venerdì 7 dicembre 2012

Panini Morbidi Salati alla Zucca (senza impastatrice e lunghe lievitazioni)

Dopo un esperimento fallimentare, su cui stenderei un velo pietoso, svoltosi ieri fra le mura della mia cucina, oggi ero in cerca di qualcosa di semplice, buono, caldo e consolatorio.

Mi piace preparare i lievitati. Non sono un'esperta, ma mi piace.
Mi piace dedicarmi a queste preparazioni usando poco lievito, osservando come l'impasto si incorda lavorato dal gancio dell'impastatrice, lasciandolo crescere lentamente in frigo, sentendo maturare il profumo della pasta, ma chi non ha nè il tempo, nè l'impastatrice, merita comunque qualcosa di caldo e profumato da sfornare con le proprie mani.

Oggi vi propongo dei panini soffici e saporiti, ideali da preparare in questi giorni di freddo
e pioggia in cui si ha voglia di mettere le mani in pasta. Sono semplici da realizzare tanto quanto la pizza, non richiedono l'impastatrice e sono perfetti per la tavola delle feste, per un buffet o un brunch. Mangiateli con un velo di burro non salato. Vedrete.
Io ho preferito preparare piccoli bocconcini perchè c'è qualcosa nei piccoli panini che 
trovo irresistibile, ma se preferite potete tranquillamente realizzare un'unica pagnotta o cuocere l'impasto in uno stampo per pane in cassetta usando la stessa ricetta.

PS Oggi non sono per niente soddisfatta delle mie fotografie, ma la luce era atroce :o(




16 bocconcini
Tagliate in pezzi 300 g di zucca (peso da cruda) e cuocetela a vapore fino a che non riuscirete a infilzarne la polpa senza dover esercitare la minima pressione. Ci vorranno circa 30 minuti.
Trasferite la zucca in una scodella capiente e schiacciatela con i denti di una forchetta fino a ottenere una purea grossolana. Quando la purea si è intiepidita, aggiungete 5 g di lievito di birra secco, un grosso spicchio d'aglio schiacciato, 10 g di olio d'oliva, 100 ml d'acqua e mescolate brevemente.
Aggiungete 450 g di farina 00 e mescolate con una forchetta fino a che l'impasto non diventa troppo duro per poter essere ulteriormente lavorato in questo modo, quindi trasferitelo sul piano da lavoro e impastate vigorosamente con le mani per qualche minuto.
Aggiungete 10 g di sale e impastate ancora per un minuto, quindi date all'impasto la forma di un panetto e mettetelo a lievitare in una scodella capiente unta con un filo d'olio d'oliva e coprite la scodella con la pellicola ben stretta in modo che il panetto lieviti in un ambiente chiuso, pieno di umidità (a temperatura ambiente).

Quando l'impasto è raddoppiato di volume, lavoratelo nuovamente con le mani su un piano leggermente infarinato e dividetelo in mucchietti da 50 g l'uno. Date a ogni mucchietto una forma tonda il più possibile regolare e liscia e disponeteli su una placca di alluminio rivestita di carta forno distanziandoli.
Lasciate lievitare i bocconcini a temperatura ambiente fino a che non aumentano di volume e risultano "gonfi" (il tempo varierà a seconda della temperatura che avete in casa, ma a occhio e croce, il 6 dicembre avrete tutti acceso i riscaldamenti :o).

Spennellate i panini con del tuorlo d'uovo sbattuto con due cucchiaini di latte e cospargeteli con dei semi di zucca e dei semi di papavero.
Infornate a 180° per circa 30 minuti al ripiano centrale. Se trascorso questo tempo i panini sono pronti, ma non ancora dorati, non prolungate la cottura e accendete il grill. Non perdeteli di vista perchè si doreranno nel giro di poco.




Sfornate i panini e metteteli a raffreddare su una graticella. Potete mangiarli con solo un velo di burro o farcirli con ciò che trovate si abbini meglio, in ogni caso non vi fermerete al primo. Come al solito vi ho postato anche una foto dell'interno, così potete farvi un'idea della consistenza.
Disposti in un bel cestino al centro della tavola, vi faranno fare un figurone.




48 commenti:

  1. Ma sono bellissimi!!!
    E non è vero che le foto non sono venute bene..a me piacciono molto..anche se la luce non c'era hai fatto un buon lavoro!!!
    Con quest'impasto i panini piccini sono perfetti, poi con tutti quei semini sopra di papavero e zucca..una bontà!!!
    Io ho fatto degli scones con la zucca nell'impasto..ma non sono diventati degli scones, sai, belli alti..sembrano piuttosto delle tigelle :-( ..porelli..non so cosa non andava nella ricetta..erano buoni, ma non potevo postarli come scones.. vabbè, pazienza!
    Brava Vale, bacioni! Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora anche tu hai bisogno di consolarti da un fallimento ;o)
      Un bacione.

      Elimina
  2. Mi piace sia la zucca che la foto, quindi mi sa proprio che proverò questi paninetti :) baci

    RispondiElimina
  3. Luce o non luce le foto sono splendide dai!!! Questi panini mi piacciono un sacco, io sono fanatica della zucca ma sotto forma di pane non l'ho mai mangiata!
    Me la segno,ciao Vale!
    Un bacio,Monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E ho idea di farla anche sotto altre forme ;o)
      Bacio.

      Elimina
  4. Ciao Valentina, questi panini sono favolosi, si vede che sono morbidissimi !!!
    Complimenti !!
    A presto :))

    RispondiElimina
  5. LA LUCE NON C'ERA?MA SE SEMBRA FERRAGOSTO!!!BRAVISSIMA COME SEMPRE!!GOLOSISSIMI I TUOI PANINI!

    RispondiElimina
  6. anche io adoro impastare a mano e vedere come l'impasto cresce ora dopo ora! una favola i tuoi panini!

    RispondiElimina
  7. Panini deliziosi... (io son tra coloro che non hanno impastatrice!) foto belle ma temo tu sia una perfezionista.. Ti capisco ma trattati meglio che queste foto sono migliori di quelle che si vedono nelle riviste specializzate di cucina o che si dicono tali!
    Buona serata!
    Laura

    RispondiElimina
  8. bellissima la presentazione, le foto, i colori , il risultato!!!!
    bravissima !!!!

    RispondiElimina
  9. Sei troppo severa con te stessa...credimi, le foto sono meravigliose..e la sofficità di questi panini si coglie tutta...si, ma io sono curiosa di sapere cos'hai combinato ;)
    Bacio grande !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mary.
      Mi sa che dedicherò un post al mio fallimento di ieri ;o)
      Un bacione anche a te.

      Elimina
  10. Anche a me piace molto preparare lievitati, è così affascinante far crescere un impasto! Poi mi piacciono le sfide, un po' come il no knead bread. Le tue foto comunque sono molto belle! ^_^

    RispondiElimina
  11. Il colore di questi panini è davvero bello, ed anche le foto. Io farei molto peggio anche con una luce favorevole! Si vede che tu hai un buon occhio, le tue composizioni sono sempre equilibrate ed eleganti.
    Alice

    RispondiElimina
  12. Uh, che buoniii Vale :D Bellissimi e foto splendide, chettelodicoaffà! :D Sei grande :) Un abbraccio :*

    RispondiElimina
  13. io sto cominciando ora a provare i lievitati, beh per ora è una strada in salita, un paio di giorni fa ho provato a fare il pane che mi è venuto ...benino...ino, lo posterò comunque.
    Il tuo è bellissimo e soffice!!!!! e anche le foto sono ottime, che dovrei dire io delle mie!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una vera e propria arte.
      Io resto incantata quando vedo i professionisti del settore all'opera... ne abbiamo di strada da fare per la panificazione ;o)

      Elimina
  14. Foto che rendono perfettamente l'idea della bontà di questi deliziosi panini

    RispondiElimina
  15. A te le foto di oggi forse non piaceranno ma io stavo per dare un morso allo schermo col tutto che sono le 22:30!!! Ho deciso, per Natale ti regalo un paio di occhiali nuovi :)
    La scorsa settimana ho rotto il ghiaccio dei lievitati con la zucca ma tra farina semintegrale e zucca più gialla che aranciomi sono dovuta accontentare di un colore un po' palliduccio. Questi bocconcini sono uno splendore ^.^ Baciotti, buona serata

    RispondiElimina
  16. Scusami Vale, te lo devo dire: sapere che anche a te a volte le cose non riescono mi tira su un po' il morale, perchè ultimamente io ne combino di tutti i colori! Questi panini sono fantastici, e a me le foto piacciono molto. Hai ragione, con dei panini così si fa un figurone! baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccome se mi succede e mi incavolo da morire >:o(
      Ovvio che i fallimenti non finiscono mica sul blog :o)
      Baci.

      Elimina
  17. Ciao Valentina, ho scoperto da poco il tuo blog, sei bravissima ... questi panini sono deliziosi ... Se ti va passa a trovarmi ...
    http://architettandoincucina.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sabrina, grazie per i complimenti e per esserti unita ai lettori.

      Elimina
  18. ciao vale, io adoro la zucca e questi panini mi embrano sofficissimi, complimenti... e le foto mi sembrano belle come sempre! Non sarai troppo severa con te stessa?? Sai che per Natale forse mi regalo la tua stessa macchina fotografica? E' evidente che ti adoro, vero??? bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ale.
      A me l'ha regalata il moroso l'anno scorso e solo da poco ho imparato a usarla in maniera soddisfacente per gli scatti "alimentari".
      E' un ottimo acquisto ;o)
      Un bacione grande.

      Elimina
  19. Non sarai un'esperta ma ti sono venuti di un bene questi bocconcini, sono così perfetti e rotondi e di una morbidezza infinita a me questo scatto invece piace parecchio come del resto tutte le foto che fai :-) Baci

    RispondiElimina
  20. Io ho l'impastatrice ma alle volte trovo che quando uno impasta a mano l'impasto sia migliore...quindi quando ho tempo metto lemani in pasta...beh questi panini sono bellissimi! Non sei soddisfatta delle foto? ne sei sicura? a me piacciono tantissimo!!! buon fine settimana vale!

    RispondiElimina
  21. Salto tutti i convenevoli i machebelli!! machebuoni!! machebrava!! e bla bla bla...e ti dico che vorrei tanto che le mie foto più belle fossero come quelle delle quali tu non sei soddifatta!!
    Un bacione, teso'.

    RispondiElimina
  22. uso spesso la zucca nei lievitati, mi piace molto la morbidezza che dona! questi panini sono spettacolari e ti posso assicurare che le foto rendono benissimo l'idea di quanto devono buoni...vien voglia di allungare la mano e prenderli!!!!! un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se me lo dice la regina del forno, mi fido ;o)

      Elimina
  23. li ho fatti ancheio tempo fa, quasi uguali ai tuoi...ma le foto non erano così belle, e dico davvero ;)

    RispondiElimina
  24. adoro la zucca in qualsiasi modo, ma nei panini non l'ho mai provata, i tuoi sono stupendi, complimenti. ciao kiara

    RispondiElimina
  25. Tutto meraviglioso : foto, pane, ingrediente e tu! Ci metti sempre passione nelle presentazione che non esiste alcun difetto qui:) buon we vale!

    RispondiElimina
  26. A.A.A.: cercasi buon anima che mi regali una planetaria. Vi informo che non posso più vivere senza.
    ....meno male che però c'è qualcuno che pensa a me, 'planetarialess'! Grazie cara Vale.
    PS: tu che hai fallito in cucina? Non ci credo...voglio le prove.
    PPS: luce sempre buona, ultima foto molto bella.
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari Babbo Natale esaudirà i tuoi desideri :o)
      Comunque anche mezzora fa ho sperimentato un altro fallimento :o(
      Un bacione grande Ro'.

      Elimina
  27. ..dalle TUE BELLISSIME..... foto si evince la bontà di questi panini.....
    a presto da claudette

    RispondiElimina
  28. soliti panini perfettissimi e solite foto bellissime..uff, che noia ;))))

    RispondiElimina
  29. questi panini sono bellissimi ed originali, perfetti per il cestino del pane della tavola di Natale! Io trovo che le foto siano belle:)
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  30. Mi piace tutto, la ricetta, la foto, il titolo...soprattutto l'ultima parte: "senza impastatrice e lunghe lievitazioni"... me la segno!

    RispondiElimina
  31. Sono tornata dalla tua terra con il cuore in lacrime....ho avuto in regalo una giornata meravigliosa con il cielo più blu che abbia mai visto. Tu vivi in paradiso.
    PS - Panini magnifici e foto come sempre da urlo...tu hai bisogno di tanta cioccolata perché stai diventando troppo severa con te stessa!
    Un bacione grande, Pat

    RispondiElimina
  32. sai che mi incuriosiscono ma se la zucca la cuocio in padella e non al vapore??? tu come le hai cotte al vapore dentro un piattino o con la retina apposita???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao :o)
      Le cuocio al vapore col cestello bucherellato che si può infilare dentro qualunque pentola adattandosi alle dimensioni. E' un aggeggino che costa veramente poco e che ho scoperto essere utilissimo.
      Forse un'alternativa può essere quella di cuocere la zucca in forno dentro un cartoccio (all'interno del quale si formerà vapore per via dell'umidità rilasciata dalla zucca in cottura).
      Un bacione.

      Elimina
    2. Grazie magari compro l aggeggio x cuocere a vapore posso anche usarlo x altre cose gradi Kiss

      Elimina
  33. HO comprato l'aggeggio per cuocere al vapore la zucca e ho fatto il tuo pane lo posto , se passi mi fa piacere

    RispondiElimina
  34. Ciao! Piacere di conoscerti sono Mariangela. Ho usato la tua ricetta ieri e sono veramente soddisfatta, i panini sono andati a ruba! Sto lasciando il tuo link a un po' di amici che mi hanno chiesto la ricetta, spero nn ti dispiaccia! A presto e grazie!

    RispondiElimina
  35. fatti!!!!buonissimi!!!ma ci ho messo molto meno farina....

    RispondiElimina

Per qualunque commento, o anche per eventuali perplessità, scrivetemi pure. Sarò lieta di rispondervi (nessuna parola di verifica richiesta).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...