martedì 24 aprile 2012

Sushi Nero con Gamberi e Avocado

Premetto che questo è il mio primo sushi, quindi mi scuso per l'aspetto un po' sbrindellato.
Ma del resto in cucina, come per tante altre cose nella vita, "repetita iuvant".
Stavo pensando ad una ricetta per il contest di Ely "Chi non risotta in compagnia...".
Dato che è concesso utilizzare qualsiasi tipo di riso e che avevo questo riso Venere in
dispensa, mi sono inventata questo sushi nero.
Ci tengo a precisare che questa ricetta non vuole affatto essere un tutorial sul sushi
che, soprattutto per quanto riguarda la preparazione del riso, prevede tutt'altro procedimento rispetto alle indicazioni che troverete a seguire.
Ho scelto il gambero perchè dal momento che in molti non ne vogliono sapere di 
mangiare il pesce crudo credo che questa sia l'alternativa migliore come pesce cotto
da inserire nei maki. Inoltre è difficile trovare del pesce "sicuro" e trattato nel modo opportuno per poter essere consumato crudo.

Oggi voglio ringraziare Elena del blog "Le Ricette del Bosco Fatato"
e Bianca del blog "Bianca come il Latte" per il premio "Portafortuna".
Non dimenticate il contest di Bianca, mi raccomando.




Per circa 16 maki
Mettete a cuocere 200 g di riso nero in acqua salata (ma senza esagerare per non coprire il gusto del pesce e non rischiare di ottenere un sushi troppo salato dato poi andrà intinto nella salsa di soia che è molto sapida) per il tempo indicato sulla confezione tenendo presente che alla fine non andrà scolato, ma dovrà aver assorbito tutta l'acqua.
Quando è pronto spegnete il fuoco, mettete il coperchio e lasciate che i chicchi assorbano tutta l'umidità gonfiandosi.
Quando il riso sarà appena tiepido, togliete il coperchio e mescolate brevemente il riso aggiungendo un cucchiaio di aceto di riso in cui avrete fatto sciogliere un cucchiaio di zucchero, per sgranarlo un po'.

Pulite i gamberi (ve ne basteranno una dozzina di taglia media) eliminando le teste e il filamento che percorre il dorso, quindi cuoceteli al vapore il minimo indispensabile (appena la polpa è bianca, sono pronti, non un secondo di più) per preservarne gusto e consistenza e non ottenere gamberi gommosi o farinosi. Non sgusciateli prima della cottura, ma solo dopo, perchè il guscio è ricco di profumo e sapore.

Pulite l'avocado e tagliatene la polpa a striscioline.




Ora potete formare i roll. Mettete un foglio d'alga (ne serviranno due) su un canovaccio pulito e cominciate a pressarvi sopra il riso prendendolo con la punta delle dita e cercando di formare uno strato omogeneo, ma sottile. Ricordate di lasciare libero un margine del foglio d'alga, che farà da chiusura. Disponete in fila sul riso gli ingredienti che volete (io ho messo gamberi e avocado, ma non c'è davvero limite a quello che si può aggiungere) e cominciate ad arrotolare dal lato rivolto a voi verso quello col margine libero. 
Premete bene con le mani mentre arrotolate per avere dei roll ben compattati che resistano al taglio.
Scegliete un coltello affilato e tagliate dei maki dello spessore di un dito.
Disponeteli mano a mano nel piatto da portata e accompagnateli con salsa di soia e wasabi da diluire nella salsa per dare un tocco piccante e pungente.


Date un'occhiata al video per farvi un'idea precisa di come procedere



Con questa ricetta partecipo al contest "Chi non risotta in compagnia..."

41 commenti:

  1. Grazieeeeeeeeeeeeeeeee!!!!! Wowwwwwwwwwwwwwwww che ricetta cara che hai pensato per il mio contest! Davvero una meraviglia! L'aggiungo subito subito!!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che entusiasmo! Sono felice ti sia piaciuta :o)

      Elimina
  2. Ma che bello il tuo sushi...da vedere e da mangiare sicuramente!!bellissime foto! ciao

    RispondiElimina
  3. bRAVISSIMA mia cara!!!! é splendidoooooooo e grazie per avei partecipato al super contest di Ely!!!

    RispondiElimina
  4. A parte l'essere incantata dalla foto dei gamberi...tutta la ricetta è fantastica :) Perfetta anche per me che "pesce forever" ma crudo proprio non ce la faccio. Bacioni, buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io di gamberi crudi ne mangerei un chilo! :o)

      Elimina
    2. anch' io concordo sulla bellezza della foto dei gamberi :-)

      Elimina
    3. Non è che sono ipnotiche queste sfumature disposte a raggiera, vero? :o)

      Elimina
  5. Bell'idea il sushi con il riso nero. Il riso venere ha un sapore delizioso. Inoltre la farcitura con gambero e avvocato è adatta anche a chi di cucina giapponese non ne vuole sapere :-)

    RispondiElimina
  6. OTTIOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!Io sushiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!Io vivo per il sushi!!!:)))))))))) Già ti adoravo per il dolce senza latte, ora sei la mia preferitissima preferita!!!:***

    RispondiElimina
  7. Ciao!!!
    Come al solito mi stupisci sempre!!! ^_^
    Bellissimo e sicuramente buonissimo questo sushi nero!!! Non ho mai provato a farlo, ma vedendo qui e in altri blog..devo assolutamente provare!!!^_^
    Anche io proverei con pesce cotto o affumicato perchè non è facile trovare pesce crudo sicuro.
    Mi guarderò il video, magari imparo qualcosa! hihi!!!
    Ehi, dato che sei così ingegnosa io ti aspetto al mio contest! Sono stra-sicura che mi stupirai! Lo so ti sto asfissiando con il contest, ma è perchè ci tengo veramente che partecipi! ;-)
    Un bacione, ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquilla, è bello e giusto che tu ci tenga.
      Prometto che se mi viene un'idea carina sono dei vostri ;o)
      Baci.

      Elimina
  8. non ho mai mangiato sushi e non mi ha mai ispirato, ma il tuo l'assaggerei, di te mi fido!

    RispondiElimina
  9. Io amo il sushi in tutti i modi! :)
    E il tuo, in questa variante, mi piace moltissimo! ^^

    RispondiElimina
  10. mi piace tantissimo il sushi, ma non l'ho mai preparato......tu invece sei stata molto coraggiosa e per essere la prima volta ti è venuto più che bene direi.
    Mi piace tantissimo il sapore del riso venere, ma forse visivamente preferisco il riso bianco. Sarebbe molto carino un piatto misto con riso differente, cosa ne pensi????
    Mi piace molto il pesce crudo anche se mi fanno rabbrividire i metodi di pesca giapponesi, le mattanze dei tonni ecc.....purtroppo tonno e pesce spada sono in via di estinzione e meno ne mangio meglio sto.
    Da me non è difficile rinunciare al pesce "fresco" perchè non è mai fresco quindi lungi da me il sushi mangiato a Merano.
    Otima soluzione i gamberetti
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'idea del misto è perfetta per il sushi. Quando vado a mangiarlo e vedo quei vassoi pieni di forme e colori diversi mi viene subito il buonumore :o)
      PS Il sushi non può comunque essere fresco perchè per norme igieniche va passato in abbattitore, quindi qui da me o a Merano mi sa che è lo stesso pesce ;o) Baci.

      Elimina
  11. un piatto stupendo, adoro il pesce, ma crudo non ci riesco proprio!!^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il mio fidanzato l'ha provato una volta sola e l'ha sputato in un tovagliolo come fanno i bambini... con mio grande disappunto, ci tengo a precisarlo :o)

      Elimina
  12. Bene, sono felice di essere in ottima compagnia. Oggi come oggi c'e' quasi da sentirsi in imbarazzo a dire che non si ama il pesce crudo...pero', da amante delle cose belle e ben fatte, adoro la cucina giapponese anche da un punto di vista puramente estetico e non noto sbrindellamenti nella tua opera. Un bacione.

    RispondiElimina
  13. Adorabile....questo blog è bellissimo!!! Ma perché arrivo così tardi!!!
    Quanti appunti devo prendere!!!!!! Domani torno e con calma prendo nota!!
    Ciao da Claudette. Dimenticavo piatto eccezionale. Nel mio post di oggi c'è un rivisitazione all'italiana del classico suschi!!! (se vieni da me..ti prego nn ridere!!)

    RispondiElimina
  14. Uhmm que rico que te ha quedado!!!.Besitos.

    RispondiElimina
  15. La cucina giapponese mi crea dipendenza (anche se in Giappone ho mangiato cose che non rimangerei), sushi e sashimi mi scorrono nelle vene. Ottima qs variante con riso Venere (un piccolo consiglio: mettilo a bagno prima di cuocerlo, impiegherà meno tempo, un pò come si usa con il riso integrale). In ongi caso: bravissima!!
    PS: io ho ancora le dita incrociate, persevero? :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto che persino il riso bianco andrebbe lasciato a bagno dopo averlo lavato più volte fino a far uscire l'acqua limpida. Non vedo l'ora di provare anche col riso bianco perchè di sushi ne mangerei un quintale (e poi mi piacciono proprio il gusto e la consistenza dell'alga).
      Incrocia, incrocia, che io alle cose non ci credo finchè non le vedo :o)

      Elimina
  16. Il sushi devo andarlo a mangiare almeno una volta al mese...adoro! e il tuo è bellissimo e con il riso Venere ancora di più!

    RispondiElimina
  17. mai mangiato e mai lo mangerò perche per me il pesce crudo è out ma a ti posso dire che la tua preparazione è spettacolare, complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ce ne sono di tanti tipi con ingredienti cotti a cui, sono sicura, non potresti resistere :o)

      Elimina
  18. Che bella isea! Sushi con riso venere! brava, brava! :o)

    RispondiElimina
  19. rimango sempre molto incantata dall' eleganza e buon gusto di ciò che proponi, già altre volte ti ho detto quanto mi piace il tuo blog! (avrei assulutamente bisogno di ripetizioni in materia, peccato la lontananza ;-) ) beh un aiuto forse sai darmelo, almeno spero.
    Come faccio a classificare le mie ricette per "etichetta" e non per mese??? Ho provato in vari modi ma niente.... grazie 1000!!! A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mandami una mail all'indirizzo che trovi nella sidebar sotto i lettori speciali, così ne parliamo in privato ;o)

      Elimina
  20. Queste meraviglie non si trovano neanche nei migliori ristoranti giapponesi!!! Bellissimi!

    RispondiElimina
  21. Che meraviglia, io adooooro il sushi & Co. e questa versione è particolarmente intrigante...mi piace!Bellissime anche le foto!Smack

    RispondiElimina
  22. Il mio primo (e ultimo sushi) è stato un disastro, se ci penso ancora sto male!! ... questo non toglie il fatto che ami follemente il sushi e questa tua versione black mi incuriosisce da matti!!:)

    RispondiElimina
  23. ma quanto brava sei?! Anche se non amo il sushi, però ti faccio i complimenti, è strepitoso!

    RispondiElimina
  24. Ricetta deliziosa! e poi il tuo sushi sembra compatto,io una volta l'ho fatto ed era molliccio! che disastro..ahah

    RispondiElimina
  25. che bella ricettina!!!! ed hai sempre delle foto stupende: complimenti!

    RispondiElimina
  26. ..brava, pensa che ho dell'alga datta per questo lavoro, che giace in attesa, idem per della wasabi, e io non ho mai approcciato il sushi maki per soggezione. Pure la tovaglietta di bambù che si vede nel filmato
    ma grazie dello spunto. Ci tento!!

    RispondiElimina
  27. *_* li devo provare...e la foto dei gamberi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In questo periodo non ho mai tempo, ma appena ho un giorno di completo relax voglio prepararmi un vassoio enorme di maki "classici"!
      I gamberi rossi sono la fine del mondo, profumano di buono persino da crudi.

      Elimina

Per qualunque commento, o anche per eventuali perplessità, scrivetemi pure. Sarò lieta di rispondervi (nessuna parola di verifica richiesta).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...