domenica 6 novembre 2011

Cipolline Agrodolci

Sono molto affezionata a questa ricetta perché è una delle primissime cose che ho imparato a cucinare. Riscuotono sempre un certo successo, forse per quella glassa dolciastra che le ricopre, e sono perfette per accompagnare carni saporite e preparazioni classiche più o meno complicate (da un veloce filetto di manzo ai ferri all'arrosto delle feste).  Procuratevi un buon bicchiere di vino!




Per 4 persone sbucciate 500 g di cipolline lasciandole il più possibile integre. Saltatele in padella con un generoso filo d'olio d'oliva ed un cucchiaio di burro a fuoco non troppo forte. Quando sono ben dorate, salate e pepate, quindi versate 100 ml di aceto chiaro (quello rosso secondo me rovina il colore finale), 30 g di zucchero, 2 foglie d'alloro e tanta acqua da coprire a pelo le cipolline.
Fate cuocere a fuoco medio. Quando l'acqua evapora, lasciando una salsa lucida simile ad una glassa liquida, provate a forare una cipollina con uno stuzzicadenti. Se penetra facilmente le cipolline sono pronte, altrimenti aggiungete ancora un po' d'acqua.

2 commenti:

  1. NeoBux is the best work from home website.

    RispondiElimina
  2. Get daily ideas and guides for earning $1,000s per day ONLINE totally FREE.
    SUBSCRIBE TODAY

    RispondiElimina

Per qualunque commento, o anche per eventuali perplessità, scrivetemi pure. Sarò lieta di rispondervi (nessuna parola di verifica richiesta).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...