sabato 9 giugno 2012

Scones Dolci con Salsa alle Ciliegie

Quando non ho idea di come si prepari qualcosa vado dritta dritta sul sito della mitica 
Martha Stewart certa di trovare quello che fa per me e fino a oggi non sono mai rimasta
delusa. Sin dai primissimi giorni di vita di questo blog, il link al suo sito è stato presente
alla voce "siti preferiti". Ma volete sapere come ho conosciuto Martha?
Anni fa, guardando uno di quei programmi di gossip alla TV satellitare, sento un po'
distrattamente di una donna, molto famosa in america per i suoi programmi sul mondo
della cucina, del lifestyle e delle abilità domestiche, condannata a cinque mesi di
reclusione, cinque di arresti domiciliari e due anni di libertà condizionata per 
aver mentito circa la vendita di certe azioni.
Mi incuriosisco, alzo lo sguardo e lo schermo mostra una donna bionda, dall'aria 
distinta, la tipica vicina di casa che nei film americani bussa alla porta dei nuovi arrivati
del quartiere per accoglierli a nome del comitato con un cesto di muffin fatti in casa.
Ma voi ce la vedete Martha in galera?! La donna che vi dice cosa mettere nel ripieno 
per il tacchino, come preparare meringhe e madeleine, come prendervi cura del 
giardino e organizzare la vostra scrivania... sono convinta che chi di voi conosce 
Martha, ma non era al corrente di questo episodio sta scuotendo rassegnato la testa pensando che al mondo non ci sono più certezze!
Ma la certezza invece c'è ed è che anche questa volta una ricetta trovata sul suo 
sito (con qualche piccola modifica qua e là o non sono io :o) mi ha dato un buon risultato
che sarò lieta di replicare in inverno per il rito dell'ora del tè con i miei amici (maschi).
Ah, dimenticavo, anche questi sono dei "dolci" tipici scozzesi...
che il mio inconscio stia cercando di dirmi qualcosa? 




Per 16 scones
Pulite e snocciolate 250 g di ciliegie (io ho usato l'aggeggio infernale per levare i nocciolini delle olive), quindi mettetele su fuoco moderato con 80 g di zucchero. Quando la frutta diventa morbida e si forma un abbondante sciroppo rosso intenso, passate il tutto al minipimer e fate tirare la salsa sul fuoco fino a che non comincia ad addensarsi. Spegnete e lasciate raffreddare del tutto. 
In questo modo otterrete in pochi minuti una salsa che conserverà tutto il gusto della frutta. Se non siete soddisfatti della consistenza una volta che la salsa si è raffreddata, nessun problema: rimettetela sul fuoco e fatela tirare ulteriormente.




In una scodella lavorate con i polpastrelli 250 g di farina 00, 85 g di burro a temperatura ambiente, 1/2 cucchiaio di lievito vanigliato per dolci e un pizzico abbondante di sale  fino ad ottenere un composto "sabbioso" simile a un crumble sottile.
A parte, unite 1 uovo grande intero, 50 ml di latte intero e 20 g di zucchero. Versate questa amalgama sul composto di farina e burro tutto in una volta e mescolate vigorosamente fino a che il tutto non diventa troppo consistente per proseguire, quindi trasferite l'impasto sul piano di lavoro e lavoratelo per renderlo omogeneo (ci vorrà davvero pochissimo).
Stendete l'impasto dandogli lo spessore di 1 cm abbondante, quindi ricavate dei dischetti con uno stampo tondo per biscotti e trasferiteli su una placca in alluminio rivestita con carta da forno.
Bagnatevi le dita e passatele sulla superficie dei dischi per inumidirli leggermente, quindi cospargete con abbondante zucchero semolato. L'umidità farà da collante e in cottura si formerà una golosa superficie dolce e croccante piena di granelli di zucchero che scrocchiano sotto i denti.
Cuocete a 180° per circa 15 minuti. Se non siete soddisfatti del colore accendete per qualche minuto il grill per dorare la superficie, ma senza esagerare, devono rimanere chiari.
Fateli raffreddare del tutto su una graticella e farciteli con un ricciolo di burro e la salsa alle ciliegie.



72 commenti:

  1. ...mmm... che buoni he devono essere questi! :) Martha Stewart non la conosco affatto... e in questi giorni stavo giusto riflettendo su quante cose mi perdo nel mondo... :) bisognerebbe avere dei giorni di 48 ore, oppure rimettersi nei banchi di scuola e riprendere i libri in mano!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. da ...mmm... a mano! la penso uguale-uguale a Serena! ;)

      ciaooo
      roberta

      Elimina
    2. Brava! Mi piace questa sorellanza qui sul mio blog! ;o)

      Elimina
  2. Cara Vale, in questo momento ho una fame esagerata e non so cosa darei per avere un paio di questi biscotti ! Mamma mia ! Buona continuazione :)

    RispondiElimina
  3. Ciao, ho appena scoperto il tuo blog! Fai delle cose meravigliose, complimenti davvero!! Gli scones ti sono venuti perfetti!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i complimenti e per esserti unita ai miei lettori.

      Elimina
  4. Mmmmm!! Ho l'acquolina in bocca!!
    Sono uno spettacolo!!
    Un abbraccio Carmen

    RispondiElimina
  5. beh che dire.. stiamo aspettando con ansia un'estate "vera e decente", e nel metre potremmo ancora goderci un buonthé con questa delizia :)
    in barba a 'sti americani che non hanno ancora capito cos'è la verità e ne fanno una questione perseguibile legalmente..(!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dillo a Martha :o)
      PS Non voglio far rosicare nessuno, ma oggi qui c'era un caldo da tuffarsi a mare!

      Elimina
  6. Hai descritto Martha benissimo! vero lei non delude mai sulla cucina...bellissima ricetta che ho messo in archivio dato che non li ho mai mangiati però mi gustano tanto!!! bravissima!

    RispondiElimina
  7. Mi sta crollando un mito! E ne sta nascendo un altro...il tuo :) Vediamo se dopo quello della pate à choux mi contagi anche col pallino degli scones ^_^ Un baciotto, buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fede, ne sono onorata! :o)
      Ai bignè non si comanda!

      Elimina
  8. ...sono semplicemente senza parole...nel senso che ho letteralmente la bava alla bocca...........

    RispondiElimina
  9. La mitica Martha!
    Sei riuscita a farmi venire l'acquolina in bocca!!

    RispondiElimina
  10. ma che relazione c'è tra te e la Gran Bretagna??? io mangiavo gli scones a Cambridge, con quella crema di burro esagerata...che belli che sono i tuoi!e anche la salsa alle ciliegie!baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è una relazione... E' AMORE!!!
      Il burro quanno ce vo' ce vo'! ;o)

      Elimina
  11. Prima o poi li farò... tu sei bravissima, ma questo si sa :)
    a presto cara ^^

    RispondiElimina
  12. ma allora il mondo sta proprio andando al contrario... se arrestano Martha a me cosa faranno???? :O)
    mi metteranno a fare gli scones?? li ho fatti lo scorso week end, li pubblico nei prossimi giorni così mi dirai cosa ne pensi, tu che ormai sei l' esperti di certi tipi di dolcetti!!!!!
    un bacione Vale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti arrestano e ti mettono a preparare gli scones nella cucina della galera! Che prospettiva interessante, quasi quasi...
      PS Fammi un fischio quando li posti. Baci.

      Elimina
  13. Ho provato varie ricette degli scones e non mi sono mai venuti bene. Devo approfittare della tua! Che languorino...

    RispondiElimina
  14. M..M..MARTHA STEWART AGLI ARRESTI DOMICILIARI? OMG è appena crollata una delle (poche) certezze della mia vita! Non c'è proprio più religione..:(
    Vabbè dai, si sbaglia nella vita (anche se Martha non dovrebbe sbagliare!)..
    Ottimi gli scones, li adoro e poi in questo periodo le ciliegie sono il top! Bravissima:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ora come minimo arresteranno Suor Germana per spaccio di sostanze stupefacenti!

      Elimina
  15. non so bene cosa ti stia dicendo il tuo inconscio ma so benissimo quello che mi stanno sussurrando il mio stomaco ed il mio "cuore" (buoni, buoni, buoni...).
    Li faccio! Un abbraccio

    RispondiElimina
  16. ahaha, anche io non lo sapevo! comunque i tuoi amici (maschi) sono proprio fortunati, e io non so come tu riesca a fare tutto così perfettamente perfetto, altro che Martha!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi vederli come sono carini a sorseggiare tè dalle tazze inglesi decorate e scambiarsi commenti sui dolcetti :o)

      Elimina
  17. Non conosco Martha Stewart, ma questi "biscottini" sembrano una vera delizia... Da fare sicuramente... Grazie! :o)

    RispondiElimina
  18. Nemmeno io la sapevo questa, e sono cose che destabilizzano un po'. Ma la tua perfezione è sempre allo stesso livello (top-plus-ultra-mega), quindi vedi di non deludermi mai, eh?!? Baci

    RispondiElimina
  19. Deliziosi questi scones e come sempre Martha è una garanzia!! Non posso crederci...lei in carcere? Davvero incredibile questa notizia...I tuoi amici saranno felicissimi di assaggiarli e ne sarei felice anche io!! Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono degli shock tipo quando scopri che Babbo Natale non esiste!
      PS Spero di non aver traumatizzato nessuno con questa ulteriore notizia...

      Elimina
  20. Ma dai, non lo sapevooo!!
    Che meraviglia questi scones: ne mangerei uno adesso! Va bene lo stesso anche se non è l'ora del tè? :P

    RispondiElimina
  21. L'aspetto è meraviglioso, complimenti per le bellissime foto!

    RispondiElimina
  22. Buoni gli scones!!!!! Oh quante colazioni in Scozia......sigh.
    Anche io ho lì una ricetta da provare, mo' la confronto :) Brava come sempre :)

    RispondiElimina
  23. Gli scones non li ho mai fatti ma in Scozia ci sono stata ed è un posto magnifico anche se piove piuttosto di frequente... Per quanto riguarda Martha Stewart, guardo poco la TV e non ho Sky e la conosco solo di fama. Però non so perchè diffido sempre un pò da questi personaggio costruiti dalla potenza del mktg americano, per me perdono un pò di credibilità (così per Nigella, Jamie Oliver, Gordon Ramsey,...). Tu sei brava come sempre!! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sottoscrivo! tra l'altro sto finendo "il viaggio di un cuoco" di Anthony Bourdain dove in un capitolo parla proprio di questi personaggi, mi ha fatto morire dal ridere!
      Se non l'avete letto ve lo consiglio ;)

      Elimina
    2. @ Roberta la verità è che io adoro l'atmosfera dei programmi di cucina della BBC. I colori, le luci, le inquadrature, i suoni, tutto mi lascia incantata e mi rilassa.
      @ SaleQuBi Mi hai incuriosita...

      Elimina
    3. brava, incantata o meglio, ipnotizzata... tutto studiato alla perfezione per suscitare un certo tipo di emozioni (come del resto l'incazzoso Gordon Ramsey, ma lui è sempre arrabbiato? Oppure lo disegnano così? E che dire della triade dei MAsterchef? O della Parodi? Grandi strategie di mktg ed è per questo che io amo i blog ancora 'liberi'!!). Con molti blog io rido e questo non capita MAI nelle trasmissioni di cucina. Perchè?
      @SaleQuBi: compro il libro!

      Elimina
    4. La Parodi non solo non mi rilassa affatto, ma mi fa proprio girare i c0gl10n1!!! >:o(

      Elimina
  24. Ne vorrei addentare uno ora!!! Ma sai che li adoro ma non ho mai provato a farli ? salvo la tua ricetta e li provo poi ti dico :)
    bacioni e buon WE
    Alice

    RispondiElimina
  25. Prima cosa: adoro gli scones!Li ho fatti per la prima volta poco tempo fa e li ho farciti con fragole e panna!Una delizia! =) Seconda cosa: ti devo dare ragione!Non sospettavo del passato da "galeotta" della cara Martha!Non si finisce mai di scoprire cose nuove nella vita! =) A presto!!

    RispondiElimina
  26. Martha in galera O_O ? Argh questa proprio nn la sapevo..La Vale è proprio fonte d'informazione non solo per le magnifiche ricette! Beh si, in realtà me la immaginavo proprio come l'hai descritta tu, con il cesto di muffins, però vedi c'è sempre qualcosa da sapere.. Ma gli scones? io nn li mai fatti eppure ogni volta che li vedo penso a che cosa mi sto perdendo! prendo uno dei tuoi super buoni scones anche se non ho ancora pranzato:D ho troppa fame di cose buone*_* un bacio e buon fine settimana vale:*

    RispondiElimina
  27. Che dolcetti meravigliosi! Hai proprio ragione, quando si vuole avere una grande ricetta bisogna andare sul sito di Martha, un qualcosa di geniale lo si trova sempre. Meraviglioso il tuo servizio di piattini. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io solitamente ho una predilezione per il bianco, ma al servizio Royal Albert non si può resistere ;o)

      Elimina
  28. Realmente maravillosos las cerezas son mi adicción muy lindas me llevo la receta y un scone para mi desayuno,tiene excelentes recetas,abrazos y abrazos.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gracias por los cumplimientos y gracias por unirse para mis lectores :o)

      Elimina
  29. come sempre i tuoi dolci sono meravigliosi! buon fine settimana!

    RispondiElimina
  30. ciao carissima, vedo che parli anche lo spagnolo....bravissima.....
    tu non sai da quanto tempo io stia cercando dei libri di Matha Steward, ma sono introvabili a quanto pare. Premetto che non la conosco affatto, ne ho sempre e solo sentito parlare molto bene nella blogsfera. Ora mi hai incuriosita ulterirmente e vado subito a cercarmi il sito.
    Veramente deliziosi questi biscotti e stupende anche le foto.
    bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Sabina, ma sfortunatamente parlo solo inglese. Ho usato Google translate che se anche non traduce in maniera perfetta, quantomeno permette di comunicare.
      Io ho alcuni libri di Martha, ma sono in inglese e li ho acquistati su Amazon.com che, puoi starne certa, è veloce, ricco di cose interessanti e affidabilissimo (al 100%).
      Un bacione a te e a Elsa.

      Elimina
  31. io sono un'addicted de 'sti cosetti qua... ma te lo avevo mai detto??? ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ero aggiornata in merito, ma vedrò di tentarti nuovamente al più presto con qualche variante ;o)

      Elimina
  32. la certezza è che passare da te garantisce sempre una ricetta perfetta e una perfetta presentazione ;-) buona domenica :-DD

    RispondiElimina
  33. Ma com'è che scopromil tuo bellissimo sito solo ora!?!..?(grazie ad Aria).... Complimenti davvero! Questi scones poi son strepitosi... Concordo su Martha come istituzione .. Il suo sito è un must anche per me! :)
    Alla prossima!
    Terry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora piacere di conoscerti Terry. A presto :o)

      Elimina
  34. Oh Dio sono incantevoli!!!che bello è confortante sapere che ogni volta che passo di quì c'è qualcosa di meraviglioso ad attendermi!!!bacino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, per me è confortante sapere che torni a trovarmi. Un bacio.

      Elimina
  35. le tue foto fanno proprio venir voglia di mettermi subito con le mani in pasta!!

    RispondiElimina
  36. Mi fanno venire un'acquolina questi dolcetti... e quelle ciliegie poi sono una vera delizia!

    RispondiElimina
  37. Non sapevo di questo lato oscuro di Martha, però conosco bene la bontà delle sue ricette e questi scones ne sono la prova....divini!!!!!

    RispondiElimina
  38. Gli scones mi hanno sempre incuriosita ma non ho mai provato a prepararli, che sia la volta buona?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questi sono stati i miei primi scones, quindi devo fare qualche altro esperimento prima di decidere come li preferisco, ma mi sono sembrati davvero buoni con le ciliegie e il burro.

      Elimina
  39. Davvero squisiti!!!Complimenti!!Oggi è partito il mio primo contest ti va di partecipare?Ti metto il link: http://www.imanicarettidiannare.com/2012/06/fra-goloso-il-1-contest-dei-manicaretti.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In questo periodo sono un po' presa da cose di lavoro e cucino poco, ma vengo subito a curiosare e se posso partecipo volentieri.

      Elimina
  40. Bellissimi! Marta non la conosco, ma vado subito a curiosare :D

    RispondiElimina
  41. Sai invece io come ho conosciuto Martha? Scrivendo la tesi per l'università... trattava di reati finanziari, ed il suo caso saltava fuori spesso... così cercando maggiori informazioni sulla sua condanna sono capitata sul suo sito... e mi sono innamorata della sua creatività e versatilità.
    Questi scones sembrano divini e le foto sicuramente gli rendono giustizia. Mi piace molto la cura che metti nel fotografare i tuoi piatti, complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il complimento :o)
      E' un aspetto che cerco di curare anche se proprio in questo caso non sono per niente soddisfatta della foto che ho scattato, ma essendo una dilettante con la luce che avevo a disposizione non sono riuscita a far meglio.

      Elimina
  42. Oh santa pace!Io nemmeno sapevo che erano gli scones...!!!!Ok, mi cospargo il capo con la cenere e ne mangio 20 per penitenza :)))
    Invece che la Stewart era stata arrestata lo sapevo!!Che donna del gossip che sono!!!:)
    Ma a me non serve seguirla direttamente, io ho te !:*

    RispondiElimina
  43. Non conosco questa donna e nemmeno questi dolcetti

    RispondiElimina
  44. In effetti io non conoscevo le sue vicende giudiziarie...però condivido! è proprio la classica donna americana e il suo sito è una fonte inesauribile di idee su diversi campi!!

    RispondiElimina

Per qualunque commento, o anche per eventuali perplessità, scrivetemi pure. Sarò lieta di rispondervi (nessuna parola di verifica richiesta).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...