lunedì 2 aprile 2012

Sfoglie Danesi Intrecciate alla Crema (Wienerbrod)

Avevo visto questi dolci di sfoglia e mi ero ripromessa di prepararli prima o poi.
Una sfoglia rettangolare in frigorifero da diversi giorni ha decretato che il "poi" era giunto.
Facendo il mio solito giro alla ricerca di informazioni su Google, ho scoperto che queste
paste fanno parte della tradizione danese e vengono chiamate "Danish Pastry" nei paesi 
di lingua inglese (anche se pare siano nate a Vienna, quindi il nome "Wienerbrod" avrebbe
a che vedere con "Viennese Bread") per indicare dei dolci di sfoglia con varie forme.
Io ho scelto di farcirle con della crema pasticcera al profumo di limone, ma nella 
loro versione originale è possibile trovarle farcite con una gamma di ingredienti che 
comprende uvetta, marmellata, crema, frutta fresca e secca.
Io ho preparato questa forma a treccia, ma trovo siano molto invitanti anche
quelle rotonde con un foro centrale che accoglie la farcitura e la superficie glassata.

Con questo post ringrazio affettuosamente Claudia del blog "Carotina Abbrustolita"
per avermi inserito nella sua lista "Cake Blog di Qualità" insieme ad altri fantastici
blog a cui mi sento onorata di essere accostata. Grazie.



Per 6 Danish Pastry
Preparate la crema mettendo a scaldare a fuoco dolce 500 ml di latte intero in un tegame dal fondo spesso e mescolando a freddo con una frusta, in una ciotola a parte, 1 uovo intero, 50 g di maizena, 100 g di zucchero e la buccia grattugiata di un limone.
Quando non ci sono più grumi e il latte è caldo, prelevatene un po' con un mestolino e versatelo nel composto d'uovo mescolando. Ripetete la manovra altre due volte, quindi versate il tutto nel latte ancora sul fuoco e mescolate fino ad ottenere una crema densa e consistente.
Se vedete che sul finire della cottura della crema si formano dei grumi, non temete. Vi basterà mescolare con un certo vigore per eliminarli. Togliete la crema dal fuoco e lasciatela raffreddare mescolando di tanto in tanto per velocizzare e impedire che si formi la pellicola in superficie (io metto anche la pentola a mollo nell'acqua fredda).




Srotolate un foglio di pasta sfoglia rettangolare da 275 g e tagliatelo a metà per il lungo, quindi tagliate ciascuna metà in tre parti per ottenere sei quadrati. 
Le dosi che vi ho indicato per la crema bastano anche per una doppia dose di sfoglia, ma non potevo dimezzarla dato che si usa un solo uovo per prepararla (in fin dei conti della crema extra non ha mai ucciso nessuno).
incidete i quadrati di pasta come illustrato in foto, quindi disponete una generosa dose di crema al centro e chiudete a treccia portando dai margini verso il centro le frange di pasta in ordine alterno sovrapponendole con cura e senza stringere troppo.
Spennellate con un tuorlo d'uovo misto a 1-2 cucchiaini d'acqua.
Disponete i fagottini su una placca di alluminio rivestita di carta forno e infornate a 180° per circa 30 minuti.
Fatele raffreddare su una graticella e servitele per colazione o accompagnate da una profumata tazza di tè (anche freddo viste le temperature).



Tazza in edizione limitata per il centenario della Royal Albert
Modello Hollywood


Giusto per ingolosirvi ancora di più vi mostro quest'altra variante decisamente 
più peccaminosa di quella preparata da me, ma in questo caso non si tratterà più
di una veloce ricetta "di recupero" e dovrete rassegnarvi all'idea di
preparare in casa una bella pasta sfoglia tragicamente burrosa.



29 commenti:

  1. Cosa darei per trovarmeli domani mattina sula tavolo della colazione!!! Buoni di sicuro e bellissimi..hai fatto benissimo a fotografare i passaggi per fare la treccia, verrà di sicuro utilissimo a tante di noi! Bravissima!

    RispondiElimina
  2. ma che delziose queste sfoglie! ideali per la colazione...merenda e tutte le ore!
    abbracci

    RispondiElimina
  3. Bellissime e davvero invitanti queste sfoglie!Bravissima!!
    Grazie mille per essere passata da me... ti aspetto con la tua ricetta per il contest!

    RispondiElimina
  4. Che meraviglia e addio dieta .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma oggi è domenica, lo sanno tutti che le diete cominciano il lunedì! ;o)

      Elimina
  5. Sei sempre così brava vale! Complimenti per il premio!
    Buona domenica :)

    RispondiElimina
  6. Buone queste "treccioline", ora ricordo di averle già viste fare (la tecnica intendo) e mi aveva colpito per la semplicità ma con grande risulato estetico, ora me le segno :-)
    bacioni buona domenica!

    RispondiElimina
  7. Che delizia.. le proverò sicuramente ^^ sei davvero bnravissima!
    Buona domenica cara :*

    RispondiElimina
  8. Ciao! se vai sul nostro blog c'e' un premio per te! Complimenti per le tue foto..sono bellissime!!!

    RispondiElimina
  9. Mi è sempre piaciuto un sacco l'intreccio di queste pastine, è piuttosto semplice da fare e fa una splendida figura. Ho ancora della sfoglia in freezer, ecco l'idea giusta per utilizarla al meglio :) Un bacione, buona domenica

    RispondiElimina
  10. cavoli, ne sforni una più buona dell'altra...e ho giusto un rotolo in frigo!

    RispondiElimina
  11. eccola là...un'altra ricetta da sbavo!!!!!ma sei mitica!!!!brava vale...li farò sicuramente!un bacio!

    RispondiElimina
  12. adoro le danish come i croissant! bravissima!!

    RispondiElimina
  13. Sono stupende!!
    Bellissima la lavorazione e la presentazione!!
    Complimenti e buona domenica Carmen

    RispondiElimina
  14. Oggi pomeriggio verso le cinque...tu offri le tue sfoglie e io un tè ok? :P hihi

    RispondiElimina
  15. Buoooneee! Perfetta come sempre!!!

    RispondiElimina
  16. ciao Valentina, conosco le danish, ne ho divorate in grande quantità, sono buonissime, le mie preferite sono con uvetta e crema pasticcera.
    Le tue sono spettacolari e ti ringrazio molto per aver spiegato bene la decorazione ad intreccio, non ci sarei mai arrivata da sola.
    La pasta sfoglia ancora non l'ho fatta, ma prima o poi arriverò anche a quella.
    un bacione
    sabina

    RispondiElimina
  17. I tuoi dolci sono sempre deliziosi... e tentatori :-)

    RispondiElimina
  18. Ciao! sembrano proprio deliziose queste sfoglie danesi. Quando ero piccola al mare compravamo i Danesi per colazione, dentro c'erano anche le nocciole tritate e forse la marmellata al posto della crema..di sicuro erano golosi. bellissimo il tuo blog!
    a presto e ti seguo ;)

    RispondiElimina
  19. Che bontà ! Sarebbero state perfette per la mia colazione ! mmm

    RispondiElimina
  20. Che buone e anche la tua esecuzione è perfetta!

    RispondiElimina
  21. vedi tu come un rotolo di pasta sfoglia un po' bistrattato ha alla fine coronato la sua carriera in questo modo!
    Ottima ricetta davvero ben eseguita, brava!

    RispondiElimina
  22. Che brava!!!!! E' buona e bellissima questa ricetta! sei un'artista e complimenti per le foto...strabelle:-)
    Debby

    RispondiElimina
  23. proverò sicuramente la tua versione!

    RispondiElimina

Per qualunque commento, o anche per eventuali perplessità, scrivetemi pure. Sarò lieta di rispondervi (nessuna parola di verifica richiesta).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...