domenica 28 ottobre 2012

Pane Bianco (Morbido) con le Noci e un atteso ritorno

Finalmente è ricominciato l'appuntamento con l'ora del tè e, dopo mesi 
di caldo asfissiante, ieri pomeriggio ci siamo riuniti di nuovo attorno alla mia tavola.
Nei post dell'anno scorso ne avevo già parlato, ma per chi non lo sapesse, quando
arrivano le giornate fredde mi piace invitare i miei amici (maschi) a prendere il tè, mangiare dolcetti e fare un po' di sano, pettegolezzo maligno, perchè diciamocelo,
benché fingano superiorità rispetto questa attività, i maschi sanno essere 
veramente dei gran pettegoli curiosi.
E dovreste vederli mentre fra una chiacchiera e l'altra si scambiano commenti 
sulla bellezza delle porcellane, sui profumi del tè e sulle consistenze e sfumature di 
sapore all'assaggio  di biscotti e bon bon. Delle vere signore molto british!

Da parte mia e dei miei amici un grazie a Benedetta di Fashion Flavors
che l'anno scorso mi ha inviato come premio per un suo bellissimo contest sul
riciclo di Natale un elegante  cofanetto di Hampstead Tea.

Un'ultima cosa. Noi siamo abituati ad associare il tè a preparazioni dolci, ma
nelle prestigiose sale da tè inglesi, questa bevanda è sempre accompagnata anche
da una varietà di tramezzini, quindi questo pane, preparato in uno stampo
da pane in cassetta, potrebbe prestarsi a questo scopo.




Miscelate in una scodella 170 g di farina 00 e 70 g di farina di grano duro
Con le dita formate un avvallamento al centro della farina e versatevi 3 g di lievito di birra secco, un cucchiaio di malto (va benissimo anche il miele) e 2 cucchiai d'olio d'oliva.
Cominciate a versare gradualmente sul lievito dell'acqua tiepida (in tutto serviranno all'incirca 150 ml di acqua, ma dovete comunque sentire l'impasto sotto le mani) e mescolate con una forchetta per formare un impasto morbido, come una pastella, nel foro che avete formato.
Aggiungete poco a poco il resto dell'acqua continuando a mescolare col la forchetta fino a che non ottenete una massa che non può più essere lavorata in questo modo, quindi trasferitela sul piano da lavoro infarinato, aggiungete 12 g di sale e cominciate a impastare vigorosamente con le mani.
Continuate per diversi minuti, fino a ottenere un impasto omogeneo, elastico, che non si attacca né al piano, né alle mani. Trasferitelo in una scodella unta, copritela col la pellicola ben stretta e lasciate riposare fino a che il panetto non raddoppia di volume.
So di ripetermi, ma non abbiate fretta, perchè la consistenza  e la digeribilità del vostro pane dipenderà in gran parte da una buona lievitazione.
Trascorso il tempo necessario, trasferite nuovamente l'impasto sul piano da lavoro, stendetelo a mo' di focaccia in maniera grossolana, usando le dita e cospargete con le noci tagliate al coltello (quantità a piacere a seconda di quanto desiderare avere una componente "croccante" nel pane), quindi avvolgetelo su se stesso come a formare un rotolo e lavoratelo brevemente. 
Formate una pagnottina dalla forma appena allungata e trasferitela su una placca di alluminio rivestita con carta da forno. Incidete la superficie con un coltello infarinato praticando dei tagli obliqui non troppo profondi.
Infarinate appena la superficie della pagnotta, giusto una "spruzzata", e copritela con un velo di pellicola (non stringetela stretta, dovete solo appoggiarla sopra).
Lasciate lievitare fino a che la pagnotta non è aumentata di volume e le incisioni si sono aperte. 
Spennellate la superficie del pane con una mestura composta da un tuorlo d'uovo e un cucchiaio di latte facendo attenzione a non spennellare anche la superficie delle incisioni. In questo modo in cottura si evidenzierà un "disegno" gradevole.
Infornate a 200 g per 30-40 minuti. Se non siete soddisfatti del colore in superficie accendete pure il grill, ma non perdete d'occhio il pane.
Sfornatelo e lasciatelo raffreddare su una graticella prima di affettarlo.




Questo pane ha un gusto molto delicato e una consistenza morbida e secondo me si presta a essere consumato sia con ingredienti dolci che salati. 
I formaggi spalmabili sono sicuramente i più adatti, ma non mi riferisco solo a quelli dal gusto fresco. Provate a usarlo per preparare un tramezzino con gorgonzola cremoso e miele, non ve ne pentirete.
Col salmone diventa perfetto per Natale.



67 commenti:

  1. QUesto pane ha un aspetto semplicemente meraviglioso! Concordo, spesso ho visto i miei amici maschietti spettegolare dei fatti degli altri.
    La ricetta te la copio.

    RispondiElimina
  2. AAHAHAH è vero..i maschi sono dei grandissimi pettegoli..secondo me sono anche peggio di certe donne :))
    Che meraviglia questo pane, e che bella tavola che hai preparato, molto British :)
    Ti abbraccio e ti auguro un buonissimo week end :)

    RispondiElimina
  3. che meraviglia dolce Vale...lo so, non sono un uomo ma posso venire a prendere il té a casa tua? è tutto così invitante...adoro tutto cio' che è british...té, biscotti e sandwich compresiii :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che puoi, ma preparati a un certo livello di cattiveria ;o)

      Elimina
  4. pagherei per partecipare ad uno di questi comizi tenuto da vere suocere di sesso maschile :D!!
    Che tavola spettacolare...per non parlare del pane..delizioso alla sola vista! Bravissima in cucina e in fotografia...ho molto da imparare da te :))!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sara, sei molto carina.
      PS Le suocere le inzuppano nel tè e se le mangiano!

      Elimina
  5. Vale il pane è bellissimo e l'accostamento con il tè è davvero intrigante! PS Gli uomini quando si tratta di pettegolezzi verrebbero a stirare anche a casa! Un bascio, Pattipa

    RispondiElimina
  6. Assolutamente vero ciò che dici....nelle prestigiose sale da tè Inglesi ,questo è accompagnato da piccoli antipasti salati e non solo esclusivamente da dolcetti e biscotti,io amo questa usanza inglese ho anche fatto un post su questo,bellissimo il tuo angolo tè,bravissima a presto zagaraecedro.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ketty.
      Lasciami il link del post, così vengo a curiosare ;o)

      Elimina
  7. Gli uomini sono peggio di noi. Sono delle vere PETTEGOLE!
    Che dire di questo pane... me lo sto mangiando con gli occhi. Inebriante e assolutamnte da provare.
    Se c'è spazio anche per me, mi autoinvito per un tè :-)
    Un bacione carissima!
    Noemi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vale per te quello che ho scritto anche ad Ale ;o)
      Baci.

      Elimina
  8. Bellissima la tavola che hai apparecchiato, un effetto scenografico unico!
    Il pane io lo mangerei con marmellata o la nutella...lo so, mi accontento di poche calorie...ahaha!
    Complimenti e buon venerdì da "LA CUCINA COME PIACE A ME"!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti confermo che con la Nutella è una vera bomba di bontà e calorie!

      Elimina
  9. Bellissima attività quella del tè condito da dolcezze e pettegolezzi ;-) Un pane da favola e foto altrettanto gustose ed eleganti.

    Buon proseguimento giornata

    RispondiElimina
  10. Ciao Valentina..questo pane è una meraviglia!
    Proverò a farlo con le 'mie' farine..sai che io la 00 non la uso più...
    e mi piace la cosa di abbinarlo al tè, non sono una grande esperta di tè ma me ne sto appassionando sempre più...
    Grazie per avermi fatto scoprire il blog di Benedetta che mi piace molto!!
    Buon w.e.! Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Roberta.
      Benedetta é veramente brava ed é stata fra le prime che ho inserito nel blogroll all'inizio di questa avventura. Vale sempre la pena di tenere sott'occhio i blog che ci piacciono per come sono scritti o per le idee che presentano.
      Buon fine settimana anche a te.

      Elimina
  11. Wow, da voi l'ora del tea è mooolto professional hahahahaha
    E, ragazza, che pane... io vivrei di carboidrati e questo è una vera tentazione :-S

    RispondiElimina
  12. Che meraviglia questo pane. Hai ragione, deve essere la morte sua con il salmone affumicato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Blonde :o)
      E grazie anche per esserti unita ai lettori.

      Elimina
  13. Il tuo thè è meraviglioso!
    E il tuo pane anche!!
    Devo provarlo!!

    RispondiElimina
  14. Mi piace tantissimo preparare il pane e voglio assolutamente provare questo con le noci!

    RispondiElimina
  15. Non vedo l'ora di avere una casetta tutta mia per rendere questo genere di occasione un vero e proprio RITO...
    Tavola spettacolare Vale..è come se fossi li anche io :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non c'è piacere più grande che ricevere gli amici.
      :o*

      Elimina
  16. il rito del té è qualcosa che ho sempre amato. La tua tavola è fantastica, questo pane... se ne può sentire il profumo! E poi, si, i migliori pettegolezzi, concordo, si fanno con gli uomini! baci

    RispondiElimina
  17. Io il té (caldo) lo bevo tutte le mattine anche d'estate a 40°.
    E il tuo pane mi sembra una bella alternativa ai dolci.
    bacioni

    RispondiElimina
  18. Che bello il tuo pane , io amo fare il pane in casa, sai anche io adoro il tè ,con i biscotti o semplicemente mi piace sorseggiare una tazza di tè fumante e caldo .
    ho messo le foto della tua pizza fai un salto se ti va kiss

    RispondiElimina
  19. meraviglioso questo pane alle noci, lo voglio proprio provare.Ti chiedo due cose: la farina di grano duro è fondamentale? e il forno, statico o ventilato? grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, la farina di grano duro non è indispensabile, mi piace solo miscelarne un po' quando preparo questo pane, ma se preferisci usare solo la 00 otterrai comunque un buon risultato.
      Il mio forno è a gas (metano). Tu mettilo statico ;o)

      Elimina
  20. Caspiterina Vale che splendida tavolata :) Certo ci sarebbe da divertirsi a sentire la combriccola di maschietti riuniti a spettegolare. L'ho sempre sostenuto che dicono delle donne ma loro sono moooooooooooolto peggio (per la serie: il bue che dice cornuto all'asino!). La riprova ce l'ho in casa, tu sentissi la talpa com'è! Me l'immagino una decina così messi insieme!
    Questo pane è spendido: buono col dolce, col salato, da solo è proprio un jolly morbido morbido. E io tanta voglia di impastare io :) Un bacione, buon we

    RispondiElimina
  21. Il pane è meraviglioso.. ma io non ho amici (maschi) che si riuniscono a prendere il thè e parlano di porcellane. Magari qualcuno pettegolo lo conosco ma non prendono il thè... una rarità i tuoi amici.
    Forse merito della tua cucina!

    RispondiElimina
  22. questo pane deve essere speciale..me lo immagino farcito..sia dolce che salato..mmmhh!!!l'ora del tè è l'ideale per incontrarsi e rilassarsi con qualche news...e una bella tazza fumante di tè...un bacione fabiana

    RispondiElimina
  23. Che bell'atmosfera,invoglia alle chiacchiere e anche ad un sano pettegolezzo...gli uomini poi sono i peggiori :)!E' vero,siamo abituati ad accompagnare il tè,sempre con qualche dessert,ma in realtà anche un pane speciale come questo si presta benissimo!Ha un aspetto superbo cara!Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Damiana.
      Ti dirò che per me, che bevo il tè piuttosto dolce, il salato ci sta addirittura meglio.

      Elimina
  24. Dio che bello questo pane e che bella atmosfera sulla tua tavola!
    Il pettegolezzo maschile è quasi più perfido do quello femminile quando ci si mettono sanno essere davvero "cattivi"!

    RispondiElimina
  25. Grandiosi! Fortissimi i tuoi amici che si riuniscono con te per chiacchierare e bere un tè! :D
    Poi certo che immagino solo le delizie che prepari (dolci o salate che siano): insomma anche il meno avvezzo al gossip si fionderebbe da te! :D
    Questo pane mi piace moltissimo e mi hai fatto venire in mente che è più o meno dall'anno scorso che mi riprometto di fare un pane all noci :P
    Le foto, soprattutto la prima, sono incantevoli *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elisa, piano piano sto migliorando :o)

      Elimina
  26. ma tu pensa i maschi.. tè e pettegolezzi!!!! belli questi incontri che fai e bello quello che prepari, un velo di marmellata splamata su questo magnifico pane e la merenda è fatta, è veramente bello!!! un bacio

    RispondiElimina
  27. Concordo, i maschi sono dei veri pettegoli..e anche più cattivelli :P
    Questo pane è una meraviglia, sei bravissima.
    Ti abbraccio tanto :)

    RispondiElimina
  28. che dirti, se non che tu sei una fata, per me, e che vorrei essere a quel cream tea...posso anche se sono femmina????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che puoi venire, ma temo tu sia troppo buona per la nostra tavola di tè al veleno >:o)
      Un bacioneone.

      Elimina
  29. una foto e una forma di pane così belle, che mi sembra quasi di sentirne il profumo. Non conoscevo il tuo blog, ma ora che l'ho trovato avró un sacco di ricette nuove da sperimentare, grazie!!!

    RispondiElimina
  30. Ciao Vale! Sono incantata dalla bellezza delle tue foto... e dalla ricetta! Questo pane sembra sprigionare un profumo... sai che anch'io ho sempre avuto per lo più amici maschi? Nessuna rivalità e tanto, tanto pettegolezzo!!!! Gli uomini sono peggio delle donne quando ci si mettono! Complimenti anche per la bellezza della tavola...e chi si schioda più da casa tua! Bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Kiara, sei carinissima.
      Mi sono sempre trovata meglio con i ragazzi e anche al liceo c'erano tutte le ragazze sedute in una metà dell'aula e io, fra tutti i ragazzi, nell'altra.

      Elimina
  31. io sono una vera amante del tè, non ci rinuncio neanche in estate, anche perché dove abito io, in Germania, il caldo, quello vero, non è mai arrivato! bellissimo questo pane alle noci, complimenti e buona notte!

    RispondiElimina
  32. Carissima, ma si vede che e' morbidissima! Sei bravissima non solo a riportarci tutto ma anche con le immagini!!
    Bellissimo questo appuntam del the' :-)

    RispondiElimina
  33. Un pane davvero paradisiaco, con un filo di miele o marmellata è sublime!!!!! E come hai ragione sui maschi pettegoli, sono meravigliosi quando si impegnano e a dire il vero non fanno molta fatica :-) Un bacione

    RispondiElimina
  34. quanto mi piacerebbe anche a me pasare il pomeriggio così con le amiche ...intanto mi copio la ricetta di questo pane favolos!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  35. Such an amazing photos.
    I'm so into it.

    Would u like to follow each other ?

    xoxo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thanks Midheta.
      Why not? I saw your blog and your look is great!

      Elimina
  36. che dire? complimenti ai tuoi amici, io di maschi così non ne conosco ;-) pane splendido e quoto sul degustare il tè col salato ;-) buon we :-))

    RispondiElimina
  37. altro che alla buona...mamma mia avrei voluto esser lì anche io...quante golosità vedo alla tua tavola!
    Certo che questo pane le batte tutte..........

    RispondiElimina
  38. Mai visto un pane così morbito.
    Brava!!
    Complimenti per il tuo blog.
    Inco

    RispondiElimina
  39. è vero in Inghilterra si usa molto prendere il te con i pasticcini salati.
    Avevo portato mia mamma al Ritz di Londra a prendere il te delle cinque, non ti dico quanto ben di Dio
    vedo che però non manca nulla nemmeno sulla tua tavola.....gli uomini a volte sono davvero buffi
    questo pane deve essere di una bontà unica....poi ora me lo hai messo in testa con il salmone...e chi ci rinuncia più????
    un bacione e buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La prossima volta che andrò a Londra non mancherò questo appuntamento :o)
      PS Io di sicuro col salmone, per Natale, lo riproporrò anche qui sul blog.
      Baci alle bionde.

      Elimina
  40. stupendo questo pane e che magnifica atmosfera sulla tua tavola!
    a presto e spero niente di grave! buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Federica e grazie.
      PS solo un virus, ma che seccatura :o)

      Elimina
  41. Ci provo, mi segno la ricetta perchè la tua ricetta è perfetta!

    RispondiElimina
  42. buono il pane con le noci Vale!!!!
    a me piacciono molto le preparazioni che si prestano sia ad abbinamenti dolci che salati, come questa pagnotta qui, bellissima tra l' altro, così rotonda e con una mollica morbida morbida.. certo, scommetto che neanche con la bocca piena di questo delizioso pane i maschietti rinunceranno ai pettegolezzi.. eheh....

    RispondiElimina
  43. Vale carissima innanzitutto ben ritrovata, che piacere rileggerti con le tue meraviglie! adoro i pomeriggi all'inesegna degli "spetteguless" con amici di entrambi i sessi e devo darti ragione sul fatto che i maschietti adorano questo tipo di chiacchiere! sanno essere davvero di ottima compagnia:) a questo punto mi accomodo anch'io a questa MERAVIGLIOSA tavola apparecchiata con impeccabile gusto(come sempre) a gustare dolcetti e questo morbido e splendido pane alle noci! squisito! un abbraccio pieno d'affetto:**

    RispondiElimina
  44. complimenti!!!!! Bravissima!!!!! Una presentazione impecabile!!!!
    tantissimi saluti !!!!!

    RispondiElimina
  45. che meraviglia questo pane!!! Mi segno la ricetta e mi aggiungo ai tuoi lettori!!!! Ciao Marina

    RispondiElimina

Per qualunque commento, o anche per eventuali perplessità, scrivetemi pure. Sarò lieta di rispondervi (nessuna parola di verifica richiesta).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...