martedì 13 marzo 2012

Vi ricordate il Winner Taco?

Ci sono cose a questo mondo di cui veramente non riesco ad afferrare il senso.
Com'è possibile che un delizioso gelato, talmente goloso e sfizioso da essere 
rimpianto in rete ancora oggi da un esercito di nostalgici, sia stato eliminato
dal mercato? Come per il soldino... che gli è passato per la testa a 'sti sciagurati?
Su FB il gruppo "Ridateci il Winner Taco", al grido di "Winner Taco o morte!"
con tanto di orso polare che ruggisce (ruggisce un orso?),
 propone addirittura una petizione!
Qualcosa mi dice che non riavremo questo gelato, quindi mi sono armata di 
pazienza (tanta) e buona volontà e ho provato a riprodurlo in casa.
Il risultato non è stato male, ma niente potrà mai eguagliare quel taco croccante
che compravamo nei pomeriggi afosi e che sgranocchiavamo passeggiando sul corso,
o in riva al mare perdendo qua e là pezzi di cialda e cioccolato alla granella.




Per 10 Winner Taco
Cominciate preparando la pastella per le cialde. In una ciotola unite 2 albumi, 60 g di farina 00, 60 g di zucchero, 60 g di olio di semi. Mescolate energicamente con una frusta a mano fino ad eliminare tutti i grumi (ci vorrà pochissimo).
Prelevate la pastella con un mestolino piccolo e versatela al centro della piastra per cialde, quindi chiudete il coperchio e fate cuocere a temperatura medio-bassa in modo da dare tempo alla cialda di cuocere ed eliminare più umidità possibile senza dorarsi troppo velocemente. In questo modo otterrete cialde chiare e  croccanti.
Per formare i taco io procedo nel seguente modo. Metto la cialda bollente (appena tolta dalla piastra è morbida e malleabile) su un tagliere e la incido energicamente con un coppapasta per darle una forma rotonda regolare. Ho detto "incido" perchè in effetti, per quanto morbida, non si riesce a tagliare il margine in eccesso, ma solo a lasciare un segno che sarà utile, una volta fredda, per staccare il bordo irregolare.
Incisa la cialda la piego, ancora calda e morbida, sul manico di una paletta di legno e la tengo così per qualche secondo, giusto il tempo necessario perchè si fissi raffreddandosi.
Continuate fino ad esaurire tutta la pastella (e non esauritevi voi :o).




Fate fondere 300 g di cioccolato al latte e foderate l'interno dei taco spalmandoli con un velo sottile di cioccolato che impedirà al gelato di inumidire la cialda rovinandone la fragranza.
Lo stesso contenitore in cui fondete il cioccolato vi servirà per la finitura di cioccolato esterno che "sigilla" il taco, quindi sceglietene uno allungato di misura poco più lunga dei taco, vi muoverete meglio in seguito.
Fate asciugare i taco glassati su una graticella e riempiteli di gelato solo quando il cioccolato si è solidificato completamente.
Ora inizia il divertimento, perchè riempire i taco col gelato non è semplicissimo (almeno per me non lo è stato) e dovete procedere rapidamente e subito mettere in una teglia in freezer ogni singola cialda che riempite prima di procedere con la successiva.
Mettete il primo taco nella teglia in freezer appoggiandolo al bordo per farlo stare "in piedi" e proseguite appoggiando i successivi l'uno all'altro.
Nell'originale era prevista anche qualche striatura al caramello, quindi se trovate del fiordilatte variegato sarà perfetto. Io avevo una vaschetta di fiordilatte classico e se avessi dovuto mettermi anche a cercare di infilarci il caramello nei miei taco ora sarei ricoverata alla neuro!
Ora potete rilassarvi e far raffreddare a lungo i gelati (e le cervella) in freezer prima di procedere con la fase finale di glassatura che non è da meno.
Dopo diverse ore fondete nuovamente il cioccolato al latte rimasto e aggiungetevi una manciata di nocciole tostate tritate finemente, quindi passate la parte superiore dei taco in questa glassa con un unico movimento rapido da un lato all'altro.
Anche in questo caso dovete mettere volta per volta il taco in freezer perchè la temperatura del cioccolato tenderà ad ammorbidire il gelato (ma è anche vero che il gelato ghiacciato farà indurire il cioccolato più velocemente del normale).
Se vedete qualche piccola goccia di gelato fuoriuscire dalla cioccolata non insistete a coprirla con altra glassa (peggiorereste solo la situazione con altro calore), mettete i gelati in freezer e il problema sarà risolto.




Quando i taco saranno induriti avvolgeteli uno ad uno nella pellicola o nella carta alluminio per conservarli e gustare il frutto di tanta fatica quando ne avete voglia... io vado a mangiarne uno ;o) 


Vi lascio con questo mix di foto di prodotti che non esistono più (tranne yo-yo e girella, scomparse per alcuni anni e poi tornate in commercio)... di cosa vi ricordate?



63 commenti:

  1. Sarò ripetitiva, ma sei una cosa incredibile ! Sei troppo brava !

    RispondiElimina
  2. mamma mia, fantastici! brava brava brava! Le tortorelle della nostra infanzia le hanno fatte quest'anno in edizione limitata, mi sono commossa a mangiarle! ;)a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hanno fatto anche i Soldini in edizione speciale con cofanetto, ma non sono riuscita ad averli :o(

      Elimina
  3. noooooooooooo il mio gelato preferito da piccola *___* trooooppo porc...buoni ^_^!!
    e nelle immi vedo i mattutini :) se li rimpiangi io li ho fatti qualche gg fa!
    invece gli spicchi di sole ci sono ancora - http://www.mulinobianco.it/colazione-e-merenda/biscotti/spicchi-di-sole

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah, non li vedo da un sacco di tempo! Buono a sapersi ;o)

      Elimina
  4. noooo le Tortorelle!!! Erano i miei biscotti preferiti!!!! Tu sei stata davvero brava, una riproduzione fantastica!! Ciao

    RispondiElimina
  5. non ho parole.. sei stata più che brava!!! davvero i miei complimenti per la pazienza e la perfezione con cui ti sono riusciti questi meravigliosi gelati.. ps.. io sti prodotti me li ricordo tutti.. sono un po vecchietta!!??!! ciao cara!!

    RispondiElimina
  6. Sìììì li ricordo i Winner Taco!! Che buoni!! E che brava che sei stata a farli ^_^
    Anche gli altri prodotti li ricordo, soprattutto le Tortorelle :D
    Ma gli Spicchi di sole io li ho ancora trovati: li avrò comprati un mesetto fa :O

    RispondiElimina
  7. Meravigliosi , sei grande con questa ricetta.

    RispondiElimina
  8. Ma sei bravissima!! Sembrano proprio gli originali.
    Un saluto Carmen

    RispondiElimina
  9. Ma sei troppo avanti!!!Il winner taco l'avevo rimosso, l'hai replicato perfettamente!Ricordo tutti i prodotti in foto, in più le pale, le burrelle del Mulino Bianco, i rollini bianchi e neri della pavesi, il tegolino quadrato mcon lo strato di cioccolato croccante sotto(ce n'era un po' bel più di quello che c'è ora!) e il Blanco dell'Algida e li rimpiango tutti tutti!!!Bacioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mamma mia! Io andavo matta per il Blanco, ma non lo ricorda mai nessuno... allora non l'ho sognato! :o)

      Elimina
  10. Ma sono bellissimi! Complimenti sei davvero brava! Proverò a rifarli poi ti farò sapere la riuscita. Ti abbraccio

    RispondiElimina
  11. Bravissima ! Buon inizio settimana.
    Mandi

    RispondiElimina
  12. oooo... l'avevo rimosso il winner taco. Vado a firmar la petizione! Complimenti per la riproduzione assolutamente fedele!

    RispondiElimina
  13. cosa mi ricorda? tante caldi estati in spiaggia sotto l'ombrellone e quel morso che rompeva la cialda e lasciava cadere tutti i pezzettini di cioccolato e nocciole nel reggiseno del costume......

    RispondiElimina
  14. gnammete, certo che me li ricordo, che delizia....e tu che brava sei stata a riproporli!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  15. Mamma mia ma tu sei una maga!!!!! Una super super maga!!!!! Lo mangiavo eccome!!!! Che buono... che ricordo...

    RispondiElimina
  16. Bravissima! *_* Era il mio gelato preferitooo!! Rivoglio anche i mattutini!! Dai Vale, me lo sento, quelli per te sono un gioco da ragazzi!!Io è la seconda volta che riprovo a fare le kinder delice eheheh, problemi con la glassa! >_<

    RispondiElimina
  17. noo che ricordi! bravissima sono uguali!

    RispondiElimina
  18. Splendidi...anche la piastra per le cialde...sto cominciando ad odiarti...scherzo ovviamente, anzi, ti stimo tantissimo fratella!! Che pazienza che hai, sei davvero da ammirare. Un abbraccio, a presto.

    RispondiElimina
  19. QUesti me li ero scordati! :-( Eppure li adoravo! QUant'erano buoni! CHe bella la tua versione home made, chissà che buoni, sicuramente più genuini degli originali!

    RispondiElimina
  20. Caspita delle tortorelle c'era anche la gommina. Te le ricordi le sorpresine nelle scatole "di fiammiferi"??? Non so perché ma mi ricordavo che i tacos avessero anche il caramello... ero in errore :-D
    Davvero deliziosi e che lavorata!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non eri affatto in errore, l'ho scritto nel post. Se oggi avessi fra le mani una di quelle gommine mi emozionerei :o)

      Elimina
  21. I WINNER TACO!!!!!!!!!! ma tu sei il mio idolo!!! non puoi capire quanto amavo quel gelato da piccola e quanto ho pianto quando l'hanno tolto dal mercato ('sti disgraziati davvero). No ma sei davvero un genio! Ps: gli spicchi di sole io li ho visti ancora in giro, ed il twister l'ho mangiato la scorsa estate (spero che non sia un rimasuglio antico del bar dove l'ho preso O.o).. mi manca pure il soldino! buonissimo! Mi sengo la ricetta che di sicuro rifarò al più presto! davvero bravissima ed un grazie di cuore!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il tuo entusiasmo. Il twister era in vendita l'anno scorso insieme ad altri "vecchi" gelati fuori commercio per una riedizione limitata, ma del taco nemmeno l'ombra. Speriamo per quest'anno! :o)
      Anche altre di voi mi hanno scritto degli spicchi di sole... non li vedevo da una vita, per questo li avevo inseriti :o)

      Elimina
  22. ma no ....guarda non ho parole! ti dico solo che sei un mito!
    io li ricordo tutti i prodotti e questi winner taco sono spettacolari!
    baci

    RispondiElimina
  23. cavoli se me li ricordo i winner taco, erano il mio gelato preferito. A volte mi chiedop perchè debano saprire dalla circolazione i prodotti più buoni. In sincerità però...se tornassero in commercio preferirei i tuoi casalinghi. Sei un fenomeno ^_^ Un bacio, buona settimana

    P.S. i prodotti della locandina me li ricordavo tutti tranne le biricche che proprio non conoscevo. Ma il "piedone" te lo ricordi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io le Biricche me le sono ricordate solo appena ho visto quella piccola foto altrimenti le avevo rimosse del tutto e sarò scema, ma sai che emozione appena me le sono ricordate? Ero proprio piccola piccola. Una crostatina con la crema metà bianca e metà nera con una nocciola tostata nel mezzo. Buona da morire!
      Il Piedone me lo ricordo eccome! ;o)

      Elimina
  24. sei stata bravissima!!!! non ricordo il winner taco perchè normalmente vado di vaschette.
    buon inizio settimana
    sabina

    RispondiElimina
  25. Che bello winner taco! Quanti ricordi quel gelato e quanti ricordi in tutto il tuo post. E' stato bello leggerlo! Buona settimana

    RispondiElimina
  26. Me li ricordo si! Io li amavo moltissimo!! ^_^ Proverò a farli, promesso... e wow me ne ricordo molti di quelli che non esistoo pù... peccato :)
    bacio carissima!!!!

    RispondiElimina
  27. Certo che me li ricordo,buoniiiiiiiiiiiii!!!E i tuoi sono uno spettacolo!!Sei sempre più brava,e complimenti per le foto,sono bellissime!!

    RispondiElimina
  28. ma sei un genio!!! complimenti! la piastra per cialde usi quella elettrica o quella che va sul fornello?ah stracopio!!baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie. Prima avevo quella che va sul fuoco, da diverso tempo ho quella elettrica che ho trovato al LIDL. Il risultato finale mi sembra praticamente lo stesso, solo che con la piastra elettrica ci si può concedere qualche distrazione in più perchè mantiene una temperatura più costante. Un bacio.

      Elimina
    2. grazie a te, stavo valutando infatti di acquistare quella elettrica, vedrò cosa trovo sul web!!!complimenti ancora!!!baci!

      Elimina
  29. No, il winner taco credo di non averlo mai mangiato, anche se lo ricordo nei cartelli dei gelati al bar... ricordo le tortorelle, però sotto forma di gomme (facevo la collezione delle gommine del M.B.!) ... sai che le girelle sono nella macchinetta delle merendine in ufficio? pensavo che non esistessero più!! Questo amarcord mi piace un sacco! :)

    RispondiElimina
  30. glI SPICCHI di sole ci sono ancora ma hanno DECISAMENTE cambiato la ricetta. Un tempo erano buonissimi e 10 volte piu leggeri ;_;
    il winner taco spacca. tu te lo ricordi il cookie snack dell'Algida? M E R A V I G L I A <3
    Ti abbraccio,buona settimana =) e grazie dei consigli di Parigi =D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma il cookie c'è ancora (buonissimo). L'avevano tolto per diversi anni e poi è ricomparso. Divertiti. Un bacione forte.

      Elimina
  31. uhm... hai deciso di farmi piangere con questo post e queste foto.....
    30 quasi 31 anni ed averli tutti pieni di questi ricordi qui...
    :O)
    La scomparsa dei soldini è stato sicuramente il mio trauma infantile....
    ma il winner l' avevo rimosso... accidenti....
    cmq sei davvero una grande!

    RispondiElimina
  32. ciao, ce li ricordiamo tutti, da golose che siamo, belli i tuoi winner taco, a presto

    RispondiElimina
  33. Non so proprio come fai a riprodurre così fedelmente ogni prelibatezza che ti passa x la mente!! Dire che sei bravissima è riduttivo!!
    Mi immagino la tua cucina super attrezzatissima!! :)
    Baci ;)

    RispondiElimina
  34. ormai li hai rifatti tutti, ho deciso che non partecipo più al contest, ecco! :-) cmq mia cara, solo per esserti messa a fare la cialda cosi' bene meriteresti un premio, sono davvero venuti benissimo! ma sono quasi certa che la prossima volta ti metterai a fare la variegatura al caramello..!Le tortorelle le hanno rifatte proprio quest'anno e le ho comprate subito, perchè quelle tortorelle di glassa erano davvero la mia passione (e volevo provare l'ebbrezza di spalmarle di nutella ancora una volta..lo ammetto!). La piastra per le cialde dici che al lidl la trovo ancora?
    Un abbraccio, a presto (dovrò arrovellarmi per trovare qualcosa all'altezza della situazione..!)

    RispondiElimina
  35. Ma gli spicchi di sole ci sono! Le Biricche... ecco cosa cercavo per il tuo contest...non mi veniva in mente il nome!!!!!!!!!
    Il raider ha solo cambiato nome.... ora è twix!

    PS l'orso RUGLIA ah ah ah ah... mi fai morire! Un baciotto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Finalmente qualcun'altro che ricorda le biricche!
      Ho appena appreso da Google che il verso dei grossi animali selvatici, fra cui l'orso, si chiama bramito (?)... comunque l'orso era parecchio inca**ato!

      Elimina
  36. Lo ricordo e come e tu sei stata davvero bravissima sei riuscita a farlo ugualeeeeeeeeeeee!!!bacioni,Imma

    RispondiElimina
  37. E come dimenticarlo? Dire che sei stata bravissima è riduttivo!!

    RispondiElimina
  38. A me sembrano proprio uguali... ne metterei una bella scorta in frigo, per gli attacchi di dolcezze! Bravissima davvero!! Ciaoooo ;-)

    RispondiElimina
  39. NUOOO!! Hai ragione!! Quello era un gelato con la G maiuscola. Una delizia libidinosa che non placava per niente la fame, la sete o il caldo ma ti dava una soddisfazione di benessere indimenticabile :)
    Complimenti per la tua versione perché, come al solito, é perfetta.

    RispondiElimina
  40. Decisamente come quelli comprati...anzi, scommetto che sono più buoni!

    RispondiElimina
  41. Oh mamam mia! am sei stata bravisisma è uguale! io e mia mamma adoravamo il winner taco, è favoloso! sono bellissimo, senza parole

    RispondiElimina
  42. Approdo qui per la prima volta e trovo questo...insomma, ti stimo già!
    Ma vogliamo ricordare anche il mitico CAMILLINO??? Il gelato piccolo allungato, all'interno panna con palline di wafer al cioccolato e ricoperto da cioccolato fondente! Una goduriaaaa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buooooooono il camillino, non ci pensavo più... era molto goloso, ma leggero... e ora chi ce lo ridà?

      Elimina
  43. Io me le ricordo tutte,ma a mio parere quelle che ricordo piu volentieri sono le biricche, mi sembra di sentirne il gusto, e ora che me le hai ricordate penso proprio che provero' a riprodurle.

    RispondiElimina
  44. Ho scoperto il tuo blog solo adesso....ma come ho fatto tutto questo tempo senzaaa???!! Sei incredibile!!!! Ho guardato le tue ricette per ore e ognuna suscitava un'espressione di stupore sempre maggiore...questa dei winner taco poi, è un'idea fantastica! Ci son rimasta malissimo quando ho scoperto che non li vendevano più!!!!!! Devo provare a farli assolutamente! :)

    RispondiElimina
  45. Dal profondo del cuore....e dei miei ricordi...GRAZIEEEEEEEEEEE...TI SEI LEVATA LA VITA PENSO A FARLI MA IL RISULTATO è STATO PAZZESCO.
    Spero di avere il tempo di riproporli anche io perchè mi è venuta troppa voglia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, credo davvero che questo post abbia fatto la felicità di molti nostalgici come noi ;o)

      Elimina
  46. Le Biricche, Twister, Winner Taco e Palicao...quanto mi mancateeeeeeee

    RispondiElimina
  47. io mi ricordo dei cracker dolci, c'erano quelli con la glassa zuccherata sopra e quelli al cacao, erano buonissimi!!!

    RispondiElimina

Per qualunque commento, o anche per eventuali perplessità, scrivetemi pure. Sarò lieta di rispondervi (nessuna parola di verifica richiesta).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...