venerdì 30 marzo 2012

Cheesecake ai Mirtilli Senza Cottura (e volendo Senza Uova)


Ricordo di aver visto per la prima volta questo dolce tanti anni fa in un episodio di "Friends" in cui i protagonisti newyorkesi trovavano la cheesecake più buona di tutta 
la grande mela e dopo una serie di immancabili peripezie la torta cadeva e in due 
si ritrovavano sdraiati a terra, armati di forchetta, a mangiare le parti che non 
erano a contatto col pavimento del pianerottolo pur di non sprecarla.
Poi furono i primissimi episodi di Nigella sulla TV satellitare, quando non c'era ancora 
SKY, ma TELE+, e la cultura culinaria non era così diffusa come oggi. 
Registravo gli episodi di questa sconosciuta che conquistava la mia più totale attenzione 
con quel modo disinvolto e gioioso di cucinare e la capacità di descrivere il cibo in modo
tale da rendere immediatamente evidente quanto amore riversasse in quei piatti.
Io trafficavo già da un po' ai fornelli, ma evidentemente non ero pronta, 
perchè in quegli anni non ho mai preparato l'ombra di una cheesecake.
Poi finalmente un viaggio nella magica Londra, i libri i Nigella (non ancora editi in Italia)
in valigia e al ritorno ero pronta per preparare proprio la versione più classica
dall'impasto molto fluido da cuocere lungamente a bagnomaria nel forno.
Negli anni ho elaborato una mia versione che mi soddisfa molto, ma che non presenterò
oggi, perchè oggi voglio proporvi la mia cheesecake senza cottura che vi permetterà
di poter godere di questo dolce delizioso senza accendere il forno e senza usare uova.
Credetemi, otterrete una cheesecake cremosissima, candida e ricca e in ogni boccone
sentirete tutto il gusto acidulo e la consistenza corposa del Philadelphia.
Come se ciò non bastasse la copertura di gelatina di mirtilli freschi completerà
il tutto sia dal punto di vista del gusto che dal punto di vista estetico venando 
con sfumature del suo colore intenso le fette bianco latte al taglio.
Se volete prepararla per qualcuno che non può mangiare uova scegliete biscotti adatti.




Per 8-10 persone (stampo da 18 cm)
Mettete a bagno in acqua fredda 3 fogli di gelatina.
Preparate lo stampo a cerniera foderando sia il fondo che i bordi con la carta forno. Per far aderire la striscia di carta necessaria per i bordi, ungete leggermente lo stampo e posizionatela con cura, in questo modo non si muoverà mentre assemblate la cheesecake e vi sarà facilissimo sformare il dolce una volta rassodato.




Per la base di biscotto
Tritate al mixer 130 g di biscotti, quindi trasferite la "farina" ottenuta in una scodella e versatevi sopra 60 g di burro fuso. Sentirete immediatamente propagarsi il profumo dei biscotti. Mescolate fino ad ottenere un composto simile a sabbia umida, quindi versate il tutto nella tortiera e con il dorso di un cucchiaio premete per distribuire in modo omogeneo su tutto il fondo. Vedrete che il composto si compatterà sotto la pressione del cucchiaio. Premete con cura anche lungo tutta la circonferenza della base, quindi trasferite lo stampo in frigo.

Per la copertura ai mirtilli
Versate in un pentolino 125 g di mirtilli freschi. Aggiungete 100 ml d'acqua e 60 g di zucchero. In breve i mirtilli formeranno uno sciroppo color rubino. Fatelo cuocere per qualche minuto e toglietelo dal fuoco. Strizzate uno dei due fogli di gelatina e fatelo sciogliere nello sciroppo mescolando con cura.




Per la crema al formaggio
Montate 100 ml di panna fresca e lasciatela in frigorifero.
Versate in una scodella 500 g di Philadelphia classica, unite 180 g di zucchero a velo non vanigliato. Montate gli ingredienti con le fruste elettriche per alcuni minuti, quindi unite la panna montata e 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia mescolando con un cucchiaio dal basso verso l'alto. Otterrete una crema spumosa, ma corposa.
Se non trovate l'estratto di vaniglia vi consiglio di non usare le bustine di vanillina perchè trovo lascino un gusto pungente e salato nelle preparazioni a freddo. Se proprio dovete usare qualcosa di chimico tanto vale usare poche gocce di aroma di vaniglia (quello in fialette), ma se potete evitate. La migliore alternativa è di aggiungere i semi di mezzo baccello di vaniglia nel passaggio che segue. 
Scaldate al microonde 25 ml di panna e fatevi sciogliere con cura i due fogli di gelatinarimasti. Versate sulla crema al formaggio e mescolate nuovamente dal basso verso l'alto fino ad essere sicuri di aver distribuito la panna liquida con la gelatina omogeneamente.
Versate la crema sulla base di biscotto. Nel frattempo la copertura ai mirtilli si sarà intiepidita. Dopo una ventina di minuti versatela sulla crema e fate raffreddare il tutto nello stampo per 6 ore prima di sformare la cheescake.
Aprite lo stampo (prima potrebbe essere utile passare delicatamente la lama di un coltello fra la carta forno e i bordi della tortiera perchè il burro usato all'inizio per fare da collante potrebbe procurare qualche fastidio) e fate scivolare il dolce con tutta la carta sul piatto da portata.
Sfilate la banda di carta laterale, quindi passate una spatola lunga fra la carta sul fondo e la base di biscotto (in questo modo dovrebbe risultare abbastanza facile sfilare la carta da sotto la base).
Tagliate le fette con un coltello affilato.



58 commenti:

  1. golosissimo e delicatissimo... complimenti

    RispondiElimina
  2. Io non ho grande feeling con le cheese cake, nel senso che non mi vengono mai come vorrei. Dopo una descrizione così tentatrice quasi quasi mi concedo un’altra chance! ce l’affonderei subito il cucchiaino nella cremosità di quella fetta ^_^ Un bacio, buona giornata

    RispondiElimina
  3. Buonissima e i mirtilli ci stanno una meraviglia!

    La consistenza poi è eccezionale, come l'aspetto!

    RispondiElimina
  4. Bella e golosa, questa ricetta, bravissima.

    RispondiElimina
  5. Che meraviglia e con le tue descrizioni è impossibile sbagliare! Proverò! Bellissima!

    RispondiElimina
  6. Carissima...la tua foto è da svenimento!!!
    L'ho vista anch'io quella puntata di Friends e a me è successo una cosa molto simile che ho raccontato in un mio post a proposito di cheesecake :)

    Sempre bravissima!

    RispondiElimina
  7. è una visione sublime. i mirtilli erano tra i miei frutti preferiti, prima di non poterli più mangiare.....adoro il cheesecake e in qualche modo lo proverò.

    RispondiElimina
  8. Meraviglia delle meraviglie! Da provare di sicuro!! Bravissima!

    RispondiElimina
  9. Ciaooo ! La cheesecake è uno dei miei dolci preferiti, e neanche a farlo apposta, le ho dedicato un post qualche giorno fa. Ho proposto la versione con cottura. Questa versione è quella che mi piace preparare nei mesi caldi, proprio perchè si evita di accendere il forno. La tua è bellissima, e le foto rendono perfettamente l'idea ! Buona giornata.

    RispondiElimina
  10. Dammene una fetta TI PREGOOOOO! Sbav sbav!

    RispondiElimina
  11. da provare assolutamente! :-)

    RispondiElimina
  12. irresistibile, come tutto quello che proponi!!!!!!!!!!!!!baci!

    RispondiElimina
  13. mamma mia che bontà!!!!io vado matta per le cheesecake!!!!!!!!brava Vale!!!!ricettina stuzzicante!!!!magari al posto della frutta io la farei con del cioccolato!!!!!che golosona!!!!baciotti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa che io che sono stragolosa invece non metto mai il cioccolato sulla cheesecake. Credo dipenda dal fatto che mi piace talmente tanto il gusto del formaggio che non voglio metterci niente che lo attenui... nemmeno l'amato cioccolato :o)

      Elimina
    2. capiscooooooooo!!!!parli con una cheesecake dipemdente....allo yogurt, con ricotta, con mousse al latte....insomma a me piace nature e in tutte le sue versione....ne ho provate tantissime....hai mai provato la salsa ai lamponi sulla cheesecake cotta!!!!si sposa benissimo!!!!baciotti vale!!!!

      Elimina
    3. L'ho provata cotta e con i lamponi solo una volta molto tempo fa perchè non riesco mai a trovarli ed in effetti era ottima (e del resto se è l'abbinamento più classico ci sarà un motivo :o).

      Elimina
    4. hai ragione!Ma dovresti provarla fredda con una mousse di yogurt alla fragola sopra....un'altra delizia!
      inoltre io uso la mia base personale, anzicchè biscotti sbriciolati uso la farina di semola di grano duro, zucchero
      guarda qui
      http://ladolcezzanelcuore.blogspot.it/2012/02/cheesecake-cotta-slurposissima-passo.html
      che posso farci se adoro troppissimo le cheesecake!!!
      baciottoni!!!

      Elimina
  14. perfetta!sembra un monumento alla freschezza!!!

    RispondiElimina
  15. wow è davvero strabiliante!!!

    RispondiElimina
  16. La tua cheesecake ai mirtilli è stupenda, io adoro i miritlli!!!! senza nulla togliere all'alzatina nera très chic!

    RispondiElimina
  17. Bella io le amo tutte le cheesecake sia fredde che cotte al forno! Bellissima la tua!

    RispondiElimina
  18. Amo le cheesecake e devo dire che quella classica cotta al forno è la mia preferita,ma questa versione è un inno alla bella stagione,bravissima come sempre!!
    p.s la vanillina nelle preparazioni a crudo è terribile...hai ragione meglio omettere se non c'è alternativa!

    RispondiElimina
  19. Ultimamente negli ultimi post la cheesecake ai mirtilli va per la maggiore! Si vede che abbiamo voglia di mirtilli, di un dolce fresco dopo fettozze di torte "invernali" come la Linzer eheehe
    La tua è a dir poco favolosa!Hai mai visto My Blueberry Nights? La gelatina ai mirtilli che si fonde con lo strato bianco è proprio poetica e mi ricorda tanto quel film! *_* Bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mai visto, ma ora lo "Googlo" e cerco di rimediare ;o)

      Elimina
  20. Io ho programmato un post uguale tra qualche giorno :)
    Sara' l aria di primavera che ci porta a far dolci freschi??
    Si si!!!
    Io ogni volta cambio la copertura: marmellate, gelatine,cioccolato ... ;P
    Che poi e' la ricetta proprio del sito della philadelphia , ma quanfo viene buona??
    Intanto mi rubo una fetta della tua mirtillosa!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so, non ho mai provato la ricetta del sito ufficiale. Mi hai incuriosita, vado a sbirciare... ah, serviti pure ;o)

      Elimina
  21. Ciao Valentina,
    arrivo qui attirata dal profumino dello sciroppo di mirtilli, che golosità questo cheesecake ed è anche bellissimo. Il trucco per farlo venire così bello però secondo me è lo stampo da 18, che prima o poi mi prenderò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Occhio di lince ;o) Una cheesecake per me deve essere bella alta (ad eccezione di quelle che si servono a quadretti che vanno bene basse), quindi uno stampo piccolo è utilissimo. Poi è ovvio che si può usare uno stampo da 22-24 e aumentare le dosi per ottenere lo stesso risultato, ma parliamo praticamente di 1 Kg di formaggio!!!

      Elimina
  22. Oddio, fortuna che non ce l'ho davvero davanti sennò ci avrei sbavato sopra!!!!!!! E poi sarebbe rimasta tutta a me da mangiare ahahahahah!!!

    RispondiElimina
  23. Bellissima!!! Condivido l'amore per "Friends" e per la cheesecake, la trovo semplice da fare, sempre molto buona e morbida, anche se la mia specializzazione è la New York Cheesecake, senza la base e cotta in forno. L'associazione coi frutti rossi o gli agrumi poi è sempre vincente.....peccato che dalle mie parti i frutti rossi costano davvero tanto...Ancora complimentissimi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece non ho mai provato quella senza base. In compenso il "Boss delle Torte" è venuto qui dove vivo e l'ha insegnata al pasticciere da cui vado sempre in cambio della ricetta per la cassata, non sai che strano effetto cederlo in TV :o)

      Elimina
    2. ...so che posso sembrare una teledipendente ma è ovvio che ho visto anche la puntata del "Boss" di cui parli..ed anche le altre...se ti può interessare il mio riferimento principale è questo: http://www.momswhothink.com/cheesecake-recipes/new-york-cheesecake-recipe.html
      In particolare la terza ricetta.
      Mi sa che rifaccio quella all'arancia.....

      Elimina
    3. Sono appena stata a visitare la pagina che mi hai linkato... e ho fatto malissimo, perchè m'è venuta una vooooglia!!!

      Elimina
  24. Ciao!!!
    Mi sa che queste cheesecake hanno contagiato tutti con l'arrivo della primavera!
    Io non ho mai provato quella cotta...ma vorrei provarla perchè mi da l'idea che sia buonissima!
    Tra l'altro ho visto di recente una cheesecake di Nigella al lime da svenimento!!!
    Bravissima perchè è bella e buonissima! Io l'unica cosa è che non amo i mirtilli in pezzi quindi frullerei il tutto però così è buona lo stesso!!! ^_^
    Un bacione, ciao!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, conosco la cheesecake di cui parli, da svenimento sul serio :o)
      In effetti devo dire che anche a me non piace trovare i pezzetti, quindi la prossima volta farò la copertura nello stesso modo, ma alla fine la filtrerò con un passino, premendo per non sprecare comunque nulla, ed eliminerò le bucce (in sostanza restano solo quelle perchè i fruttini cuocendo si disfano quasi del tutto).
      Un bacione anche a te ;o)

      Elimina
  25. Spettacolare! Complimenti... Sarà sicuramente freschissima e golosissima! :D

    http://latavolaallegra.blogspot.com

    RispondiElimina
  26. Dire che è magnifica è dir poco! Sembra veramente cremosissima e super goduriooosaaa!:)
    Me la mangerei volentieri anche come spuntino di mezzanotte...

    RispondiElimina
  27. Sai cara che anch'io lo preparo sempre non cotto?! ^_^ mio fratello lo adora e poi se ne rimane (quando faccio doppie dosi) lo mettimao in freezer e lo tiriamo fuori ogni volta che ne abbiamo voglia ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non avevo mai pensato alla possibilità di congelarlo... e la consistenza non ne risente?

      Elimina
  28. Invece a me il cheesecake piace cotto...ma devo dire che il tuo è semplicemente strepitoso, perfetto...tutte le tue creazioni sono sempre così perfette e belle!
    Complimentissimi!!!!!!!

    RispondiElimina
  29. Sembra assolutamente deliziosa!!!! Bravissima, mi piace :D

    RispondiElimina
  30. Ciao la voglio provare!!! Mi sono cimentata fin'ora con una sola cheesecake... cioccolatosa, ma questa...sembra davvero golosa e delicata!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!! La proverò senz'altro, sembra meravigliosa da mangiare anche con gli occhi!!!!

      Elimina
  31. e volendo senza mangiarlo... purtroppo solo virtuale!!! Ma che bello che è!!!

    RispondiElimina
  32. Sei gentilissima!! La mia mail è 62zoe@libero.it

    RispondiElimina
  33. Superba! (Vedi che parole mi tiri fuori...)
    Complimenti come sempre!!!

    RispondiElimina
  34. Questa cheese cake è da svenimento! Anche a me piacciono molto di più quelle fredde... e lo sciroppo? Troppotroppotroppo buono! Un abbraccio e buon w.e.

    RispondiElimina
  35. cheeeeeese cake! una goduria, concordo appieno!

    RispondiElimina
  36. che meraviglia questa cheesecake!! devo assolutamente provarla.. io che ultimamente ho qualche problema con le uova :(

    RispondiElimina
  37. Io ho provato a fare una cheesecake per un concorso con cioccolato bianco e lamponi..... http://lacucinami.blogspot.it/2012/06/ny-cheesecake-lamponi-e-cioccolato.html

    RispondiElimina
  38. Ciao a tutti, volevo solo chiederti se sai cos'è in realtà la gelatina in fogli, ovvero la colla di pesce...molta gente pensa che venga ricavata da non so quale parte del pesce ( in origine da una parte dello storione ). In realtà la colla di pesce 'odierna' viene ricavata dalla cotenna del maiale...volevo chiederti se lo sapevi ese si poteva usare un'alternativa.

    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Michelle, scusa se ti rispondo con ritardo.
      Sì, in effetti quando dico colla di pesce molti pensano che sia quella l'origine.
      Se non ti va di usare la gelatina in fogli puoi provare con l'agar-agar, ma in tal caso non so consigliarti sulle dosi perchè non ne ho mai fatto uso.
      Per maggiori informazioni ti lascio questo link:
      http://it.wikipedia.org/wiki/Agar_agar

      Elimina
    2. Ciao,
      grazie per la risposta. Conosco l'agar agar, ma ho un problema sulle dosi, perchè è venduta in fiocchi e non in fogli...mmm proverò a fare ad occhio. Prima o poi mi verrà :-)

      Grazie 1000

      Elimina

Per qualunque commento, o anche per eventuali perplessità, scrivetemi pure. Sarò lieta di rispondervi (nessuna parola di verifica richiesta).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...