giovedì 5 aprile 2012

Noodles di Riso con Gamberi, Funghi Neri e Verdure

Non so i vostri amici, ma i miei piuttosto che andare a mangiare "etnico" 
(che brutto termine) si rotolerebbero  completamente nudi in un campo di ortiche.
Se poi si tratta di un ristorante cinese, non ne parliamo nemmeno.
Negli anni mi sono rassegnata all'idea di dovermeli preparare da sola questi noodles.
Stabilirne l'esatta provenienza è difficile (almeno per me) perchè la cucina asiatica
è ricca di piatti a base di noodles che si differenziano fra loro per una varietà di 
ingredienti e preparazioni (saltati al wok, in brodo, piastrati, freddi in insalata).
Quelli che vi propongo io sono piuttosto asciutti perchè i miei preferiti sono quelli
che poi vengono serviti su una piastra rovente e si abbrustoliscono leggermente
sul fondo, cosa che non sarebbe possibile con dei noodles dalla salsa fluida.
Per quanto riguarda il gusto, si sente il sapore salato della salsa di soia, il piccante 
del peperoncino (leggero per me, ma voi regolatevi secondo il vostro palato) 
e il dolciastro dello zucchero, ma se preferite un gusto più agrodolce, che in effetti è 
molto diffuso nella cucina thai, potete aggiungere anche un po' di succo di lime.
In questa ricetta ho aggiunto i fungi neri che non mangiavo da diversi anni e che
sono riuscita a trovare nella mia ultima visita al negozio di alimentari internazionali
dove di tanto in tanto vado a deliziarmi gli occhi (un po' meno gioia per le tasche).
La cosa che mi piace di più di questi strani funghi dall'aspetto arricciato simile a
un'alga è senza dubbio la consistenza callosa sotto i denti.
So che ci sono diversi ingredienti che non è facile trovare, ma ho fornito
delle alternative che non rovineranno il gusto (ad eccezione dei funghi neri
che davvero non credo possano essere sostituiti, ma che non sono indispensabili).

Con questo post ringrazio con affetto Ely e Debby del blog "Cocco e Cannella"
per avermi inserita nella loro lista "Cake Blog di Qualità". Andatele a trovare.




Per 2 persone
Mettete a bagno in acqua tiepida i funghi neri secchi (quantità a piacere).
Pulite e sgusciate 200 g di gamberetti rosa.
Mettete a bagno 125 g di noodles di riso.
Tritate e tenete da parte un abbondante ciuffo di coriandolo (se non lo trovate usate del prezzemolo).
Tagliate a fette sottili uno scalogno (se non lo avete 1/2 cipolla e un piccolo spicchio d'aglio tritato). Pelate e tagliate a julienne sottile una grossa carota. Tagliate a metà. per il lungo, una zucchina, privatela della parte interna coi semi e tritate anch'essa a julienne.
Fate scaldare un abbondante filo di olio di semi in padella antiaderente (se non avete un wok) e con scaldare intendo che deve essere rovente :o)
Saltare le verdure in padella per non più di due minuti perchè devono rimanere al dente, salatele, quindi aggiungete 2 cucchiai di salsa sukiyaki (se non la trovate non fatevene un cruccio, la salsa di soia basterà), una spruzzata abbondante di salsa di soia, un cucchiaio di zucchero e una macinata di peperoncino (se lo preferite fresco va benissimo e anche il colore ravviverà il tutto).
Se la padella è ben calda sentirete subito sfrigolare le salse. E' questo il momento di aggiungere i gamberi, che devono cuocere il meno possibile per rimanere morbidi, i funghi e i noodles ammorbiditi. Saltateti senza girare troppo con le posate per non spezzarli e aggiungete un po' d'acqua dei funghi se vi sembra necessario (ma ricordate che non si tratta di una pasta all'italiana che necessita di un sugo cremoso).
Cospargete col coriandolo/prezzemolo che avete tritato e gustateli ancora fumanti.
Se vi piace l'idea di mangiarli piastrati, fate intiepidire i noodles preparati e scaldate una piastra antiaderente a superficie liscia. Quando la superficie sarà rovente, versatevi i noodles, aspettate un minuto scarso e spegnete il fuoco, quindi servite.



30 commenti:

  1. sai che non li ho mai fatti?? li devo provare.... mi piacciono molto

    RispondiElimina
  2. mhhh sai che un po’ i tuoi amici li capisco! Ma se qui dovessi andare in un ristorante cinese (che poi è l’unico etnico disponibile!) ci ripenserei su mille volte con quante ne ho sentite! Sarei molto più ispirata a prepararmi questo piattino a casa e forse è la volta buona che uso i noodles comprati per curiosità un secolo fa e mai provati! Un bacione, buona serata

    RispondiElimina
  3. mai assaggiato questo tipo di piatti,molto belli e da provare!

    RispondiElimina
  4. Buonissimi! Io fortunatamente ho amici e amiche che mangiano etnico volentieri, a parte il mio Lui che non può vedere il sushi e invece io lo adoro.
    Bellissimi questi spaghetti!!! complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non me ne parlare, io vado matta per il sushi, mangerei vagonate di maki, ma fortunatamente il mio fidanzato mi ci porta volentieri perchè il locale è molto bello e gli piace molto il salmone teriyaki.

      Elimina
  5. Idem come le altre, mai assaggiati...Però molto invitante!

    RispondiElimina
  6. Io amo la cucina etnica..cinese, indiana, marocchina, libanese..e questi Noodles sono favolosi !
    Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caspita, io la libanese non l'ho mai provata!! :O

      Elimina
  7. Non ho mai provato a riprodurre a casa qualcosa di etnico, mi sa che potrei iniziare con questa ricetta che sembra favolosa!:)) Tanti auguri di buona Pasqua

    RispondiElimina
  8. Che buoni!! Io adoro la cucina "etnica" e fortunatamente marito e amici sono d'accordo con me :D Però non sai la sofferenza nei 9 mesi di gravidanza: tutti loro col sushi e io solo noodles e preparazioni cotte :(
    Comunque ti sono venuti davvero bene!! :)
    Baci

    RispondiElimina
  9. Non sono mai riuscita a trovare i noodles a napoli d anessuna parte ma se mi cpaitabo a tiro li prendo al volo e provo questa deliziosa ricette!!bacioni,imma

    RispondiElimina
  10. Uh che meraviglia, proprio oggi ho preparato i gamberetti per condire un primo con gli gnocchetti su letto di rucola :)
    Ma proverò anche questa tua versione, presto.. molto presto!

    RispondiElimina
  11. io la cucina "etnica" la adoro, quindi se hai bisogno di compagnia un giorno vengo volentieri!! :-D
    La presentazione di questo piatto è impeccabile, complimenti!

    RispondiElimina
  12. accipicchia che piatto superinvitante! eh si... anche i miei amici arricciano il naso con la cucina etnica!
    abbracci

    RispondiElimina
  13. Io mi ritengo abbastanza fortunata perchè qualora gli amici maschi non fossero troppo entusiasti di andarci ho più di un paio di amiche femmine che non devo certo pregare per accompagnarmi al cinese/jap & co.Ad ogni modo la tua versione è talmente squisita che rifarli in casa sarà un piacere!Ciao ;)

    RispondiElimina
  14. Che meraviglia di piatto!Io adoro il cibo orientale!Bellissime (come sempre!) anche le foto =) A presto!

    RispondiElimina
  15. ci credo che i tuoi amici non ci vanno a mangiare straniero...se gli prepari tu queste bonta' staranno sempre da te! ;)
    ciao
    Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credimi, nemmeno se preparassi l'anatra laccata alla pechinese più buona bel mondo si ricrederebbero :o)

      Elimina
  16. Buona questa ricetta!!!!! adoro le cucine alternative e tu devi essere bravissima!!!!!!! La provero';-)
    Debby

    RispondiElimina
  17. Vedi che devo venire a trovarti???ti porto io all'etnico..QUALUNQUE ESSO SIA..sei eccezionale,come sempre (Figo il servizio giapponese,ce l'ho anche io e vorrei TAAAANTO usarlo :D)

    RispondiElimina
  18. Prima mangiavo molto al ristorante cinese; le cose che più mi piacevano me le preparo da sola a casa, ma a queste preparazioni più particolari ancora non ci sono arrivata.

    RispondiElimina
  19. Mia cara sono favolosi!!! *_*
    e la foto?? stupenda! bravissima!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Detto da te è veramente un bel complimento. Grazie :o)

      Elimina
  20. sono meravigliosi e devono avere un sapore unico! anche a me piace l'etnico fatto in casa!

    RispondiElimina
  21. Ciao Valentina! sono senza parole! che fenomeno che sei!!
    Sei bravissima!!! Buona Pasquaaaa!

    RispondiElimina
  22. oh Valentina, ormai mi conosci e sai quanto mi piacciono questi piatti.
    Ho comperato proprio qualche giorno fa un libro di ricette con il wok e oggi una piantina di coriandolo e prossimamente mi darò alla pazza gioia.
    Che noiosi gli amici però (miei compresi) a non voler mai assaggiare qualcosa di diverso.
    Bellissima la tua tavola con quei noodles in quel fantastico servizio.
    Anche a me piace da impazzire l'effetto calloso sotto i denti di quei funghi.
    Insomma che dire....mi hai conquistata al 100% anche con le foto.
    un bacione e buona pasqua
    sabina

    RispondiElimina
  23. SwagBucks is a very popular work from home site.

    RispondiElimina

Per qualunque commento, o anche per eventuali perplessità, scrivetemi pure. Sarò lieta di rispondervi (nessuna parola di verifica richiesta).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...