentornata!!!!! :-) sono proprio contenta di rivedere una delle tue deliziose ricette!!bacio!

    RispondiElimina
  28. Bentornata!! Come procede la nuova avventura? alla fine siamo passati per Taormina ma purtroppo a Ferragosto e non ce la siamo goduta per niente.. Toccherà tornarci! ;)

    RispondiElimina
  29. Ciao e bentornata, è bello poter rileggere i tuoi post e vedere le tue creazioni, un bacio e a presto paola

    RispondiElimina
  30. Ti prego mandamene uno ora per colazione!! MERAVIGLIA!!

    RispondiElimina
  31. Bentornataaaaaaaaaaaaa!e alla grande con questa ricettina deliziosaaaaaaa!un abbraccio caloroso, Marilena!

    RispondiElimina
  32. Bentornata! Anche io ho ripreso da poco! Ho giusto un caffettino davanti con il quale gusterei volentieri uno di questi!!
    Alla prossima allora!

    RispondiElimina
  33. Bentornata al "lavoro"!!
    E' un piacere rileggerti e trovarti così attiva!

    ciao loredana

    RispondiElimina
  34. Bentornata!!! Ho letto tutto il tuo blog nella tua assenza, ho bisogno di altri nuovi post :) Questi sono il mio sogno proibito, non sai da quanto penso di farli... che sia la volta buona? Buona giornata!

    RispondiElimina
  35. OOOOHHHHH finalmente sei tornata!!!che tristezza era passare di quà e non trovarti mai :( un abbraccio ben tornata e se hai tempo passa a trovarmi da pochi giorni è partito il mio primo contest con la giuria di Montersino mi farebbe piacere avere anche una tua ricetta!!!

    RispondiElimina
  36. mamma mia che rientro!!!! buonissimiiiiii questi pain au chocolat!!! bravissima!!!! ^_^

    RispondiElimina
  37. Oddio che sublime bontà!!! Ho mangiato il pain au chocolat a Parigi e li ho adorati! Ti sono venuti a dir poco perfetti, complimenti davvero e bentornata!! Oddio mi è venuta l'acquolina in bocca :P

    RispondiElimina
  38. ricetta bellissima, sono sempre i tempi di riposo che mi fermano:-) però se li prenoto da te????? ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche per me era così all'inizio, ma poi mi sono detta che è solo un fatto mentale perchè se in definitiva uno passa comunque la giornata in casa, fra un'ora e l'altra può fare altro.
      Ora ti dirò che lo trovo perfino rilassante, ti tiene la mente occupata ;o)

      Elimina
  39. Bentornataaaaaaaaaa :D!! e poi che rietro trionfale..una ricetta speciale..belli belli :)!!
    Brava :)!

    RispondiElimina
  40. grande Vale.. sei tornata con una meravigliosa merendina, sai che amo il cocco!?!? ti son venuti troppo bene!!! un bacio

    RispondiElimina
  41. Bentornata e con una ricetta super golosa e perfetta per la colazione di domani! Ci autoinvitiamo? c'è ancora posto??
    Baci e complimenti!

    RispondiElimina
  42. Che gran ritorno, Vale...ti attendevo, sai? passavo quasi ogni settimana a sbirciare se eri all'opera o meno...e ora che vedo cos'hai preparato rimango deliziata!!!!Ciao cara, passa a trovarmi...un bacio! ps. spero tutto bene con il vostro B&B.

    RispondiElimina
  43. Bentornata Valentina!!! Spero almeno che questi mesi di pausa siano stati piacevoli anche se impegnativi! beh un ottimo modo di ritornare...deliziosi e rubo e farò (prima o poi) . Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono stati una bella esperienza senza dubbio.
      Un bacio :o*

      Elimina
  44. Ho letto il tuo commento sul mio blog e mi e' venuto un coccolone!!!Poi sono corsa da te!!E' bellissimo rileggerti di nuovo e sono felicissima che qualunque sia il motivo che ti abbia tenuta lontana ne hai trovato un altro per tornare, e come sempre, sei tornata in grande stile...proprio come mi aspettavo da te!Ti abbraccio fortissimo,

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola, sei carinissima.
      Ricambio il tuo abbraccio.

      Elimina
  45. ma che belli!!!!!
    *___________*

    sono perfetti e molto invitanti!!!!
    Giulia

    RispondiElimina

Per qualunque commento, o anche per eventuali perplessità, scrivetemi pure. Sarò lieta di rispondervi (nessuna parola di verifica richiesta).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...