venerdì 12 ottobre 2012

Patatine Speziate Senza Frittura (al forno)

Ma possibile che tutte le cose più buone debbano far male?
E finiamola con la storia del "se ne mangi poco non fa male" perchè a me basta
anche solo annusare un Bounty per sentirmi colpevole come un pluripregiudicato
e anche per mettere su istantaneamente diversi etti, se è per questo!
E vogliamo parlare dei fiori di zucca fritti? Ditemi chi è quell'esempio di forza di
volontà che riesce a dire "ok, ne ho mangiati due, basta così".
Avete presente quella scena di Sex & The City in cui Miranda si prepara una
torta al cioccolato? Ne mangia una fettina e lascia il resto sul piano della cucina. 
Pochi minuti e torna per prenderne una seconda fetta. Quando arriva a metà torta
e capisce di non  riuscire a resistere prende di getto la torta e la butta d'impeto nella spazzatura come soluzione estrema (definitiva?). Cambio di inquadratura e Miranda 
è seduta per terra accanto al bidone aperto e mangia direttamente dalla spazzatura!
Non credo che voi siate arrivati a tanto, ma scrivetemi nei commenti qual è il cibo 
che vi fa sentire più colpevoli o di quella volta che proprio non siete riusciti a resistere.
Condividiamo tutti insieme questo fardello.

***

Se usate Pinterest sicuramente le conoscerete già e dato che secondo
le statistiche del mio blog le ricette "light" sono molto apprezzate, ho pensato
che queste patatine dovessero entrare nel mio e nel vostro archivio.
Basteranno poche accortezze e otterrete delle patatine davvero golose
usando pochissimo olio.




Pelate le patate e affettatele per il lungo in modo da ottenere delle fette dello spessore di 1/2 cm, quindi ricavatene dei bastoncini dello stesso spessore e metteteli mano a mano a bagno in una scodella piena d'acqua fredda.
Mettete la scodella sotto l'acqua corrente fino a che l'acqua delle patate non risulterà limpida e non più torbida per la presenza di amido, quindi scolatele e asciugatele con cura con un canovaccio pulito.

Trasferite le patate  su una placca di alluminio rivestita di carta da forno e conditele con pepe nero macinato fresco, aglio in polvere, paprika dolce e senape in polvere, quindi irroratele con un filo d'olio (scegliete voi se d'oliva o di semi), giusto il necessario perchè tutti i bastoncini siano coperti da un velo d'olio, non di più.
Mescolate le patate con le mani per distribuire uniformemente olio e spezie e sistematele sulla teglia in modo che non risultino ammucchiate fra loro o il vapore in cottura le farà ammorbidire (mentre noi vogliamo una bella crosticina!).
Infornate alla massima temperatura (io ho un forno a gas e l'ho messo al massimo) posizionando la teglia al livello medio-basso del forno.
Quando le patatine cominciano a dorarsi a contatto con la placca, giratele con una paletta per ultimare la cottura (mezz'ora abbondante in tutto).
Sfornate le patatine, salatele e mangiatele subito.



62 commenti:

  1. Vale..ora, con queste patatine, ci farei un bell'aperitivo :)
    Buona giornata !

    RispondiElimina
  2. ...in effetti io le patatine le faccio davvero molto poco perchè non amo friggere, e non amo i fritti...
    Mi salvo la tua ideona!

    RispondiElimina
  3. Se dovessi fare la lista di tutte le cose a cui non riesco a resistere, correrei il rischio di metterci secoli. E anche io, se scovo un metodo per alleggerire quello che più mi piace lo adopero. Queste patatine, ad esempio, entrano tranquillamente nella mia lista di cose da fare. Devono essere buonissime e sono sicura che piaceranno anche al mio Amore.

    RispondiElimina
  4. anche se fanno male, una volta ogni tanto non guasta dai...complimenti per queste patatine..

    RispondiElimina
  5. In cima ai sensi di colpa? Cioccolato! Penso che non dimenticherò tanto facilmente la volta che ho avuto il coraggio di far fuori una tavoletta di nocciolato da 250gr! La mattina dopo avevo ancora le nocciole che andavano su e giù!!!!!!!!!
    Detesto friggere e non lo faccio mai. Onde per cui trovo l'idea di queste patatine GENIALE :) Salvata e...vado a comprare le patate :D! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, complimenti!
      Io ho un amico che per disperazione ha buttato l'uovo di Pasqua nella spazzatura perchè non riusciva a fermarsi :o)

      Elimina
  6. Che favolaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!! Dai però di queste ne posso mangiare qualcuna! Benritrovata cara! Sono felice di rileggerti! Un bacione

    RispondiElimina
  7. Ahahahahahaha non ricordo questa scena di Miranda ma mi ha fatto morire dal ridere XD Io mi sento in colpa con i dolci e con i fritti ma se mi viene voglia non mi nego niente, altrimenti starei troppo male! Una ricompensa ogni tanto (certo, non troppo spesso) ci vuole! ;) Buonissime queste patate, che bella idea :D Segno la ricetta, complimenti e un bacione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io mi concedo molte ricompense... si vede che sono bravissima :o)

      Elimina
  8. mmmmh io non so resistere! salvo la ricetta!

    RispondiElimina
  9. queste patatine sono perfette sembrano fritte ma invece hanno il barbatrucco, ricetta copiata!
    Per quanto riguarda i miei sensi di colpa ...i dolci tutti e in specie quelli al cioccolato, l'unica differenza tra me e miranda che il senso di colpa mi fa fermare dopo la prima fetta!
    bacioni
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte il senso di colpa è una vera salvezza.

      Elimina
  10. Io comincio ad avere il senso di colpa già quando comincio a prepararmi la carbonare... So che ci andrò giù parecchio... con il quantitativo. Aho, e quanno ce vo ce vo!!! Mica posso sporcare tre caccavelle per un piattino striminzito!! Ecco, la pasta, in tutte le sue forme... non la getterei mai nella spazzatura, oppure sarei costretta a fare come Miranda! I sensi di colpa poi, sopraggiungono quando mi sento piena come un'oca messa all'ingrasso e dico... Ma chi me l'ha fatto fare???
    Deliziose le tue patate, più delicate ma sempre con un sapore strepitoso. Da segnare!! Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah aha ah!
      Beh no, una volta che uno sporca le caccavelle ne deve valere la pena! ;o) Mi hai fatto troppo ridere.
      Riguardo al senso di pienezza tipo oca all'ingrasso devo dire che anche se non mi capita più da molto tempo, conosco bene la sensazione.

      Elimina
  11. non riesco a fermarmi con i fiori di zucca fritti (come hai detto tu) patatine fritte (vanno bene anche quelle che hai fatto tu) tiramisù, pasta al forno con polpette, lasagne, e sicuramente altro che ora non mi viene in mente...troppe cose,io amo mangiare e trovo che sia un piacere della vita.
    Non posso rinunciarci. Una volta ogni tanto si può sforare dai....
    Patatine deliziose e facilissime, non ci avevo mai pensato! buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per i fiori di zucca fritti potrei far scoppiare una rissa :oP

      Elimina
  12. ciao!!bentornata!! mi salvo questa ricetta sono perfette!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  13. Dici dei Bounty, ma vogliamo parlare dei Bounty fritti di Nigella? Dopo uno di quelli hai bisogno di una lavanda gastrica ed uno psicologo...

    Io, in assoluto, mi sento in colpa con tutti i cibi spazzatura. E ne mangio a caterve; dopo mi sento oltre che poco bene (immagino siano tutti gli aromi e additivi vari...), pure in colpo per non saper resistere a cose che non fanno che male.
    Ma dopo un'ora sarei capace di ributtarmici a capofitto...
    Le tue patatine...non ho parole! Cioè sono sane, e sanno pure essere buone e belle? Non ci credo!
    Complimenti!

    Alice
    http://operazionefrittomisto.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quelli, nonostante la mia golosità e il mio amore per Nigella, non credo proprio che li mangerei. Mi vengono i brividi solo a pensarci :o)

      Elimina
  14. In quella scena mi ci riconosco pienamente :)) ottime queste patatine. Su pinterest ho trovato anche tante altre verdure cotte al forno e con una "finta impanatura": sono deliziose e perfette per me che a friggere sono una frana!

    RispondiElimina
  15. Il cibo a cui non riesco a resistere?
    Quando passo(nel caseificio dove lavoro come addetta alle spedizioni) vicino la vasca dei bocconcini e li intravedo attraverso l'acqua, allungo più volte la mano fino a mangiarne anche.........non ve lo dico!!!
    Questo può accadere anche dopo aver pranzato.......
    Si dice in giro che ci si abitua a certi odori e sapori quando si lavora nell'ambiente ma, purtroppo, questa regola non vale per me!
    Ottime le patatine: con queste non mi sentirei mai in colpa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Due/tre volte l'anno una zia campana ci manda un pacco con posta prioritaria pieno di bocconcini di bufala e appena arriva il corriere ne mangio SUBITO una con le mani sporgendomi nel lavandino della cucina perchè sono talmente piene di latte (non misero siero, ma corposo latte bianco) che mordendole è matematico sbrodolarsi.
      Non sarà una bella scena, ma in quel momento è poesia.
      PS sei moooolto fortunata.

      Elimina
  16. appena ho letto il tuo post sulle patatine NON fritte, non ho potuto non dare una sbirciatina. Adoro le patatine e l'idea che si possano realizzare non fritte è fantastica!|
    Complimenti

    RispondiElimina
  17. ecco qua, voglia irrefrenabile di farle!!!

    RispondiElimina
  18. io sono drogata di Pinterest!! lo adoro e ci sono un sacco di idee per cucinare al forno invece di friggere.. queste non le avevo provate ma lo farò non appena ne avrò la possibilità! ^^

    RispondiElimina
  19. Sìììììììì!! Bentornata carissima! :-)
    Mi sei mancata, così come mi sono mancate le tue ricette!!!
    Come dice mia madre "quello che non ammazza ingrassa!" quindi... al diavolo i sensi di colpa, io ti rubo una patatina speziata... sento già le mie pupille degustative gioiose !
    Un bacione
    Noemi

    Ps: fantastica quella puntata in cui Miranda si sbrana una torta quasi intera! Mi sono rivista molto in tal figura! :-)

    RispondiElimina
  20. Il cibo che mi fa sentire più colpevole in assoluto è la nutella... perché io non la spalmo su una fetta di pane, come le persone normali, ma la mangio a cucchiaiate... molte cucchiaiate... E così ho confessato al web intero la cruda realtà... Ma mi rifarò con queste tue meravigliose patatine!!! ;o)

    RispondiElimina
  21. Mmmhh mi fanno una gola super!Le voglio stasera!
    Io purtroppo mi sono avvicinata di moolto a quello che ha fatto Miranda :( ma a volte mi prendono quei momenti in cui è proprio difficile fermarsi. Quest'inverno lo facevo con le sfoglie dolci,andando a cercare quei pezzetti in cui il caramello era più scuro e spesso,ora di recente mi prende con la schiacciata,quella all'olio,riesco a mangiarne a quintali! mi ritrovo senza aver fame per quasi tutto il giorno dopo poi :\

    RispondiElimina
  22. Le patatine le ho fatte sempre fritte...ma una versione al forno sarebbe ancora più sfiziosa!
    Complimenti per il blog.
    Buona serata
    Inco.

    RispondiElimina
  23. ...nonostante l'ora mi hai fatto venire una voglia di patatine saporite che nn immaigini!!!!... :P

    RispondiElimina
  24. Vale, vorrà dire che potrò farle nei giorni di dieta???
    GNAMMIIIIIIII!!!

    RispondiElimina
  25. Ahah probabilmente tutte le schifezze mi fanno venire il senso di colpa, però dai io con la frase "basta mangiarne poco e non fa male" mi consolo! :P
    Le tue patatine comunque mi piacciono moooooolto! :D

    RispondiElimina
  26. eh già Vale, io ho una tecnica: quello che non voglio mangiare non lo compro. Non ho nulla in dispensa di dolce (se non le fette biscottate con marmellata per la colazione) e in frigo ho il necessario per la settimana. Sono il qs modo non cado in tentazione :-)
    Però quando ho voglia di mangiare qualcosa in particolare ogni tanto (dai fiori di zucca alla Nutella), non mi vengono sensi di colpa e mi tolgo la voglia. Qundi 'raro ma senza limite' piuttosto che 'poco tutti i giorni'
    E funziona!!!!! :-)
    bacioni
    PS: ti ho scritto una email qualche gg fa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa è la tecnica che uso quando mi metto a dieta. E' infallibile ;o)

      Elimina
  27. Tesoro è proprio cosi quello che èbuono da qualche parte deve finire... a me sui fianchi :-D e cmq io non so resistere a quello che amo mangiare magari non mi riempio fino a scoppiare ma con le patatine è davvero dura quindi grazie per questa versione light...di queste una bella padellata la farei fuori di vero gusto....boh!! Bacioni, Imma

    RispondiElimina
  28. questa ricetta te la rubo subito subito. Io a volte compro le patatine surgelate e le faccio al forno. Poi le puccio nella senape che mi piace da matti. Le trovo fantastiche...meglio del fritto!

    RispondiElimina
  29. le faccio sicuramente le tue patatine e chissà che non riesca a smettere con i sacchetti giganti di chips.....ecco l'ho detto, sono proprio le chips il mio problema, a volte ne sento così il bisogno che vado in crisi d'astinenza. Ora sono riuscita a prendermene un sacchetto solo una volta al mese (hai presente il periodo critico per noi donne...?), ma quando lo compro non riesco più a smettere finchè non è finito.
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco. Se si tratta di cioccolato dopo un po' mi nausea, ma con le cose salate, e con le chips alla paprika, o alla cipolla nello specifico, non mi fermerei mai!

      Elimina
  30. al forno e già condite con gli aromi del ketchup! spettacolari!:-)

    RispondiElimina
  31. a me il cibo peccato per antonomasia è il mac donald... di qualsiasi panino si parli...godi mentre lo mangi e poi te ne penti per un mese o due..quel giorno poi mentre sei ingolfata e co la panza piena mi ripeto dentro di me "mai più...mai più..!" :DD
    ciao Vale, bentornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie.
      Le volte che vado al Mc in un anno si contano sulle dita di una mano, ma hai perfettamente ragione: il primo morso ti sembra paradiso :o)

      Elimina
  32. L'idea di farle al forno mi piace moltissimo!
    Buone buone!

    RispondiElimina
  33. Buonissimeeeeee!!! Bell'idea!! Proprio da provare!! ^_^

    RispondiElimina
  34. ma dai ke idea originale!!! così fanno meno male e ci fanno sentire meno in colpa!! ;-) io sto sul classico, non riesco a resistere al cioccolato!!

    RispondiElimina
  35. Non c'e' dubbio: messicano!!...o almeno quello che io chiamo messicano. Tutto rigorosamente home-made, of course. Mi farei il bagno nella guacamole e poi mi sciacquerei con la salsa dip piccante...i morsi che rifilo a quelle faijtas...non ne hai idea...e i nachos col formaggio filante?!?....basta basta, che anche a quest'ora a parlarne....Una volta al mese, al massimo, ma la seratina tex-mex e' un must, in questa casa. Anche se il giorno dopo si devono fare i conti con la vendetta di Montezuma.... Tutte le tue ricette fanno venire voglia di correre a provarle, ma queste patatine s'hanno davvero da fa!! Un bacione teso', buon fine settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio fidanzato una volta ha ordinato per sbaglio il queso fundido e da quel momento è nato un amore. Quel tegamino pieno di caldo formaggio filante... mmmhhh!
      Mi hai fatto venire vogliaaaaa :o)
      Un bacio teso', passa un bel fine settimana.

      Elimina
  36. Queste patatine sono stupende, non hanno nulla da invidiare a quelle fritte! Io poi odio friggere,quindi per me sono perfette :)
    Bentornata cara :*

    RispondiElimina
  37. Le proveró, comunque io ormai faccio prima bollire un pó le patate nell'acqua calda (sul fornello) e poi le inforno... Non sembrano fritte ma sono ottime!

    RispondiElimina
  38. MI SEI MANCATA UN SACCO è BELLISSIMO RILEGGERTI *______________*
    Grazie per essere passata a salutarmi *_* sono tornata ieri dalle mie tanto attese ferie estive XD finalmente erano arrivate anche per me..già finite però ._.
    Capisco quei momenti di cibo cattivo,proprio ieri sera avrò mangiato duemila biscotti in preda alla fame nervosa.ma niente sensi di colpa a questo giro u_u
    <3 un racione

    RispondiElimina
  39. ciao Vale, che belle e buone queste patatine...mi hai fatto morir dal ridere, scrivi in maniera simpatica e con un'ironia fantastica...Mi ritrovo nell'episodio di Miranda quando mangio la parmigiana di melanzane, vorrei sempre divorarmi la teglia intera ma poi mi trattengo di fronte ai miei commensali...ps. una volta ho mangiato davanti al pc ben 500g di M&M's ma poi non l'ho più rifatto travolta dai sensi di colpa...notte cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ale, che bel complimento che mi hai fatto :o)
      Un bacione.

      Elimina
  40. Fantastiche ! Guardavo le foto .. Ma sono proprio luminose !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :o)
      Mi piace molto il bianco e anche se resto spesso incantata davanti alle foto di tante bravissime foodies che scelgono colori più caldi, quando ci provo io è come se non mi sentissi a mio agio... come quando indossi un vestito che senti che non è adatto a te.

      Elimina
  41. These look so delicious! Will definitely have to give these a try in the near future.

    Halie

    RispondiElimina

Per qualunque commento, o anche per eventuali perplessità, scrivetemi pure. Sarò lieta di rispondervi (nessuna parola di verifica richiesta).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...