domenica 15 aprile 2012

Pancakes alle Fragole, non con le Fragole (senza burro e senza latte)

Io ho un problema serissimo, non so assolutamente contrattare. 
Se metto piede in un mercato pieno di bancarelle, sono spacciata.
Io non ci riesco proprio a dire "se ne prendo tot, me le passa a tot?" oppure
"no, costa troppo, arrotondiamo a...". Risultato?
Se mi fermo a un carretto a bordo strada, col classico tipo dal fare disinvolto e lesto, 
di quelli il cui linguaggio del corpo urla "allarme truffa", poco ma sicuro che 
torno a casa con quello che dice lui e con quanto ne dice lui!
Due giorni fa sono tornata a casa con un'intera cassetta piena di fragole rosse e 
profumate che però nel giro di poco hanno cominciato a perdersi. 
Per correre ai ripari, fra ieri e oggi ho preparato la solita macedonia di fragole a dadini
con zucchero e limone che si trasformano in un delizioso sciroppo, una torta
semplicissima, ma golosa, che vi mostrerò nei prossimi giorni e questi pancakes.
Li preparo spesso, ma questa volta ho voluto provare a sostituire la grammatura
di liquido (a volte latte, a volte acqua, dipende dalle occasioni), col profumato
e aromatico succo color rubino intenso della macedonia.
Il risultato non è stato niente male, perchè la consistenza spugnosa è rimasta
praticamente invariata (a me piacciono quei pancakes che assorbono lo sciroppo d'acero versato sopra in pochi secondi) e in effetti anche il gusto porta con sé una venatura
d'aroma non immediatamente riconoscibile, ma senza dubbio presente e particolare.

Nel post precedente vi ho chiesto di incrociare le dita per me... 
lo avete fatto e io ho trovato giusto rispondere ad ognuna. Grazie.




Per 7 pancake della dimensione che vedete in foto
Rompete 2 uova, separate albumi e tuorli e metteteli in due scodelle separate. Montate gli albumi a neve fermissima con le fruste elettriche e teneteli da parte.
Aggiungete ai tuorli 80 g di zucchero e montate con le fruste elettriche, quindi aggiungete 100 g di olio di semi, 200 g di farina 00, un cucchiaino di lievito per dolci, 300 ml di sciroppo di fragole, un pizzico di sale
Amalgamate il tutto con le fruste, quindi unite gli albumi montati mescolando con un cucchiaio dal basso verso l'alto per non smontarli (queste accortezze vi garantiranno dei pancakes gonfi, soffici e spugnosi).
Scaldate una piastra antiaderente, ungetela passando sulla superficie calda un dadino di burro aiutandovi con un tovagliolo di carta (olio di semi per una versione senza latte) e distribuite l'impasto a cucchiaiate ben distanziate.
Non esagerate col calore, o rischierete di scurire troppo velocemente i pancakes a causa dello sciroppo zuccherino che contengono.
Capirete che è il momento di girarli quando vedrete comparire delle bollicine in superficie e riuscirete ad infilarvi sotto una paletta per voltarli agevolmente (ma con un gesto deciso).
Metteteli a raffreddare su una graticella per non rovinarne la consistenza con l'umidità che si crea a causa della temperatura piuttosto elevata.
Servite cospargendo con frutta e sciroppi o salse di vostro gusto (quella in foto è melassa).

47 commenti:

  1. Mamma mia che golosità!!!
    Buonissime e geniale l'idea di mettere il liquido profumatissimo delle fragole!!!
    Non ti preoccupare non sei l'unica, delle volte mi faccio fregare anche io! Però piano piano sto imparando!!! hihihi!!!
    Un bacione, ciao!!!

    RispondiElimina
  2. Cara Valentina,anche io ho lo stesso problema, per me se mi dici un prezzo, quello è e quello ti pago! Nei paesi mediorientali non potremmo sopravvivere, temo! :)
    Perfetti per il weekend questi pancakes!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, in effetti anche a me i pancakes fanno pensare a colazioni rilassate come quelle che si fanno in vacanza o in viaggio... meglio non pensarci (troppa voglia di partire :o)

      Elimina
  3. L'idea è geniale :D Sono estasiata, che meraviglia!Questi pancakes sono favolosi, complimenti *.* Cmq anch'io non sono nata per contrattare, proprio non mi riesce, certe persone invece hanno una faccia tosta incredibile!

    RispondiElimina
  4. oddio da impazzire! quella gocciolina...mmmh

    RispondiElimina
  5. mi ispirano moltissimo!!! *_* Alla prima macedonia provo sicuro!! E pure io non so contrattare,.. solo in Palestina mi riusciva bene ;)
    bacio grande!!

    RispondiElimina
  6. da sempre ricette super!!!!!!!!!Grande!!

    RispondiElimina
  7. che meraviglia i pancakes...con le fragole poi...ok, li faccio domani!

    RispondiElimina
  8. How beautiful! Your pancakes looks like clouds.

    RispondiElimina
  9. Sul contrattare siamo identiche purtroppo !!!
    Qust'abbinamento di pancakes con le fragole lo trovo indovinatissimo :P

    RispondiElimina
  10. Mi sa che per quanto riguarda il contrattare siamo in perfetta sintonia. E' già tanto se riesco a non farmi rifilare mezza bancarella! Sono incantata dalla bellezza di quei pancakes, la colata di melassa è diabolica! Un bacione, buon we

    RispondiElimina
  11. ma che meraviglia.. bella l'idea dello sciroppo di fragola nell'impasto.. nemmeno io so contrattare infatti sempre a prezzo pieno mi porto a casa la roba! buon weekend un bacio

    RispondiElimina
  12. mmm che goduria!!!
    E consolati: nemmeno io so contrattare, anzi...sono la tipica tonta che si fa fregare ç_ç

    RispondiElimina
  13. Se-se-senza latte????O.O
    DAVVERO?????
    Io non posso berlo ma VIVO per in pancakes!!!
    TI ADORO!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere esserti stata d'aiuto. Comunque, dato che non sempre uno si trova 300 ml di succo di fragola, puoi sostituire tranquillamente con lo stesso peso d'acqua. Dovrebbe andar bene lo stesso ;o)

      Elimina
  14. anche io sono la negazione in fatto di contrattazioni. Mi spiace...non ce la faccio ad essere insistente...allora subentra mio marito che non so come...riesce sempre nel suo intento!
    Questi tuoi pancakes sono favolosi...le foto poi...ne vogliamo parlare?!
    Buon fine settimana...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per loro è facile... gli uomini sono rudi e insensibili :o)

      Elimina
  15. Buonissimi!! Mio figlio li adora!!
    Un saluto Carmen

    RispondiElimina
  16. diciamo che non sono proprio come te, qualcuno mi frega con altri mi impongo però chiedo sempre lo scontrino!! :-) I pancake sono tra i miei dolci preferiti, li inserisco tra quelli da provare. Continuo a tenere le dita incrociate?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo! "scrociale" solo quando è strettamente necessario :o)

      Elimina
  17. cara valentina, anche io non riesco proprio a contrattare (non ne parliamo poi quando vado in paesi poveri tipo l'africa), mi da anche fastidio l'insistenza di certe persone che vogliono fare a tutti i costi l'affare sulle spalle magari di un poveraccio. Poi per carità c'è sempre quello che ti vuole fregare......bisognerebbe capire prima con chi abbiamo a che fare.
    Io non sono proprio capace a fare i pancake, dovrò comperarmi una padella più adatta perchè mi piacciono tantissimo. I tuoi sono meravigliosi.
    Mi ero persa il tuo postprecedente, ma comunque tengo anche io le dita incrociate per te.
    Buon week end e un bacione
    sabina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabina. Magari chiedi anche alla cucciola di incrociare le zampe :o) Bacio.

      Elimina
  18. sono meravigliosi!! mi unisco all'incrocio di dita e ti auguro un buon fine settimana ;o) ciao!

    RispondiElimina
  19. Qui in Arabia ho imparato a contrattare piuttosto bene ormai ;-) ma nonostante questo continuo a farmi allegramente fregare!!!
    Questi pancakes sono bellissimo :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Visto che dai commenti mi sono resa conto che siamo in molte ad avere questo problema, potresti aprire una rubrica a puntate sul tuo blog per darci qualche dritta ;o)

      Elimina
  20. Oddio mi viene da piangere!!!!Sono a Roma sotto la pioggia e voglio andare da Castroni a prendere lo sciroppo d'acero (mi piace solo quello, ci sono affezionata..)per farli!!!!!!!!!!Ci riuscirò?? (devo solo convincere il mio fidanzato ad uscire sotto la pioggia prendendo mille autobus e metro..) Uff, non vedo l'ora di assaggiare questi con lo sciroppo delle fragole all'interno! Sei un genio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qualcosa mi dice che oggi non mangerai sciroppo d'acero :o)

      Elimina
  21. Davvero squisite! PRoverò la tua ricetta..con le fragole ovviamente! :)
    Buon Weekend
    Nelly

    RispondiElimina
  22. potrebbe essere la copertina di un libro, tanto sono belli e perfetti, mi piace l'idea del liquido delle fragole ha un profumo insuperabile.

    RispondiElimina
  23. Accidenti che bella foto...mi piace un sacco! Solo a vederla mi viene l'acquolina in bocca! Chissà come sono buoni! :-)

    RispondiElimina
  24. bellissima presentazione... anch'io a volte ho usato il liquido di risulta delle macedonie o acnhe delle marmellate torppo fluide, per dei dolci :) mi piace!!

    RispondiElimina
  25. Ah ah... anche io sono fatta così, non sono proprio capace; invece la mia migliore amica è un asso in queste cose, ma certe volte devo ammettere che mi vergogno quando sono con lei in queste situazioni perchè cominciano a guardarti malissimo :) :) :)
    Elisa

    RispondiElimina
  26. Anch'io ho la stessa incapacita' a contrattare e la stessa abilita' nell'attrarre truffaldini approfittatori...Non ho mai fatto i pancakes sostituendo il latte con altri liquidi, nemmeno sapevo che si potesse. I tuoi hanno quell'aria soffice, gonfia e spugnosa che piace a me. Devo provarli. Un abbraccione, Vale. A presto.

    RispondiElimina
  27. Finalmente dei pancakes PANCAKES!!!!!! Grazie della tua ricetta!! Proverò sicuramente a rifarli!!!
    ps: da oggi sono una tua follower, non potevo fare proprio altrimenti ;)
    (anche se sono arrivata un post in ritardo, nel dubbio, incrocio pure io!!!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per essere diventata una mia sostenitrice e non temere, l'incrocio va bene pure oggi :o)

      Elimina
  28. Chissà come sono profumati questi deliziosi pancakes!! Grazie mille per aver partecipato al mio contest, ricetta inserita :D

    RispondiElimina
  29. ciao cara ho perso la tua mail perciò ti scrivo qui...vorrei far continuare il mio contest...e averti come giudice...se mi scrivi tu su francescanais@gmail.com ti spiego di cosa si tratta, ovviamente se ti va...io, nel frattempo, mi prendo un pancakes!

    RispondiElimina
  30. Me la sono persa????? Ricordo di averla inserita e di averti lasciato un commento, ma non vedo manco il mio commento O_o Forse ci sono stati problemi con la mia connessione quel giorno...
    Per fortuna te ne sei accorta, così posso rimediare immediatamente ^_^
    Quindi ti ringrazio di nuovo per aver partecipato al contest!!!

    RispondiElimina
  31. boooooooooooooooooooooooonooooooooooooooooooooooooooooooooooo

    RispondiElimina

Per qualunque commento, o anche per eventuali perplessità, scrivetemi pure. Sarò lieta di rispondervi (nessuna parola di verifica richiesta).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...