domenica 4 marzo 2012

Blinis con Farina Integrale al Salmone

Non so voi, ma la parte che più mi tenta e mi entusiasma dei pranzi 
interminabili che si preparano per matrimoni o feste che di certo non hanno la 
stessa importanza di un matrimonio, ma vengono celebrate, poco sobriamente,
come se lo fossero (e che fai, non le inviti tre-quattrocento persone a festeggiare 
tuo figlio che ha perso il primo dentino?) è, senza dubbio alcuno, quella dell'aperitivo.
Distese interminabili di piccole prelibatezze da mangiare in un boccone, 
massimo due, mini opere d'arte con colori e composizioni più o meno fantasiose,
con accostamenti di ingredienti più o meno arditi.
Io mi rimpinzerei solo di questi bocconcini ed in effetti una volta l'ho fatto, con la prevedibilissima conseguenza che una volta seduta a tavola non avevo
il minimo interesse per i piatti che mi passavano davanti e che rifiutavo cortesemente.
E che vuoi rispondere al premurosissimo cameriere che la prima volta resta deluso
manco l'avesse preparate lui le lasagne con dentice e zucchine, la seconda volta ti chiede 
"si sente bene?" e la terza ti guarda con gli occhioni preoccupati e ti fa
"ma se vuole posso portarle il menù dei bambini. 
Pasta col pomodoro, cotoletta e patatine?".
Che gli dici, che ti sei spazzolata 3/4 del buffet dell'aperitivo da sola guardando 
malissimo quello che accanto a te s'è mangiato l'ultimo blinis che 
ti sei degnata di lasciare, ma che in realtà meditavi di fare fuori?
A volte vale la pena farseli in casa in gran quantità 
e goderseli senza tutte queste avversità!

I blinis sono delle "focaccine" tipiche della cucina russa. Solitamente sono usate per accompagnare salmone, caviale e panna acida, ma voi potete affidarvi alla vostra fantasia e tentare nuovi abbinamenti. 
Io sono andata sul classico: la consistenza del salmone affumicato, la freschezza del formaggio cremoso e la piacevole sorpresa delle uova che scoppiano in bocca come piccole bollicine se premute contro il palato, liberando un forte aroma.

Un ringraziamento particolare al blog "Doc Photo Cook"
per avermi inserito nella lista "Versatile Blogger"




Lavorate insieme 125 g di farina 00, 25 g di farina integrale, 200 ml di latte intero, 35 g di burro fuso, 2 g di lievito di birra secco, 1 tuorlo (tenete da parte l'albume), sale e pepe. Eliminate completamente di grumi e lasciate riposare una decina di minuti.
Montate a neve ben ferma l'albume tenuto da parte ed aggiungetelo, mescolando dal basso verso l'alto per non smontarlo, all'impasto iniziale.
Versate l'impasto a cucchiaiate su una piastra antiaderente liscia, unta di burro, dando una forma il più regolare possibile. Appena i blinis sono dorati sul fondo, voltateli e completate la cottura.
Farciteli con salmone affumicato, 200 g di formaggio cremoso a piacere e uova di salmone.
Come vedete in foto a me piace servire dei blinis di piccole dimensioni. Con questa ricetta dovreste ottenerne circa una ventina. Se trovate l'aneto (o finocchietto) usatelo per guarnire, è senza dubbio un tocco in più sia per l'estetica che per il sapore. Se volete, preparate le focaccine in anticipo, tenetele ben chiuse nella pellicola e guarnitele poco prima di servirle.

12 commenti:

  1. Ciao Valentina...Io mi sarei sacrificato,mangiavo tutto!!!! proverò a farli ciao Giovanni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Riguardo al fatto che avresti mangiato tutto... sono fiera di te! :o)

      Elimina
  2. ciao sono paola complimenti per il tuo blog, mi sono appena unita ai tuoi membri, se ti va passa anche tu per il mio blog " cooking...e dintorni". a presto

    RispondiElimina
  3. mi piace tutto di questa ricetta!!!!!!!!!!baci!

    RispondiElimina
  4. E' una vita che voglio provare a fare dei blinis, voglio seguire la tua ricetta!

    RispondiElimina
  5. nn li ho mai fatti e devo ammettere che sfolgliando una rivista ho visto la ricetta recentemente.. mi s che li proverò anch'io i tuoi sono magnifici

    RispondiElimina
  6. sono veramente belli...nome complicatissimo...

    RispondiElimina
  7. anche a me piace molto stuzzicare e salterei la cena per un buon aperitivo abbondante.
    Questi tuoi blinis sono veramente raffinati, eleganti e sicuramente buonissimi ma ora ti racconto che la ex badante di mia mamma russa, li aveva preparati ad un compleanno con delle fette da un etto l'una di burro e una montagna di uova di salmone.....erano stomachevoli. Comunque mi è rimasto un bel ricordo di quei blinis perchè per mandarli giù abbiamo tutti bevuto tantissimo e quindi riso come i matti.
    buona serata
    sabina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vuoi vedere che invece la badante ha pensato di movimentarvi la serata?! :o) Strapazza un po' per me la tua cucciolona.

      Elimina
  8. Ciao Valentina che piacere aver ricevuto la tua visita.Ti seguirò con piacere!

    RispondiElimina
  9. anche io adoro il buffet ai matrimoni, hai proprio ragione, mille piccole delizie che ti guardano speranzose di essere mangiate :-D

    RispondiElimina
  10. E' grave ilatto che abbia voglia di assaggiarli alle 08.30 del mattino ???
    sono una favola !

    RispondiElimina

Per qualunque commento, o anche per eventuali perplessità, scrivetemi pure. Sarò lieta di rispondervi (nessuna parola di verifica richiesta).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...