giovedì 29 novembre 2012

Un Panino per Babbo Natale

Non so voi, ma io da piccola non avevo il camino in casa, quindi mi ero messa in testa
che Babbo Natale avesse il potere di rimpicciolirsi e passare attraverso la serratura della
porta. E' strano cosa passa per la mente dei bimbi :o)

Da noi non è un'usanza conosciuta, ma in alcuni paesi è tradizione che i bambini 
lascino uno spuntino pronto sul tavolo in modo che Babbo Natale possa mangiarlo 
quando, mentre tutti dormono, entra in casa per lasciare i regali richiesti.
Solitamente lo spuntino è composto da un bel bicchiere di latte e dei classici cookies.
Ora, io capisco che Il povero barbuto in una notte deve girarsi una per una tutte le abitazioni al mondo in cui sia presente un pargolo cercando di passare inosservato vestito di rosso fuoco e pelliccetta bianca e che la scarsa diffusione dei camini in epoca moderna abbia reso ancor più complicato il suo compito, ma tutti 'sti zuccheri gli daranno sì la carica necessaria, ma gli faranno pure schizzare la glicemia alle stelle!
Dato che ha pure una certa età io ho pensato fosse il caso di preparargli un panino.

Lo so che per molti un panino è "solo un panino", ma per me non è affatto così. 
Sarà che io ne vado matta, ma credo che un panino ben farcito possa essere 
più appetitoso, e soprattutto sfizioso, di un piatto classico e strutturato.
Ho usato del pane di segale e l'ho farcito con un velo di burro, del salmone affumicato e 
del formaggio cremoso con noci e prezzemolo. Se riuscite a trovare dell'erba cipollina, che a quanto pare è merce più rara di una perla nera, usate quella al posto del prezzemolo, sarà perfetta. Il gusto "secco" del pane di segale si abbina in maniera deliziosa al sapore
ricco e grasso del salmone che viene compensato dalla freschezza del formaggio in cui
le noci rappresentano una gradevole sorpresa in termini di consistenza.

Chi di voi segue il blog da tempo saprà che io solitamente amo le foto dallo sfondo bianco,
molto luminose e in cui l'unico protagonista è il cibo, ma in questo caso ho voluto provare
a riprodurre il senso di calore che vorrei che Babbo Natale provasse entrando in casa e trovando un panino illuminato dalle luci dell'albero dopo un lungo viaggio in slitta nel freddo della notte dicembrina.
Quest'anno preparate anche voi un panino a Babbo Natale.




Lavorate con un cucchiaio il formaggio cremoso (scegliete quello che preferite, ma un caprino sarebbe l'ideale) insieme al prezzemolo e alle noci tritati finemente. Aggiungete anche una macinata di pepe.
Spalmate di burro morbido una fetta di pane di segale, disponetevi sopra uno strato di fette di salmone affumicato, quindi spalmate con la crema di formaggio alle noci una seconda fetta di pane e terminate.
Se volete per questo panino potete anche usare il pane alle noci che ho postato non molto tempo fa e che trovate clickando QUI



80 commenti:

  1. Vabbè al posto di Babbo Natale arrivo per questo spuntino! nn me ne voglia... ma devi sapere Vale che io ho un debole per panini, crostoni, crostini insomma questi sono il mio comfort per eccellenza... quello che mangerei sempre.. e appena mi è apparso negli aggiornamenti questo panino non ho potuto fare a meno di precipitarmi.. strepitoso!!! con il salmone affumicato poi direi che hai fatto bingo! un abbraccio carissima e buona mattina:*

    RispondiElimina
  2. A parte non aver mai avuto il camino in casa...sigh...mi si è infranto anche troppo presto il sogno di Babbo Natale! Traumi infantili mica no :(!
    Certo che se lasci in giro spuntini così, gli omini col vestito rosso e la barba bianca si moltiplicano come funghi :D! A me queste foto con fondo scuro piacciono assai assai...e il panino di più! Un alcione, buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E come l'hai scoperto? Dai, parliamo dei tuoi traumi :o)

      Elimina
  3. Dal buco della serratura? ahahahaha mamma mia!! Io almeno ho creduto sempre s'arrampicasse dalla finestra.. che poi con la fienstra chiusa O_O boh... vabbè.. Appoggio la tua idea.. meglio il panino.. e che panino!! Io preferisco di gran lunga la roba salata a quella dolce.. Mi pice la farcitura! Che fame.. baci e buona giornata :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A questo punto direi che è chiaro a tutti che Babbo Natale è uno scassinatore professionista.

      Elimina
  4. Che bello!!! Noi lasciamo lo spuntino per s. Lucia!! ^_^
    Dal buco della serratura non l'avevo mai sentito!!! Ahahahahah
    Anch'io adoro i panini....vango anch'io a fare lo spuntino da te!! ;)

    RispondiElimina
  5. Di questo post tutto è meraviglioso, la ricetta, le foto così d'atmosfera e l'attenzione per la salute di Babbo Natale.... Che tenera che sei!!!! Un bacione!

    RispondiElimina
  6. Eheeheheh... carino Babbo Natale che passa attraverso la serratura :D Forse il mio ci riuscirebbe... basta sciogliersi un po' e il gioco è fatto! Del resto è di zucchero! :D Il senso di calore l'hai riprodotto benissimo, l'atmosfera è proprio quella giusta e il panino è invitantissimo.... io adoro i panini, se poi parliamo di pane di segale.. ho già l'acquolina! :D Per un periodo, da piccola, ho lasciato latte e biscotti a Babbo Natale... poi mia madre al mattino li faceva sparire o lasciava briciole e bicchiere vuoto e diceva: "Hai visto? Babbo Natale ha gradito!" :D Ahahaahahah... magia dell'infanzia.... Comunque post carinissimo, mi ha portato indietro nel tempo, grazie. E complimenti :) Un abbraccio grande, buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vale.
      Hai detto proprio bene, magia.
      Un abbraccio anche a te.

      Elimina
  7. ahahahah vero, anche io abitando in un palazzo mi son sempre chiesta...da dove arrivava Gesù bambino?! (perchè da me si diceva così...)
    Con mia figlia invece (qua avevamo il camino, ora la stufa a pellet ma lei è cresciuta, quindi... ;))mettevamo la carota per le renne, i biscotti per Babbo Natale e l'acqua fresca...
    Bei ricordi....!!!!
    ottimo il tuo panino!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carine a mettere anche la carota per le renne :o)

      Elimina
  8. Un panino davvero eccezionale... come l'Albero di Natale, d'altronde!!!

    Le palle dell'Albero, intanto, si rivelano ancora una volta fonte di "riflessione"...

    RispondiElimina
  9. babbonatale entrerà molto molto volentieri..te lo assicuro ...se mi travesto io mi fai entrare comunque anche se con un pò di anticipo? ehehehe ciao giuli (www.loveateverybite.com)

    RispondiElimina
  10. ciao Vale, tipicamente nordico il tuo panino e di sicuro delizioso (adoro il salmone affumicato con il formaggio cremoso)! Inoltre quest'aria più buia rende il tuo setting più accogliente e caldo (hai reso a pieno l'idea, complimenti)
    Quanto a Babbo Natale, io avevo il camino in casa e quindi non mi sono mai fatta altri pensieri...peccato che a 7 anni ho scoperto tutto: mi piaceva molto leggere e sul mio sussidiario di scuola trovai tra le letture finali il racconto di un bambino che scopriva suo padre in mutande che deponeva i regali sotto l'albero...mi ricordo che piansi!

    Ps. oggi è il compleanno del mio papà, ho dedicato la mia ricetta di oggi a lui, se ti va passa a dare un sbirciata...ho fatto il panettone anche se di una forma diversa e devo dire che è venuto davvero fantastico!

    Ho voglia del tuo panino, accindenti è proprio invitante!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa cosa del sussidiario è tremenda O_O
      Auguri al papà.

      Elimina
  11. Quando ero piccola io si lasciava farina di mais e farina bianca per l'asino di Santa Lucia, che passava la notte del 14 dicembre e lasciava noccioline e mandarini. Quest'anno potrei proprio preparare un panino per Babbo Natale ;-))) Stupenda la foto :)

    RispondiElimina
  12. Diamine!!! Ma ti vengono dadio anche le foto con il fondo scuro!!! Bravissima, hai una luce che non vedo in nessun'altra foto.
    Per il panino sottoscrivo punti e virgole ma ai miei tempi i regali li portava Gesù Bambino e Babbo natale era solo una pallina da attaccare all'albero. Io gli lasciavo il latte e una mela a spicchi evidentemente chi se la doveva mangiare (mia mamma) la preferiva ai biscotti.
    Mi hai fatto venire un'idea...
    PS: da noi l'erba cipollina si trova comodamente in tutti i supermercati. Te ne porto una quintalata quando ti verrò a trovare.
    baciux

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh eh Roby, questo perchè questa foto è stata scattata con l'albero quasi completamente fra la luce e il soggetto (perchè volevo creare l'impressione della notte, ma se chiudo direttamente le imposte del balcone le foto vengono una ciofeca :o).
      Ma come ai tuoi tempi guarda che pure io sto diventando vecchiarella :o)
      PS che idea?
      PPS Ti vengo a prendere all'aeroporto e ti voglio vedere con un bel mazzo d'erba cipollina in mano.

      Elimina
  13. Alla faccia di quei panini che propinano tutti i mc donald del mondo. Questo è un signor panino!!!! e complimenti per le foto che sono veramente meravigliose!!!

    RispondiElimina
  14. E' la luce del caminetto che si riflette su quel magnifico panino.
    E Babbo Natale, è ufficiale, si può rimpicciolire e passare da dove preferisce, anche dalla serratura della porta. Sono certa che ti porterà tantissimi regali dopo questo spuntino.
    Magnifico. Bacione, Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari fosse la luce del caminetto, mi piacerebbe tantissimo :o)
      Baci :o*

      Elimina
  15. altro che per Babbo Natale, questo delizioso panino lo preparerò per me! deve essere goduriosissimo!

    RispondiElimina
  16. vale, anche la mia mamma lo faceva! preparava lo spuntino per babbo natale...che tempi! al mattino io e mia sorella trovavamo una tazzina di caffé vuota e le briciole dei biscotti. ma sono sicura che con un panino come questo, pure le briciole avrebbe mangiato! che bella foto, mi piacciono molto i colori caldi. un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giustamente a Babbo Natale serve la caffeina per star su tutta la notte ;o)

      Elimina
  17. Ciao Vale!!!
    Mi piace tutto di questo post!!! Hai avuto davvero un pensiero carino per Babbo Natale..effettivamente anche noi, sempre latte e biscotti (che regolarmente devo ricordare di mangiare io!!!)...e per la glicemia non va mica tanto bene...
    Senti, se vuoi vengo io, il vestito da Babbo Natale ce l'ho,,se mi fai trovare 'sto panino, vengo io!!!!
    n.b. comunque la maestra Patrizia l'ha comunicato nel modo più semplice possibile, parlando del Natale e di quello che è il vero spirito del Natale, ha invitato i bambini a non essere troppo consumisti e chiedere troppe cose e costose, spiegandogli per questo che non è vero che non costano nulla e le porta Babbo Natale,...no, gli ha spiegato che le comperano i genitori...benedetta maestra Patrizia!!..prima o poi doveva succedere e ringrazio che l'abbia fatto lei!!!
    Baci! Roby ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora sia benedetta la maestra Patrizia :o)
      E tu vieni pure, ma senza vestito o sarai costretta a passare anche tu dal buco della serratura.
      Baci.

      Elimina
  18. aahaha ma lo sai che quando mio figlio era piccino lo facevo sempre di lasciare qualcosa per babbo natale? spesso anche il latte! ahahah
    mm anch'io amo i panini e tramezzini...bono!

    RispondiElimina
  19. Non avendo il camino abbiamo dovuto inventare la storia che babbo Natale passa attraverso il tubo della cappa della cucina e lì nasconde anche piccoli doni e dolciumi...cosa non ci si inventa pur di non far svanire un sogno nel proprio figlio! ;)

    Qualcosa lo lasciamo sempre, ma questo panino farebbe gola agli aiutanti di babbo Natale che invece abitano stabilmente dalle mie parti! ;)

    E anche questa volta nella foto sei anche tu!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ma per fortuna la luce fioca non lascia intravedere con chiarezza il mio imbarazzante pigiamino rosa :o)

      Elimina
  20. Che carina questa cosa dello spuntino per Babbo Natale :)
    Io, sui panini, la penso esattamente come te..li adoro, e le combinazioni possono essere infinite..questo tuo, bé..è spettacolare...e le foto ?? Fanno davvero Natale ! Bacione tesoro e buona giornata :)

    RispondiElimina
  21. Non ho mai pensato a un panino per Babbo Natale, noi gli abbiamo sempre messo i biscotti. Bella idea!
    Un saluto
    Susy di ricotta...che passione
    Mi sono unita ai tuoi lettori per seguirti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Susy, ti ringrazio per esserti unita ai lettori :o)

      Elimina
  22. Ciao Valentina,le foto sono fantastiche
    e il panino è stragoloso!!!! Beato Babbo Natale!!!
    Un abbraccio:))

    RispondiElimina
  23. .......figurati che io sono ancora CONVINTA di aver sentito le campanelle della slitta! che bello essere bambini:-)

    RispondiElimina
  24. Che bello il camino in inverno *_*
    E che chiccheria questo panino! Me ne mandi un pezzetto per superare il traume infantile dell'assenza del camino? ;-)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dani.
      Serviti pure, ma non so se servirà a guarire le tue ferite :o)
      Baci.

      Elimina
  25. fa lo stesso se invece di Babbo natale vengo a mangiarmelo io? per me togli le noci a causa dell'allergia, il resto va bene. se poi fai anche qualche dolcetto ci facciamo un brunch che è una meraviglia! un bacio amica mia!ps: anche io non avevo il camino ed ero molto scettica sulla questione...da dove passerà???

    RispondiElimina
  26. Giusta osservazione, poi davanti a un panino così non potrà certo dire di no! Io di sicuro me lo pappo tutto! Devo dire che te la cavi alla grande in tema di farciture di panini è? Baci baci Angela

    RispondiElimina
  27. Tesoro! :) Sbaglio è sei sempre più brava con gli scatti?! :D Complimenti delle bellissime foto... hai trasformato un semplice panino in un capolavoro :)

    Un bacione !!

    Ps: io pensavo che babbo natale si arrampicasse ed entrasse dalla finestra :D

    RispondiElimina
  28. Noi lasciavamo la farina a Santa Lucia...chiaaà perchè poi..il bello è che crescendo ho scoperto che con quella farina mia mamma poi preparava i biscotti da mettere sull'albero!!

    ps. ma quindi hai già fatto l'albero eh?
    besos

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara.
      Io non conoscevo questa usanza, ma Marina un po' più su ha scritto che la farina è per l'asino di Santa Lucia :o)
      PS L'albero brilla da una settimana in cucina/sala da pranzo.

      Elimina
  29. Guardando il panino ho capito perchè Babbo Natale viene da te e meno volentieri a casa mia ...ahahah
    Vogliamo parlare di quando le mie figlie mi hanno fatto cucinare un uovo fritto da lasciargli insieme ad un bicchiere di vino? Credo non torneràmai più.

    Io invece verrò spesso, questo blog è bellissimo, le foto poi... fantastiche.ù
    Ciao, piacere di incrociarti in rete.
    Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma scherzi? Per me l'uovo fritto è uno dei piatti più buoni di sempre! Ancora oggi, quando voglio concedermi uno sfizio, uno dei miei primi desideri è l'uovo fritto fatto a dovere: bianco ben cotto e tuorlo liquido in cui intingere il pane... mmmhhh! ;o)

      Elimina
    2. Ho visto ora che ti sei unita ai lettori, grazie :o)

      Elimina
  30. Secondo me così Babbo Natale non se ne va più e resta a casa tua per tutte le feste! E chi non lo farebbe :)

    RispondiElimina
  31. Senti, ma se mi vesto di rosso e metto una barba bianca finta...posso mangiarmi il panino?
    :DDDDD
    A casa mia c'era una strana usanza, inventata da mia mamma, era Babbo Natale che passando lasciava un dolcetto a forma...di babbo Natale e io lo chiamavo "il vero regalo di Babbo Natale" eheheheheh!
    Che bei ricordi

    RispondiElimina
  32. ciao Vale,che ne dici se mi travesto da renna e accompagno Babbo natale nella sua missione..dalle tue parti???adoro i panini!!!e le foto?!!!trasmettono il calore di casa...un bacione

    RispondiElimina
  33. io lascio i biscotti a Babbo Natale, ma il tuo panino è decisamente meglio!

    RispondiElimina
  34. ti dico che questa foto dall'atmosfera calda e serale è proprio perfetta per creare atmosfera natalizia e che mi sebra più difficile da realizzare rispetto alle foto luminose, è più artistica e ricorda un dipinto...il panino ne esce in ogni caso vincitore e protagonista supremo!!!!

    RispondiElimina
  35. Che idea tenera... sono certa che Babbo Natale apprezzerà!
    PS: L'ultima foto è bellissima!

    RispondiElimina
  36. hai già fatto l'albero! domenica lo prepariamo anche noi! la pulce è impaziente, intanto la faccio pensare al panino hahaha

    RispondiElimina
  37. Ho deciso, per la vigilia preparerò anche io qualcosa per rifocillare BabboNatale e le renne!
    Bello qui da te, ci tornerò.
    ciao ficoeuva

    RispondiElimina
  38. alla faccia del panino, lo preferirei a qualsiasi altra cosa in assoluto, adoro il salmone e al nord si mangia anche per colazione.
    Quando lavoravo in hotel questa era la mia colazione con una tazza di te...mmhhh troppo buono.
    Non sapevo di questa usanza del cibo per Babbo Natale....carina....
    da noi arrivava sempre all'ora di cena alla vigilia e suonava il campanello, ma solo mentre se ne stava andando, solo per avvisarci che aveva portato i regali
    un bacione e le tue foto sono sempre belle tesoro, hai del buon gusto

    RispondiElimina
  39. Quando le mie figlie erano più piccole preparavamo sempre una tazza di latte con i biscotti per Babbo Natale. La mattina di Natale io mi svegliavo presto svuotavo la tazza e lasciavo solo qualche briciola di biscotti sul tovagliolo. Questo era il segnale, le mie bimbe appena sveglie andavano a controllare se Babbo Natale aveva mangiato tutto e poi correvano a scartare i doni sotto l'albero.
    Il panino al salmone effettivamente è un'ottima alternativa ai dolci. ( lo preferisco anch'io!)Grazie per questo bel post che mi ha fatto rivivere dei momenti davvero magici. A presto, Ada

    RispondiElimina
  40. Ho cambiato casa diverse volte e pensa che quando l'ho scelto guardavo prima se c'era il caminetto e poi il bagno!!Ho sempre avuto la sindrome del "calore da camino" e ho acceso il mio primo fuoco che avevo 6 anni, quindi sono 30 anni che appendo la mitica calza (ogni anno più piccola per questioni di linea) sopra il camino!
    Preparare uno spuntino per babbo natale mi sembra un'idea nuovissima, mai sentita, da queste parti siamo tirchi evidentemente, ci aspettiamo solo il regalo in cambio, ma il tuo panino golosissimo è un'idea davvero allettante, camperei di soli panini golosi anzichè pasta e carne!!
    Ps. bellissima la foto con nuovi colori, e carinissima anche la neve che mi scende addosso sul tuo blog :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paola :o)
      Capisco la tua sindrome. L'atmosfera creata dalla luce e dal calore di un camino è imbattibile.
      Baci.

      Elimina
  41. Io non ho ricordo di aver mai creduto a Babbo Natale, troppi genitori ad educarmi e alla fine si ingarbugliavano da soli. Un bambino è un bambino, mica è scemo!
    Ad ogni modo, se in BN non ho mai potuto credere, nel panino I trust, non delude mai.
    La tutina rossa l'ho appena comprata, ma la sfoggio martedi, se mi faccio pure crescere la barba il panino lo fai pure a me?
    Ciao occhiblu!

    RispondiElimina
  42. Cara Vale, la descrizione del panino (che anche a mio avviso se ben fatto vale più di altri mille piatti) e le foto mi hanno letteralmente fatto venire l'acquolina!
    Domani proverò a rifarlo ... mi chiedo: perchè e così difficile trovare l'erba cipollina fresca? Bah...
    Buon week end!
    Laura

    RispondiElimina
  43. Maddai Vale, davvero non trovi l'erba cipollina? Te ne mando un vasetto così te la coltivi in casa!! Anch'io adoro i panini e il tuo post mi ha colmato di nostalgia, ripensando ai Natali di quando mia figlia era ancora una bambina....anche se lo spuntino per Babbo Natale lo lasciamo anche ora che ha 24 anni, a dire la verità...e anche noi abbiamo un occhio di riguardo per caro vecchietto: niente dolci, così si rifà la bocca pover uomo...e ovviamente fieno e carote per le renne!! ahahahaha
    p.s.: ti ho scritto una mail e mi aspetto una risposta affermativa!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao tesora.
      Deve essere successo qualcosa perchè non ho ricevuto nessuna mail :o(

      Elimina
    2. Te l'ho rimandata, ma l'indirizzo è quello che c'e' qui sopra, giusto? Se ancora non dovessi riceverla, mi faresti la cortesia di scrivermi tu, così rispondo al tuo messaggio?
      roberta_cornali@hotmail.it
      roberta.cornali@gmail.com
      Grazie!!

      Elimina
  44. Quando mia figlia era piccola lasciavamo sempre sul tavolo del salotto un vassoio con una tazza di latte e dei biscotti alla cannell afatti appositamente per Babbo Natale dalle nostre/sue manine nel pomeriggio ... che belli quei Natali ch edolci ricordi che mi hai evocato con le tue parole...facciamo così seguitiamo a lasciargli i dolci mi sacrifico io a mangiare sta meraviglia di panino che hai preparato !
    Baci e buon we
    Alice

    RispondiElimina
  45. Ciao :) Ho scoperto il tuo blog grazie all'iniziativa "ti dono un blog" e in particolare grazie ad Ale. E' un vero peccato non averti conosciuta prima perché mi piace molto sia la ricetta che la foto: una splendida luce naturale!
    Riguardo al natale, credo che i bambini riescano ad inventare di tutto. Da piccola si era creata una diatriba col vicino di casa perché da me veniva babbo natale e da lui Gesù bambino. Arrivammo alla conclusione che il lavoro fosse troppo impegantivo per una sola persona e che quindi si aiutassero.
    Comunque, sarà l'influenza tedesca, ma io ho sempre preparato cioccolata calda e biscotti per babbo natale. :) Sono sicura che però, che babbo natale apprezzerebbe molto anche il tuo panino! baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ps. ciao vale, volevo appunto dirti che ho segnalato il tuo blog per questa iniziativa! Spero ti faccia piacere un po' di pubblicità!

      Elimina
    2. Ciao Gaia, grazie per i complimenti e per esserti unita ai lettori :o)
      PS Grazie Ale, sei stata davvero un tesoro :o*

      Elimina
  46. Buonissimo e sfiziosissimo questo super panino!
    Adatto per uno spuntino di mezzanotte :)
    Mamma mia.....divorerei le foto!
    Buonissimo, complimenti.
    Buona domenica ^_^
    Incoronata.

    RispondiElimina
  47. Forte un panino per Babbo Natale....mitico.
    come mitiche sono le tue pesentazioni che amo vedere e le studio nei particolari...
    adesso vado a curiosare tra le tue ricette.... sabato ho un buffet e ho bisogno di qualche cosa di carino e buono....
    notte notte claudette

    RispondiElimina
  48. Io i panini li adoro, infatti non capisco perchè non ne ho mai pubblicato uno! il tuo cara mia è meraviglioso :D

    RispondiElimina
  49. Mamma mia, questo panino è per me..altro che Babbo Natale!!Golosissimo!!! :)

    RispondiElimina
  50. ciao cara, piacere io mi chiamo Vanna,e sono felice di essere passata da te! trovo il tuo blog molto interessante e quindi mi sono unita, se ti va di venire da me mi fa molto piacere, a presto! http://ledeliziedivanna.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vanna, grazie per esserti unita ai lettori del blog :o)

      Elimina
  51. SuperPayMe is a very recommended work from home website.

    RispondiElimina

Per qualunque commento, o anche per eventuali perplessità, scrivetemi pure. Sarò lieta di rispondervi (nessuna parola di verifica richiesta).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...